mercoledì 30 settembre 2020

C’era una volta la Francia



Testo di Simona Abbate

Ho vissuto due anni in Francia. Sono rientrata in Italia nel 2019 ma torno spesso in Provenza. In tutto il territorio francese la situazione è gravissima. L'islamizzazione si sta espandendo a macchia d'olio e si sta ormai radicando. Non c'è stato argine. Il laicismo anticristiano ha promosso l'islam che ha riempito uno spazio lasciato drammaticamente vuoto. Oggi i Cristiani sono una minoranza ad alto rischio. Macron sostiene e spinge l'attacco all'identità della sua nazione così come supporta le lobbies che attaccano la famiglia naturale. La perdita valoriale è sconvolgente: droga, alcol, suicidi, depressione infantile. 


Ma l’ISIS esiste ancora?



Testo di Azzurra Barbuto (Twitter)

Svezzati con latte e colpi di kalashnikov, addestrati giorno e notte, i cosiddetti “leoncini dell’Isis” ammazzano i prigionieri per gioco e imparano la matematica contando fucili. Tutto sulla generazione che sogna di disintegrarci.

Encefalogramma piatto

Testo di Giancarlo Ritelli

Sono stati geniali! Sono riusciti a spegnere tutti i neuroni degli italiani, a staccare tutte le sinapsi a creare il buio nei circuiti elettrici dei nostri cervelli. Hanno vinto! Sono almeno 30 anni che stanno lavorando per questo e ce l’hanno fatta: elettroencefalogramma piatto! Elettroencefalogramma piatto di medici, insegnanti, dirigenti, genitori, tutte le componenti della scuola stanno sobbollendo nel calderone delle paure, dei divieti, del pensiero unico, a fuoco sempre più alto…e non se ne sono neppure accorti! Va bene così: dà un senso di sicurezza essere così disciplinati, inquadrati, regolamentati.

In Campania è vietato sposarsi



Testo di Severino Nappi

La nuova ordinanza-disastro di De Luca è una dichiarazione di guerra all’economia campana che porterà solo effetti devastanti sul commercio, sul turismo e sui servizi. La nostra regione è già duramente provata, questa volta rischia di fallire definitivamente. Una mossa scellerata che non tiene conto delle già enormi difficoltà di famiglie e imprese campane. Intanto di un’azione concreta di prevenzione, anche stavolta, nemmeno l’ombra. Non gli daremo tregua.

martedì 29 settembre 2020

C'è chi non ci sta!



Fonte: Vin Shanti

Una maestra di luce. Rosella Ortolani, maestra di scuola primaria, scrive di voler lasciare tutto e andare in aspettativa. “Me ne vado. Non perché ho paura del Virus dei virus, non perché ho paura delle conseguenze di un errore di distanziamento, non perché ho paura dei bambini, no”. È l’unico modo che ha per opporsi. “Non voglio essere complice di questo delirio, io insegno per tutti e cinque gli anni di scuola dei miei alunni a non avere paura”.


I passi avanti del ministro degli esteri nella liberazione dei 18 pescatori

Testo di Gianmarco (Twitter)

Abbiamo pagato fior di quattrini per liberare giornalisti in cerca di scoop e ragazzette che volevano emozioni forti, ma il Governo della vergogna non fa nulla per i 18 pescatori sequestrati e detenuti in Libia! Di Maio e Conte non pervenuti, inutili quando non controproducenti!

Stanno rendendo odiosa la scuola



Testo di Giusi Mirisola

Protocollo sanitario per traumatizzare i bambini. Andiamo avanti così. Non basta la museruola e il distanziamento sociale per spaventarli ben bene, occorre anche la violenza invasiva del tampone naso-faringeo, come da Protocollo, non importa se i risultati spesso sono un falso positivo, sia nella misurazione preventiva di eventuali sintomi, effettuata a scuola, che nell'indagine ospedaliera di verifica, dove immagino quanto sia considerato l'aspetto psicologico e le conseguenze emotive di tutto ciò sul Minore! Traumatizziamo oggi quanti più bimbi possibili, per poter avere domani quanti più adulti disturbati da grandi, vero Ministro della Salute On. Speranza, esperto in Medicina? Grazie per aver contribuito a far odiare la scuola, soprattutto ai più piccoli, in questa psicosi collettiva da pandemia...opps… curabile, piccolissimo dettaglio!

