martedì 22 gennaio 2013

La segretaria del capo

“Io mento”, disse paradossalmente Eubulide. Ma si sbagliava. Non era lui a mentire ma la Verità. La Verità è quell’ingannevole chimera inventata apposta da un Dio malvagio per tenerci impegnati in perenni lotte fratricide.
Lui, al di sopra del bordo della fossa in cui ci ha rinchiuso, se la ride con i suoi compagni di merende. Sappiamo che i ciclopi erano più d’uno, ma solo Polifemo si prese la premura di mangiare i camerati di Ulisse, venendo però sconfitto da questi con l’astuzia.
Nel nostro caso, non c’è nessuna via di fuga e siamo condannati a scannarci in fazioni contrapposte, come stiamo facendo da secoli, con gaudio e letizia del nostro maligno creatore e dei suoi ospiti, sempre ben disposti a veder soccombere nei più svariati modi le creature del loro anfitrione.
Sulla questione che tiene banco da un anno a questa parte, dell’alieno di Mortegliano, tralasciando il silenzio assordante delle istituzioni, si sono venuti a creare due schieramenti, come avviene sempre in questi casi, in virtù del fatto che il nostro cervello in realtà è composto da due parti unite e separate allo stesso tempo.
Il raggiungimento della verità assume contorni kafkiani, poiché anche le nostre intenzioni più genuine, messe in campo per ottenere risposte veritiere, sono sistematicamente abortite e boicottate da quello stesso Ente supremo che è causa e motore di tutte le cose, anche della stravagante visita di un extraterrestre in Friuli, l’undici febbraio scorso.

Lui, il Dio dai mille nomi, ha delegato alla sua segretaria Verità di occuparsi della faccenda e di rispondere il più confusamente possibile ai petulanti impegnati nella di lei ricerca. Se non dovesse bastare l’insita impossibilità di conoscere il Vero, ci penseranno la segretaria e le ditte esterne alloggiate sulla Terra a confondere le idee a chiunque si avvicini troppo al disvelamento dei fatti.
Chi tocca i fili muore, ma chi sfiora la Verità viene maltrattato come fosse un malfattore. Basta poco. Basta fingere e mentire. E gl’ingenui si disorientano. Chi mente in questa storia? E – corollario – perché lo fa?
Mente il testimone chiave Leonard D’Andrea?
Mente il ricercatore Antonio Chiumiento?
Mente l’antiricercatore Michele Menegoz?

