sabato 9 novembre 2013

Piccoli assassini crescono



Gianmarco Albero Alberelli: vorrei un attimo dissentire dal titolo di questo post. Avendo parenti che vivevano in campagna, fin da piccolo ho assistito a tradizioni quali l'uccisione del maiale, di galline e altri animali che da sempre vengono uccisi per produrre cibo. Nonostante ciò, non sono cresciuto con istinti omicidi verso esseri umani o animali. Rispetto gli animali in quanto esseri viventi e credo che a volte, a seguito di situazioni come quelle descritte nella foto, si sviluppino abitudini e opinioni personali totalmente all'opposto!!! Dire che quel bambino diventerà un assassino o un macellaio è come dire che chi passa la propria infanzia a giocare al videogioco di calcio da grande diventerà il nuovo Messi!

Jessica Giovane: Qui il punto è la desensibilizzazione dell'animo umano. Il mostrare che uccidere un essere vivente sia una cosa normale o addirittura un passatempo. Manca l'insegnamento del rispetto verso gli esseri viventi e il pianeta.

10 commenti:

  1. perdonatemi ma invece di commentare l articolo vorrei porre una domanda - Ho ricevuto una mail da parte del sig.Duria (o supposta tale,non si sa mai) che mi parlava di problemi di rientro dall'inghilterra.
    Siccome non ho trovato riscontri su questo sito ... che nonostante tutto prosegue nei suoi aggiornamenti ... mi sono un po' insospettito.
    Me lo confermate?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, te lo confermo: si tratta di una tentata truffa ai danni dei miei contatti, da parte di hackers che mi hanno kraccato la casella postale.

      Se me lo chiedevi all'indirizzo qui a destra ti rispondevo in privato.
      Hai fatto bene a non cascarci.

      :-)

      Elimina
    2. Controverso senza dubbio.
      Bambini abituati a vedere uccidere animali (specie se in ambito familiare),
      perdono quasi sicuramente empatia verso le vittime.
      Ci metto il quasi perché non posso escludere a priori un margine di speranza.
      Il bimbo uso ad assistere all'uccisione di polli, tacchini e altri animali,
      o il figlio del pescatore di tonnara,
      potranno , paradossalmente essere molto affezionati al LORO animale,
      ma non agli animali in genere.
      Qua si dovrebbe tirare in ballo la famosa diatriba sull'influenza dell'ambiente e/o della ereditarietà che ora si chiamerebbe genetica.
      Il figlio di un cacciatore abbandonato da piccolo e cresciuto poi con genitori contrari alla caccia,
      sarà molto facilmente contro la caccia.
      Ma l'umano è un continuo mistero,
      conosco figli di cacciatori che non capiscono l'insana passione del genitore.
      Per dire quanto siamo complicati.
      Simon.

      Elimina
    3. Dici bene! La psiche umana è un mistero.

      Assodata l'influenza del contesto socio-ambientale, vi sono tanti casi di "bastian contrari" che vanno decisamente contro corrente.

      Io sono uno di quelli e forse per la maggior parte degli attivisti per i diritti animali, vige la stessa regola.

      Il fenomeno mi farebbe pensare quasi all'esistenza dell'anima, benché il mio raziocinio me ne distolga.

      Elimina
    4. Io sono figlio di macellaio eppure sono vegetariano e considero gli animali miei fratelli minori.
      Le vie dell'incarnazione sono imperscrutabili.

      Elimina
    5. Io anni fa conobbi la figlia di un macellaio,
      il padre la educò a saper tagliare le sezioni dell'animale,
      lei mi raccontava di trovare tutto "eccitante" e istruttivo,
      ma non mangiava carne perché aveva pena,
      era contro la caccia, le pellicce, la vivisezione.
      Misteri dell'animo umano.
      Simon.

      Elimina
    6. Ha disegnato il mio ritratto, acuto Simon.

      Elimina
  2. (lo stesso anonimo di sopra)
    scusi se insisto qui ... Avevo subodorato qualcosa di strano (richiesta di soldi via mail da "sconosciuti" via western union di 'sti tempi...)
    Perchè non lo ha ufficialmente segnalato sui siti per i quali scrive?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho fatto con un articolo apposito che le ho mandato via mail.
      I contatti Gmail mi sono stati cancellati e quindi non potevo avvisarli.
      Su Facebook l'ho fatto sapere a tutti coloro che mi hanno chiesto delucidazioni.

      Elimina
  3. (ancora io)
    Grazie per la celerità con cui risponde!
    Non avendo io una faccia da book e non essendo con lei mai stato in diretto contatto prima ....

    RispondiElimina