Lapo, dalla doppia identità



Lapo Elkann (Twitter): Nonantola (Modena). Salvò molti ebrei dalla deportazione. Dopo 77anni un ebreo continua a donare ogni mese a questa comunità. "Fai del bene, ricevi del bene". Orgoglioso dell'Italia che ha Resistito, di questo israeliano e di essere italiano e ebreo.


Esercito dei Bastoni (Twitter): Questo ė cretino proprio! Italiano ebreo?! Ignorante, leggiti un po' di Bibbia ebraica e di Talmud, poi fammi sapere se è previsto per un ebreo essere anche qualcos'altro. Sniffa che è meglio.

Perché la Destra vuole i vaccini obbligatori?



Testo di Claudia Monteverdi

Così per vostra informazione. La mozione dell’obbligatorietà dei vaccini, che per fortuna non è passata così come è stata presentata, portava in calce due firme. Primo firmatario GELMINI, di Forza Italia e secondo secondo MOLINARI, capogruppo alla camera dei deputati per la Lega Salvini. Vorrei capire a che gioco stiano giocando. E comunque non canterei vittoria perché la mozione è un’indicazione che il Parlamento dà al Governo, la scelta finale potrebbe passare attraverso un bel DPCM. Attenzione. 

La sindrome del fuscello e della trave



Testo di Giancarlo Ritelli 

Tutto quello che facciamo e ci fanno fare ci si ritorce contro e ci stritola piano piano. Stiamo con una spada di Damocle sulla testa e ci preoccupiamo dei peli del culo. Ci chiamano razzisti se parliamo male dei clandestini che vengono fatti sbarcare sulle nostre coste e ci stanno facendo accettare lo "schiavismo". Critichiamo con violenza inaudita il piccolo ladro che ruba nei supermercati, ma accettiamo il privato criminale che stampa banconote e le presta allo stato complice, che ci indebita con il debito pubblico e le tasse. Ci preoccupiamo di un virus invisibile e di una pandemia inesistente e non andiamo a vedere che ci stanno preparando il veleno che ci sterminerà da 7 miliardi a 1 miliardo. Ci preoccupiamo a non diventare fascisti, nazisti, comunisti e viviamo in una dittatura in dirittura......siamo proprio bravi! Buon proseguimento!

lunedì 28 settembre 2020

Oggi le comiche

Riccardo Bragioto: Ci meritiamo l'estinzione come specie, ennesima prova. Che i nostri avi morti per darci la libertà ci possano perdonare!

Gianni Trazzi: Questa non l'avevo vista. Però un covidiota menato è sempre una cosa positiva, anche se credo che non si deve entrare in questi posti e farli fallire boicottando e senza violenza.

Palma Rita Di Cataldo: In realtà, è questo che vogliono ....il caos...e noi che facciamo il loro gioco.

Ventus: Esatto, ma questo è quello che vogliono loro, noi tutti sappiamo la verità, ma quando inizieranno le rivolte, invece di prendersela con il governo si picchieranno tra di loro, soprattutto adesso che molti non prenderanno più il RDC di Ottobre, farà scattare le prime rivolte tra i cittadini. Spero di sbagliarmi.

Luciano Priante: Next step: eurogendfor.

Andrea Mainardi: Uno contro l'altro.....Sono arrivati a quello che volevano.....senza sparare un colpo.


L'inferno è sulla Terra e i diavoli siamo noi (con poche eccezioni)



Testo di Isabel Almeida

Gli hanno dato da mangiare e lei, come una buona madre, ha permesso ai figli di mangiare per primiMa il cibo era avvelenato e sono morti. Ancora non ha capito la cattiveria e aspetta che si sveglino. In un mondo dominato da esseri umani, questa è la triste e infelice realtà degli animali in tutto il mondo. Purtroppo gli esseri umani hanno reso il nostro pianeta un vero inferno per gli animali.

Trump muove le sue pedine



Testo di Non Konforme (Twitter)

Cattolica, moglie e madre di 7 figli, Amy Barrett, nominata da Trump nuovo giudice alla Corte Suprema, incarna tutto quello che la sinistra, avversa e odia: Fede, Famiglia, Vita. La feccia DEM si è scatenata contro di lei, buon segno, dopo le tenebre, la Luce sta tornando!