Di grazia, smettetela! Abbiate pietà delle nostre fragili menti e frastornate. Se la piantaste di mentire e di scornarvi vicendevolmente, noi astanti interessati a conoscere la Verità saremmo disposti anche a perdonare le vostre diatribe infantili.
Non coinvolgeteci nelle vostre baruffe, ché non ci attirano per niente, ma smettetela di intorpidire le acque e abbiate più rispetto per le nostre intelligenze.
Stiamo partecipando ad una marcialonga il cui traguardo è la Verità. Siamo in tanti e con energie e forze differenti. Purtroppo, dato il clima che si è creato, non possiamo fidarci di chi ci corre a fianco o ci tallona, né di chi va più piano, ma che potrebbe ugualmente farci lo sgambetto.
La regola perniciosa dell’anonimato ha creato per prima questo clima di sospetto. Le affermazioni prive di prove hanno fatto il resto. In più ci si son messi i disinformatori di professione, pagati non si sa da chi e di cui non si riesce nemmeno ad intuire lo scopo ultimo. Salvaguardare la privacy dei testimoni, per non mettere in pericolo la loro serenità e, conseguentemente, creare malumori e fastidi a mille altre persone tra credenti e scettici, è, dal punto di vista della filosofia utilitaristica, una grossa sciocchezza.
Vorremmo che la Verità si offrisse nuda a noi, come cantava Battisti, ma con le notizie che ci giungono con il contagocce, a cominciare dall’ufologo che le lesina come fossero informazioni di capitale importanza, vediamo allontanarsi sempre più il miraggio della Verità, come svaniscono, avvicinandosi, le fatemorgane del deserto.
Reticente Chiumiento, reticente il D’Andrea, reticenti i disinformatori, reticenti tutti: dove dobbiamo andare a sbattere la testa noi semplici curiosi?
Ora il libro è stato pubblicato (e io auguro a Chiumiento il successo che desidera e che merita); ora non c’è più il rischio di “bruciare” testimoni o informazioni; ora si tratta di condividere con noi increduli, che da troppo tempo stiamo aspettando, quei canali, quei testimoni e quelle mail che ci permetterebbero di ottenere i famosi riscontri incrociati.
Capisco che Chiumiento voglia mantenere il monopolio della ricerca ufologia; capisco che il D’Andrea voglia ottenere il massimo guadagno vendendo la sua storia, vera o inventata che sia, al miglior offerente e capisco anche il lavoro dei disinformatori che obbediscono a logiche militari di riservatezza e di segreto, ma non è possibile venir trascinati in un’eterna disputa tra Chiumiento e Pinotti. O, variante, tra Chiumiento e Benni.
Non è possibile. Non c’interessa e non ci riguarda. Vogliamo sentire ben altre cose, ben altra musica. Degli scontri titanici tra l’ufologo preso di mira, che si erge impavido a difesa della sua tesi, e i vari Giovanna Puiatti, Marsian di Mortean, Maurizio Valenza, Diego S. e Michele Menegoz non ce ne può fregare di meno! Sia detto con il dovuto rispetto per gli interessati.
Non ho la pretesa di raggiungere in breve tempo la Verità, né di farmi dare subito un appuntamento dalla segretaria del capo, ma non mi lascerò nemmeno scoraggiare dal depistaggio, e pertanto continuerò a racimolare briciole di verità, brandelli di sensazioni e pulviscolo d’impressioni.
Cominciando con  Claudio Donà, che nega di aver mai visto la famosa sfera aliena, dopo che nella palestra di Mortegliano il 15 dicembre scorso, in occasione della prima presentazione del suo libro, Chiumiento lo aveva inserito nel novero dei suoi collaboratori testimoni oculari del fenomeno.
Proseguirò con Massimo Deganutti, in arte Degas, che, recatosi a casa di Leonard D’Andrea, subito dopo l’avvistamento, per stilare insieme a lui l’identikit della creatura, ci ha messo una settimana per arrivare ad uno schizzo che soddisfacesse le aspettative del testimone. E durante quella settimana Claudio ha avuto la sensazione che il ragazzo e i suoi genitori stessero recitando una parte, o comunque che non gliela raccontassero giusta. 
E concluderò infine con Francesco Milanese, che si era recato alla conferenza di Mortegliano per portare la sua testimonianza, ovvero che quella fatidica sera, alla stessa ora e su quella stessa rotonda lui era passato in macchina ma non aveva notato niente d’insolito. Poiché il professor Chiumiento, alla fine della conferenza, saputo il tenore della testimonianza, aveva tagliato corto e non lo era stato a sentire, mi sembra giusto dargli spazio.

Ecco le sue parole, inviatemi via mail:
“Mi sono messo a cercare informazioni su internet sulla questione "alieno di Mortegliano" e ho trovato una montagna di materiale che da un lato mi fa sorridere mentre dall'altro mi fa dire: "Ma guarda questi quanto si scornano sulle proprie idee". Vedo due barricate contrapposte, quelli che urlano: "Sì, c'era un alieno" e quelli che urlano: "No, non c'era un alieno". E io dico: questa non è ricerca scientifica. L'indagine scientifica si fonda sulla ricerca e sull'analisi delle prove, sulla sperimentazione e sulla condivisione dei dati e dei risultati. E i toni non si alzano mai.
L'unico motivo per cui avevo cercato d’intervenire alla conferenza di Chiumiento, quella sera, era per dare, a lui che ha detto di occuparsi di queste ricerche, la mia testimonianza, in modo che avesse dei dati in più (anche se però di sola testimonianza orale). Il fatto che mi abbia congedato in maniera estremamente sgarbata non appena ho detto: "Non ho visto niente", ignorandomi poi, mi ha mostrato come anche lui sia semplicemente innamorato delle proprie idee e schierato a difesa di esse, e non dimostri interesse per un'indagine aperta, analitica, condivisa e razionale, avendo cercato in modo sgarbato di allontanare un possibile pericolo, perchè potenzialmente avrebbe incrinato o modificato le conclusioni a cui lui stesso è arrivato e che confermano, autoreferenzialmente, le sue idee”.