Il traditore Bergoglio ha venduto la Chiesa alla Cina (per 30 denari)



Testo di Stella Tarolla

Più ci penso, più lo trovo incredibile e, soprattutto, inaccettabile. Ma come si può fare un accordo con una nazione, addirittura un Paese comunista, riguardo la nomina dei vescovi? Come può l'Antipapa de las Pampas lasciare che sia il Governo della Repubblica Popolare Cinese a scegliere i vescovi?Forse il Pampero dimentica che il codice di diritto canonico precisa che: «I Vescovi, che per divina istituzione sono successori degli apostoli, mediante lo Spirito Santo che è stato loro donato". Come può un Papa (se questo è un Papa) lasciare questa incombenza così importante per la Chiesa Cattolica ad un governo, per di più comunista, quindi ateo per definizione?


Un inno per attaccare l'innocenza



Massimo Poletto: Il primo giorno che nelle scuole faranno cantare questa schifezza, sarà l’ultimo giorno che manderò a scuola le mie figlie.

Paolo MattanaMa questi deputati dovrebbero essere presi a calci in culo, con tutti i problemi da risolvere in Italia a cosa vanno a pensare? Alla canzoncina del partigiano. Non che io abbia qualcosa con i partigiani, ma non ci sono più, anche perché se ci fossero dei partigiani, con i parlamentari avrebbero riaperto le fosse Ardeatine. E poi dicono che ridurre il numero è un attacco alla democrazia.... Ma andate a cagare, lezzi di mmmh!


Il virus della stupidità

Testo di Anonimo

Un cazzo di virus che avrebbe dovuto farmi vedere la gente agonizzante morire davanti i miei occhi, agli angoli delle strade (è una pandemia, ricordate) o cascare soffocata negli ascensori, riempire ospedali di tutto il mondo e i cimiteri di tutte le città, costringerci tutti a non rivolgerci parola e sguardi per timore di venire contagiati. 'Sto cazzo di virus ha ammazzato solo chi ha fatto il vaccino, chi è stato erroneamente intubato, chi era vecchio (poveretto), chi ha avuto la sfortuna di finire in ospedale durante la quarantena, chi ha avuto un incidente, un infarto, l'ebola o la cistite. 'Sto cazzo di virus timbra il cartellino come i metalmeccanici, solo in discoteca e in quei poveri locali che hanno chiuso, per sempre! Teme i banchi a rotelle e le mascherine. 'Sto cazzo di virus ci ha reso le persone peggiori che io potessi immaginare, quelle che si girano dall'altro lato per non dover scegliere come salutare o se salutare: piede, gomito, culo (perché no)... tutto pur di non togliere mascherina e guardare le persone negli occhi. Perché lo sappiamo già di fare pena, ma di leggerlo negli occhi della gente non siamo capaci.


domenica 27 settembre 2020

Il rosario dà fastidio ai musulmani



Testo di Gabriel Tosi

A casa nostra, con arroganza e supponenza si permette di dirci cosa le da fastidio. A noi dà fastidio vederli a 90 gradi invadere le nostre strade e le nostre piazze. Dà fastidio vederli girare per strada o entrare nei centri commerciali vestiti da corvi. Dà fastidio vederli celebrare ogni anno quella festa cruenta del cavolo. Dà fastidio tanto altro ma mi fermo. Se andiamo in Marocco, a casa sua, con tutte le cose che ci danno fastidio di quei posti, ne rispettiamo usi e costumi. La signora può sempre tornarci e farsi mozzare la lingua biforcuta. Le si dà troppa importanza e le si permette di attaccare gente educata. Quell'educazione che lei non sa dove sta di casa. Comunque è diventata come il prezzemolo. Mi hanno detto che era persino dalla D'urso. Del Debbio caro, non ti seguirò più. C'era la settimana scorsa e l'ho ritrovata anche questa. Ho cambiato canale. Sono tornato dopo un pò e vi ho trovato altri ospiti alla pari di questa marocca. Sono andato via definitivamente. Adios e buona fortuna. Tranne qualcuno, I tuoi ospiti sono una massa di maleducati.

In Armenia tornano le trincee della prima guerra mondiale


Marco Bordoni (Twitter): L'Armenia mobilita tutte le classi di leva fino a 55 anni. Nelle foto: la moglie del primo ministro incita le truppe al fronte.

Tommaso Papini (Twitter): Mi ricordo che un amico mi raccontò di una ragazza armena di 20-30 anni che aveva ben chiaro in testa il concetto di difesa della patria, come tutti gli altri nel suo paese. All'est non sono come noi. Io li stimo per questo. Noi in quella situazione saremmo spacciati.

Non andate in ospedale, se potete!




Testo di Russo Anna Maria

Andare in ospedale in questo periodo significa accettare passivamente il tampone obbligatorio, neanche danno retta alla problematica per la quale ci si è recati, a loro interessa soltanto beccare l'asintomatico.

Ci mancava solo lo sbirro dilettante!


Dopo aver smontato il capanno sono andato a cercarlo presso il centro visite, nell’ingenua illusione di un chiarimento. Non che ne avessi bisogno, perché la situazione era del tutto chiara e limpida: io ero dalla parte della ragione e lui da quella del torto, come lo sono gli sbirri tutte le volte che si ammantano di un’autorità che li fa sentire più forti degli altri. E cercano di esercitarla. Sarà che questo coronavirus ci ha reso tutti più cattivi e ostili gli uni con gli altri, ma anche prima l’umanità si poteva dividere in due grandi categorie: quelli che complicano la vita al prossimo e quelli che la facilitano. Questi ultimi sono un milione di volte moralmente superiori ai primi. Gli altri non sono veri uomini, ma funzionari rancorosi e vendicativi, amanti delle complicazioni, sadici privi di empatia e a volte anche psicopatici. Totò li chiamerebbe “caporali”. “Quaquaraqua”, per la mentalità siciliana. Per gli gnostici sono gli “ilici”. E purtroppo, stando ai numeri, sono la maggioranza. Per questo, per molta gente, la vita fa schifo. Se il soggetto in questione, con cui mi sono imbattuto oggi, volesse facilitare la vita al prossimo, in quel caso me, avrebbe dovuto dire: “Vieni che ti porto in una parte dell’oasi dove si possono fare belle fotografie”. E invece, ha preferito minacciare sanzioni, oltretutto completamente fuori luogo. Per non dire che la Regione, proprietaria dei terreni, farebbe bene a costruire un’altana in legno, per offrire ai fotografi naturalisti la possibilità di una buona visuale dello stagno. E invece, anche qui, si consentono solo le passeggiate ai visitatori, su percorsi prestabiliti. Poi fanno le conferenze per spingere la gente ad amare la natura!


Che si vada a votare o meno, sempre ingannati siamo!


Fonte: L’uomo qualunque

A chi mi dice che chi non vota non ha poi il diritto di lamentarsi, rispondo che è vero. Ma solo in parte. Infatti, anche e soprattutto chi vota non ha tale diritto. Il voto, in effetti, non conferisce ad alcuno il diritto di lamentela e chi sostiene il contrario afferma semplicemente una cosa falsa. A chi poi mi dice che chi non vota alla fine subisce comunque le decisioni prese da altri, rispondo anche in questo caso che è vero, anzi verissimo! Ma soltanto in parte. In effetti anche e soprattutto chi vota subisce quelle stesse decisioni. Il voto difatti altro non è che una delega, la quale, per sua intima natura, prevede proprio la presa di decisioni, anche importanti, da parte del delegato. Decisioni che, come ben sapete, successivamente incombono in ogni caso sul delegante. A quegli sciocchi infine, e ce ne sono parecchi a quanto pare, che continuano con la vecchia e stancante litania che bisogna per forza votare perché tanta gente è morta per garantire un tale diritto, rispondo ancora una volta che è vero. Ma, ahimè, solo in parte.


sabato 26 settembre 2020

Le urla degli immondi albergatori



Testo di Michele Piras

Bastardi, tornatevene a casa”, “vergogna”, “ci vuole il napalm”, “scioglieteli nell’acido”, “vogliamo turisti, non migranti”. Le urla delle bestie immonde che si sono date appuntamento ieri al porto di Olbia. Alla testa del branco il plenipotenziario lombardo della Lega sarda. Sulla nave bambini scalzi e stremati, che hanno percorso in condizioni terribili l’ultimo tratto di mare da Arbatax verso il porto gallurese, con la Alan Kurdi sferzata da violenta pioggia e forte maestrale. Questi sarebbero i “bastardi”, secondo gli agitatori leghisti. A bordo la disperazione e la speranza di salvezza, a terra l’assurda violenza di chi non ha alcun sentimento di pietà o carità nonostante si professi cattolico e ostenti rosari, santi, madonne e vangeli. 