Come dargli torto? Chi può negare che le ricerche non possono essere appannaggio di congreghe d’Iniziati, ma devono essere rese pubbliche. Già le istituzioni, che dovrebbero occuparsene, latitano. Se poi ci si mettono anche i privati, a fare i misteriosi, non se ne esce. E i debunkers ci sguazzano!
La verità ci sfugge, per ordine del suo capo demiurgico. Voi umani, o ibridi che siate, smettetela con i giochetti. Abbiate pietà di noi gente semplice e ignorante, ma piena di buona volontà. La condivisione è il rapporto interpersonale del futuro. L’egoismo è tellurico e infernale. Il sole della Verità, se non ci acceca, ci renderà liberi.
Forse.
Altre cose vorremmo sentire.
Tipo queste: Chiumiento e Pinotti giocano alla falsa contrapposizione, esattamente come Destra/Sinistra e Capitalismo/Comunismo. Così vogliono gli Illuminati: sanno che il metodo funziona.
L’obiettivo è rendere sgradevole la ricerca ufologia, perché nessuno deve sapere che gli Elohim ci hanno creato come si crea un piccione viaggiatore, o un carlino col naso schiacciato, o una mucca lattifera da 100 litri al giorno. Ci hanno creato con manipolazioni genetiche per sfruttarci. Bestiame domestico ai loro ordini.
Nessuno deve saperlo, pena la ribellione in stile “La fattoria degli animali”, altro libro profetico dopo “1984”.
Altre cose vogliamo sentire da Chiumiento, dall’alto dei suoi 35 anni d’indagini. Per esempio che gli alieni hanno stretto accordi con i militari, non con quelli di basso grado come il signor D’Andrea senior, ma quelli un po’ più su.
In mancanza di prove certe, diventa lecito avanzare ipotesi e più sono osteggiate più diventano verosimili. La creatura di Mortegliano era solo un cyber-robot in libera uscita, testato per vedere le reazioni della gente e, con l’intervento massiccio dei depistatori, per screditare la ricerca ufologia e tenerne lontano la gente seria, infastidendola in mille squallidi modi.
Non è uscito dalla base di Aviano, ma l’hanno fatto arrivare attraverso tunnel spazio-temporali. Al momento ne è uscito uno solo, in diverse giornate e diversi luoghi, poi recuperato, ma quando sarà l’ora della resa dei conti ne faranno arrivare a migliaia. Armati.
Lo scopo è la carneficina dell’umanità, tranne quei pochi che si sottometteranno ai voleri degli oligarchi e ai programmi del Nuovo Ordine Mondiale.
Forse non è così. Forse mi sbaglierò, ma non mi costa nulla esplicitarlo. Mi prenderò solo i soliti scontati insulti.
Non è colpa mia se la segretaria del capo fa orecchio da mercante alle mie legittime richieste.
Il Demiurgo sghignazza solitario.







43 commenti:

  1. sul fatto del tunnel spaziotemporale x ciberobot non credo esista e/o sia utilizzato anche se non ne posso essere sicuro,ad oggi,non credo sia verosimile.
    x sfoltire l'umanità hanno molti modi terrestri ben conosciuti......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stando ad almeno due film (Stargate e Donald il papero extraterrestre) i tunnel attraverso cui far arrivare gente esistono. Forse saranno stati menzionati anche in altri film, ma non mi vengono in mente in questo momento.


      Lo so, prendere come esempio la filmografia di Hollywood non è il massimo, ma questo passa il convento.