Ben scavato, vecchia talpa!


Testo di Paolo Sensini

Ma che strano che "l'OMS elogi l'Italia"! Perché se qui da noi esistessero dei media e una magistratura degni di tale nome, i responsabili di governo e delle massime istituzioni sarebbero già alla sbarra per procurata strage e imposizione di protocolli sanitari completamente sbagliati e dannosi per la salute pubblica. Qualche esempio? L'avere "sconsigliato caldamente", il che in gergo medico-ospedaliero significa un divieto esplicito, di procedere con le autopsie per capire la causa dei decessi da Covid. Così, dovendo attendere un bel po' di tempo prima di fare le autopsie per la paura di essere sanzionati dagli organi governativi, sono morte migliaia di persone per terapie totalmente sbagliate e letali. 

Non sono contagiosi, sono solo parassiti



Testo di Liberatinico (Twitter)

Decine di migliaia di clandestini bivaccano contagiosi e fuori controllo nelle nostre città, ma un sistema corrotto e criminale ha scelto di colpevolizzare una nazione (ed in particolare i suoi figli) sotto il ricatto di un nuovo lockdown.

A qualche insegnante vengo i rimorsi



Testo di Antonio Giglio

Gli sguardi preoccupati degli alunni mi tolgono il sonno: "Prof. ma fino a quando ci saranno queste regole?". "Prof. posso alzarmi, sono 4 ore che non mi muovo, mi fa male la schiena.." Si Dario. Puoi alzarti. Ragazzi! Mettete tutti la mascherina. Dario si alza, ma non può andare in giro per la classe. Fermo. In piedi... Ci guardiamo da dietro la mascherina ed io mi vergogno come un ladro per essere lo "sgherro" che gli impedisce di vivere e respirare. "Dario vai in bagno". Non mi scappa. Gli occhi cerchiati di stress. "Lo so. Vai lo stesso, mi sembri stanco, fai due passi". "Grazie prof.". Che vergogna. Gli alunni sono turbati, spaventati. Queste figure asettiche poi che entrano una volta all'ora a spruzzare ovunque "nebbie" disinfettanti.. il terrore di toccare, anche accidentalmente, il compagno... sollevano lo sguardo.. "Mi scusi"...


Il carmelitano scanzo



Testo di Andrea Scanzi

Siamo alla follia. Il covid sale e questi pensano a riaprire al 25% gli stadi. Ma de che? Sarebbe persino più scellerato, folle e demente di riaprire le discoteche. Ma cosa ce ne frega, adesso, di riaprire gli stadi? Che priorità è? Siamo pazzi? Oggi i nuovi casi sono 1.912: la cifra più alta post lockdown. E qualcuno parla di riaprire gli stadi? Cos’è, la gara a chi è più suicida? Non ce lo possiamo permettere: punto. Per un po’ il calcio lo dovremo vedere solo in tivù. E non solo il calcio. Le tragedie sono altre: cerchiamo di crescere e di capire che siamo dentro una pandemia mondiale, cazzo!

venerdì 25 settembre 2020

Come si fa a votare per i traditori della patria?



Testo di Paolo Sensini

Cosa propone la prima forza di governo, cioè il PD, all'indomani delle elezioni regionali in cui non ha fatto altro che riconfermare - salvo le Marche - i propri feudi elettorali? Ma è ovvio, ridare subito fiato alla tratta dei clandestini con misure legislative ad hoc che introducano al più presto il famigerato Ius Soli. Non gli può fregare di meno dei milioni di persone che hanno perso il lavoro in questi mesi, d'abbassare una pressione fiscale che non ha uguali in nessun'altra parte del mondo, dell'ecatombe d'imprese chiuse per una finta emergenza sanitaria, di centinaia di migliaia di terremotati in Centro Italia abbandonati da anni a se stessi. No, l'unica cosa che gli sta a cuore è che riprenda al più presto l'invasione di allogeni da gettare in strada a fare l'elemosina, perché è questo poi l'esito scontato dell'accoglienza che tanto predicano, ma anche nuova manodopera da offrire generosamente alla malavita d'importazione che dilaga ovunque sulla Penisola italiana. Pensate che razza di personaggi abbiamo al governo d'Italia: energumeni a cui interessa unicamente compiacere i loro padroni e mantenere un tenore di vita da nababbi a spese dei contribuenti. Servi, parassiti e traditori, ecco ciò che sono!

Andrà in malora il turismo ben bene!



Testo di Pas De Ritis

Stanno aspettando il Dio-vaccino ed il Recovery fund. Sono curioso su come vorranno utilizzare ‘sti soldi, ma ignorano il fatto che dovrebbero essere spesi per far star bene la gente, che invece loro vogliono far star male, per abituarli alla "durezza del vivere". Costruiranno mega ospedali? Compreranno macchinari? Andremo sulla luna? Costruiranno il ponte sullo stretto? Ci riempiranno di antenne 5G? Emuleremo la Cina e la Corea del Sud? Costruiremo milioni di stampanti 3D? Non hanno forse capito che non ci potranno finanziare spese correnti od elargire briciole di assistenzialismo, pena il blocco o la sospensione, oltre a dover tirare la cinghia per poter rispettare regole che, in questo frangente, è assurdo e disastroso rispettare. Non è che il rimedio diventerà peggio del male? Si stanno andando a cacciare in un qualcosa che è molto più grande di loro e di tutto il resto ed io aspetto fiducioso, ma ahimè invano, per diversi motivi, che il loro cadavere prima o poi mi passi davanti lungo il fiume della pazzia umana.


La socialità dei bambini sotto attacco




Testo di Marco Magno

Tempi moderni. Una giornata normale a scuola. A tutti coloro che trovano questo "normale" ed affermano che i loro figli si trovino bene e senza nessun disagio, forse gli "anormali" siete voi! Li state spegnendo come candeline, giorno dopo giorno.

Sed Vaste ha un futuro in politica!




Testo di Kiara (Twitter)

Uno così, che inneggia al fascismo nel 2020, potrà mai essere eletto sindaco? Sì. Ha stravinto col 45.91%. Condoglianze.

Salvini, rozzo e insensibile



Testo di Francesca Fatucchi

Box da ingrasso per il vitellino che passerà lì dentro le sue prime e uniche settimane di vita, senza conoscere nulla di questo mondo, prima di venire barbaramente sgozzato a testa in giù fra le sue stesse grida. Lui ride e si fa i selfie col vitello che ingenuamente cerca di avvicinarlo, prima di mangiare la carne di uno dei suoi simili. Il mondo cerca disperatamente di sopravvivere ad individui come voi.

Qualcuno credeva che fossi io!



Fonte: Messaggero Veneto

Si è presentato al seggio senza mascherina e si è rifiutato di indossarla anche dopo l’invito, ripetuto, del sovrintendente della polizia che vigilava sul corretto svolgimento del voto. Non solo. All’arrivo dei carabinieri, la situazione è degenerata e alla fine, il 52enne Riccardo Banzato, è stato arrestato per resistenza. L’episodio si è verificato nel tardo pomeriggio di ieri a Codroipo, al seggio numero 4 allestito in piazza Dante, in pieno centro, nei pressi della locale stazione dei carabinieri. L’uomo, che si trovava in compagnia della moglie, è stato condotto ai domiciliari e sarà anche sanzionato per il mancato utilizzo della mascherina.

giovedì 24 settembre 2020

La visione olistica di Maria Fida



Testo di Maria Fida Moro

Insomma credete davvero che siamo tutti stupidi?! L’allerta permanente, alla lunga, ottiene l’effetto contrario come nella famosa storia di “Al lupo, al lupo”. La sicurezza non esiste, a nessun livello ed a nessun titolo, e, cionondimeno, è necessario vivere, lavorare, andare a scuola, fare le cose di tutti i giorni, viaggiare, riposarsi. Non si sentono altro che numeri che si contraddicono e che sono anche molto noiosi. Mentre “giocate” ai bollettini, la vita continua senza di voi. Ogni giorno che passa restate più indietro. Siete terrorizzati dalla vita della quale la morte fa parte integrante. E non c’è cura, non c’è vaccino, non perché non ci sia vaccino, ma perché risolto un problema se ne presenta subito un altro. La vita è in divenire e ci mette alla prova di continuo.


Un popolo di santi, navigatori e...pecore!