      Elimina
    2. anche Terminator inizia con l'arrivo, in questo caso dal futuro, di una creatura nuda, Terminator appunto..

      Elimina
    3. che cade sulla nuda terra precipitato da non si sa dove, si alza e va...

      Elimina
  2. Ora l'ho letto. Chiumiento, per me, è uno dei tantissimi ciarlatani. E tu hai troppa fantasia; ma non è un difetto.

    a

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la tua benevolenza.

      L'immaginazione è più importante della conoscenza, disse Alberto Einstein.

      Elimina
  3. verissimo,anche il fisico nucleare emilio del giudice disse,non molto tempo fa,che la fantasia è il vero motore della scienza....
    ma io credo che nel marasma di spiritualità mista ad alieni e mondi paralleli propinataci dalla filmografia hollywoodiana ci sia come un intento di creare disorientamento e falsi colpevoli,intanto attuano il macello sociale e militare in verie parti del mondo........

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima del 1961, quando furono rapiti i coniugi Hill, ci sono stati altri incontri ravvicinati?

      Ho la sensazione, pur non essendo un cinefilo, che Hollywood abbia cominciato a sfornare film di fantascienza in parallelo con i primi avvistamenti e i primi incontri.

      Ma molto prima di Hollywood, c'era Giulio Verne che non scherzava, in fatto di narrazioni fantascientifiche.

      Dunque, Hollywood viene al traino della realtà o ne è il motore e i padroni occulti del mondo ci lanciano messaggi tramite le pellicole?

      Ancora non mi è chiaro.

      Elimina
    2. Dio bono! A Firenze l'intero Stadio vide U.F.O. durante una partita, e una donnina verso Arezzo ebbe un incontro del quarto tipo con due "omini strani"...guarda un po' qui...!

      - http://www.youtube.com/watch?v=ZpCXkB-dLP8
      - https://www.youtube.com/watch?v=7c_4a7fn4vU

      Elimina
    3. Hai ragione! Mi ero completamente dimenticato dell'ondata di avvistamenti del 1954.
      Grazie.

      Però la donna che camminava nel bosco se non sbaglio ebbe un incontro del terzo tipo, non del quarto. A meno che non sia stata rapita.

      Elimina
    4. Boh, confesso che non so esattamente se un incontro in cui c'è stato comunque contatto fisico sia da considerarsi del terzo o del quarto tipo...
      E comunque anche in opere pittoriche di Maestri rinascimentali vi sono svariate raffigurazioni di probabili U.F.O....
      g

      Elimina
  4. Duria,tu sei del Friuli.Però nessuno del Friuli ha mai visto o sentito parlare uno di quei testimoni.Nè un testimone ha mai parlato ai genitori.....agli amici....ad una cugina........ad un compagno di classe.....ad un collega d'ufficio.....al bar........alle istituzioni......ai carabinieri
    ......all'esercito..........nessuno conosce i testimoni.Tutti i testimoni chiacchierano invece come forsennati solo con Chiumiento.Mi sa che sei rimasto l'unico in Italia a dubitare ancora.Ah,ti sei dimenticato di dire che Chiumiento aveva una palla aliena ma Donà ha detto fosse una vecchia palla di acciaio inossidabile.O lo hai omesso di proposito,questo?Chiediti perchè dopo un anno nessuno dei testimoni sia mai venuto qui a scriverti,nonostante mezza Internet sappia che da mesi vuoi intervistare uno di loro! Oh,ma neppure l'amico dell'amico del testimone ti ha potuto scrivere,il perchè lo sa solo Chiumiento e D'Andrea!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avrei preferito che ti fossi firmato, perché se no continuiamo a girarci intorno. Comunque grazie per la pacatezza dell'intervento.

      Credo che il professor Chiumiento dovrebbe chiedersi se dopo un anno di indagini, di cui si è preso l'esclusiva, si possa trarre un consuntivo positivo o negativo.

      Io, per esempio, sono ancora qui che aspetto di poter fare un riscontro incrociato, cioè di sentire confermate le parole di Leonard da quel Claudio Cozzi, di Rivignano, o da un qualunque altro testimone. Per esempio quel professionista mio compaesano proprietario della BMW 330.

      A me sembra che gli scettici siano aumentati di numero, in questi ultimi mesi, rispetto a coloro che si fidano del professore.

      Io per natura sono disposto a dar credito alle persone, ma mi sento come bloccato e privato della possibilità di togliermi di dosso tutti i dubbi.

      Dalla parte avversa, di cui forse anche tu fai parte, ho solo avuto insulti. E quando non erano insulti, era reticenza, né più né meno di quella del professore.

      Dunque, ha ragione Francesco Milanese a dire che così non si fa vera ricerca, il professore perché vuole tenersi il monopolio e voi per motivi che un giorno riuscirò a capire, ma che hanno sicuramente a che fare con il segreto militare.

      Comunque, la vita continua e spero di essere io stesso testimone di qualche IR3, prima o poi.
      Grazie ancora.

      Elimina
  5. ahahahahahah! ancora con quel ciarlatano di chiumiento ! hahahahaha che ridere !!! hahahahahah!!!! dov'è cozzi? ahahahahahahah!!! e ennio dove è finito? ahahahahahahah!!! e il biologo? ahahahahahah!!!! e il professionista di codroipo? ahahahahahahahh! l'anziano? ahahahahahah! che ridere !!!!!!!! hahahahahahaahahahahahahahahahahhahahaahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahh!!!!!

    RispondiElimina
  6. certo che Ennio è un nome inventato.......Stephanie è un nome inventato......Claudio è un nome inventato.......qua i militari che c'entrano,col caso Mortegliano? Non c'è nessuno che abbia mai confermato una virgola di quello che ha detto Leonard.L'unico che sa qualcosa è Bortali,ma i pordenonensi dicono che sia scappato via dall'Italia con l'elicottero quando Chiumiento ha palpeggiato la palla di metallo,ahahahah! Forse era una sfera del cuscinetto del rotore d'elicottero,come ricambio misurano proprio 3.5 cm. ! :D :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I militari c'entrano sempre con l'ufologia.
      Forse sono proprio loro a produrla.
      Chiediti: Chi sono i padroni dell'aria?
      A parte gli uccelli.

      Elimina
  7. haahhaahahah! che ridereee!! si si la sfera !! hahahaahah! e poi il radioamatore dove è andato? hahahahahaah che ridereeee!!! ahahahahah

    RispondiElimina
  8. haahahahahah!!! che ridereeeeeee!!!! haahahah!!! ti auguro di avere un incontro ravvicinato del terzo tipo così capirai di quante palle ti abbiano raccontato d'andrea e compagnia bella!! hahahahahahah!!! che ridereeeeeeeeeeee!!!!! hahahahahahahahahh!!!! ma vi rendete conto?!?!?!?! ahahahahahahahah che ridereeeeeeeeeee!!!!!!!!! perchè un incontro ti cambia la vita, a questi invece non è cambiato nulla, nemmeno il sale in zucca !!! hahahahahaah che ridereeeeee!!! hahahahahahaha!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei quello della mascella slogata?

      "Poiti un tic", dicono in Carnia.

      Respira e rilassati un attimo.

      Elimina
  9. Roberto sul web gira una intervista (pubblicata sul numero di maggio 2010 del Muflon Ufo Journalea) rilasciata da Ben Rich, direttore generale della lockheed Skunk Works, che ha ammesso in una confessione sul suo letto di morte (1995) che gli extraterrestri sono reali e che i militari americani viaggiano tra le stelle.
    Quando a Rich fu chiesto come funzionasse la propulsione degli UFO, lui rispose “Lascia che te lo chieda. Come funzione l'ESP?”. L'intervistatore replicò dicendo “Tutti i punti dello spazio e del tempo sono connessi?”
    Rich allora disse “Ecco come funziona!”.
    Non credo che l'argomento ufo sia solo fantasia... ESP starà per Percezione Extra Sensoriale?? Ma!!! Chissa!!!
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Laura!
      Anch'io sono propenso a dar credito all'ufologia parafisica.
      Non avevo mai sentito parlare di questo Ben Rich, ma penso che gli si possa dar credito.

      Ciao

      Elimina
  10. http://messaggeroveneto.gelocal.it/cronaca/2012/01/21/news/roghi-e-danneggiamenti-condannato-leader-dell-alf-1.3093448

    RispondiElimina
  11. dare credito sì,ma cum grano salis..............
    niente è sicuro ed accertato.

    RispondiElimina
  12. cavoli!!!!!!!!
    roberto..........il......la....giudice....ti ha dato + di quello che chiedeva il pm...........
    come le vigilesse,guai se ti fermano loro.........le donne quando esercitano il potere sono caxxi amari.
    x un incedio spento in 15 minuti...................
    e agli esseri che ci stanno distruggendo il presente e futuro........onori e danaro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Durante l'udienza di giovedì 24 i giudici triestini hanno deciso di rinviare il processo al 2 aprile, per vizio di forma.

      Elimina
  13. ahahahahah la mascella !!! hahahahahah che ridereeeee!!! hahahahahahahaahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahh!!!!!! che cazzata !!! hahahahaahah!! mai lette tante cazzate insieme !!! hahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah!!!!!!!!!!!!!! che cazzata !!!! hahahahahahahahahahah!!!!!!!!

    RispondiElimina
  14. gira come il rotore del suo elicottero.......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dunque, anche secondo te è un soldatino?

      Elimina
    2. si è fatto capire.........o forse lo sopravvaluto intellett........si è sgamato.

      Elimina
  15. Se alla rotonda di Mortegliano le macchine ebbero improvvisamente motore spento e fari non funzionanti...propendo per credere al fatto che vi fosse una forma di energia quantomeno non terrestre, certo...a meno che tutti non abbiano dimenticato di rifornirsi alla pompa della benzina!!! A parte gli scherzi, bisogna basarci sui fatti: dagli eventi risalire alle cause. Solo così si può scoprire la verità: evento accertato---->relativa causa che lo ha provocato presumibilmente.
    g

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I motori che vanno in tilt è un classico degli incontri ravvicinati.

      Purtroppo, finché il ricercatore non divulga i nominativi degli altri testimoni non si possono fare verifiche incrociate e siamo fermi al palo.

      Elimina
    2. hhahahahahahahahahahahahahah svegliati !!!!! hahahahahahahahahahahahha!!!!!!! vai dal tuo amico Leonard e chiedi dei testimoni hhahaaahah anche onofrio ha tutti i dati, allora perchè anche loro sono reticenti? hhahaaahahahah svegliati !!!!!! che ridereeeeeeeeeee!!!!! hhahahahahaha!!!!!

      Elimina
  16. si siamo tutti stipendiati dalle forze armate

    RispondiElimina
  17. alcuni,forse,non hanno capito na mazza di come funzia il nostro sistema socio-economico.............al di là di essere o non essere d'accordo con roberto nelle sue ipotesi militarufologiche (che a mio parere non possono essere derise xchè non sappiamo se hanno delle verità o no) o animaliste senza compromessi frutto di convinzioni personali rispettabilissime!!!
    poi ci sono quelli a cui il sistema così com'è va benissimo,ci stanno bene...
    poi ci stanno i professionisti.................
    e poi ci sono gli involuti........che non discutono di nulla.....la sterilità assoluta del cervello pseudoumano......

    RispondiElimina
  18. Meno male che ci siete voi .....il mondo è salvo

    RispondiElimina
  19. commento tipico dell'ultimo punto..................................

    RispondiElimina
  20. guarda la tivvù e leggiti i giornali,lascia perdere questi blog,hai ampia scelta di informazioine ufficiale,non venire a perdere tempo con noi,siamo irrecuperabili............qualunque cosa tu scriva x cercare di deriderci...........
    lascia perdere.....

    RispondiElimina