Testo di Anonimo

Dunque. Milioni di italiani sono andati a votare. Nessuno ha misurato loro la febbre. Nessuno ha sanificato le matite. Nessuno aveva i guanti. Nessuno ha sanificato la cabina che inevitabilmente è stata toccata. Nessuno ha lasciato decantare e messo in quarantena le schede elettorali (come invece avverrà per le verifiche nelle scuole...ennesima idiozia) che sono state consegnate da mani nude. In migliaia hanno toccato documenti senza alcuna protezione. In migliaia hanno toccato le schede maneggiate da altri. A nessuno è stato fatto un tampone. Nessuno era dietro una parete di plexiglass. I pochi che si sono sanificati la mani, hanno ucciso qualche batterio e basta. Ovviamente, nessuno se ne ricorderà quando, tra 15/20 giorni, saremo ancora tutti vivi. Sinceramente mi viene da pensare che il famoso detto: "italiani popolo di santi e navigatori' deve essere sicuramente rivisto aggiungendovi anche la parola pecore.

Giuseppe Conte, l'unico Premier al mondo che prende in giro il suo popolo



Fonte: Stop Censura

Conte: ok Patto migranti, ora solidarietà. “Il patto sulla migrazione è un importante passo verso una politica migratoria davvero europea”, ha scritto il premier Conte su Twitter commentando il nuovo piano sui migranti presentato dalla Commissione Europea. “Ora il Consiglio Ue coniughi solidarietà e responsabilità. Serve certezza su rimpatri e redistribuzione: i Paesi d’arrivo non possono gestire da soli i flussi a nome dell’Europa”, conclude. È quanto riporta oggi Rai News.


Nella Russia Bianca il virus non attecchisce



Testo di Pas De Ritis

Eh niente, in Bielorussia non ci sono contagiati, morti, Covid e tante altre stronzate inventate di sana pianta, ma nessuno o pochi, purtroppo, connettono qualche neurone. È una storia strana e triste.



mercoledì 23 settembre 2020

Quando l'indifferenza morale asfalta la compassione



Testo di Gabriella Dimastrodonato


Calabria. Santa Maria del Cedro. Il grado di civiltà dell’uomo si misura dal rispetto concesso agli animali. Triste immagine di un cane "travolto" dai lavori in strada. Nessun componente le squadre di lavoro ha avuto la decenza di rispettare, neppure in morte, il corpo di chi già era stato defraudato di tutto dall'uomo. Resta solo di che vergognarci!

I test di laboratorio confermano ciò che già sapevamo



Testo di Maurizio de Sanctis


"...Le mascherine agiscono come filtri, l’aria che respiriamo scorre attraverso le fibre del tessuto. Questo ha delle conseguenze: batteri e funghi (di uno specifico diametro) rimangono intrappolati. Si moltiplicano rapidamente nell’ambiente caldo e umido della mascherina ... 11 delle 20 mascherine testate contenevano più di 100.000 colonie batteriche. Tre di loro anche più di un milione. I microbiologi hanno trovato anche gli stafilococchi e su “14 delle 20 mascherine, batteri che possono causare polmoniti ed infiammazioni cerebrali. Su 15 delle 20 maschere testate, il “K-tip” ha trovato anche muffe e funghi del lievito. Secondo il BAG (abbreviazione tedesca per Ufficio Federale Sanità Pubblica), questi possono causare irritazioni alle vie respiratorie e agli occhi...”.

E' in arrivo il suppostone!



L’abilità degli ebrei, dominatori del mondo, è sempre stata quella di ritorcere contro i Gojim il male che essi stessi apparecchiano, servendosi dei soldi, chiamati volgarmente tasse, ovvero del sudore quotidiano del bestiame, così che il denaro faticosamente guadagnato venga utilizzato per il loro vantaggio, ma a nostro discapito. Nella fattispecie, i soldi che l’Europa si accinge a prestarci saranno utilizzati per far sparire il contante, per mappare le abitudini di vita dei cittadini, onde mettere all’indice quelli che non si vaccinano, per mettere in orbita satelliti del 5 G, per finanziare la Chiesa con un miliardo di euro (sarà contento Sed Vaste!), e per altre cosucce dannose per noi e vantaggiose per loro, al fine di arrivare al controllo totale della popolazione di pecore umane. Serve organizzarsi per impedirglielo. E’ questione di legittima difesa. Serve per esempio stampare monete alternative, servendosi di quelle. Serve creare una rete di scambio di merci, anche usando il baratto se necessario. In ogni caso, serve una reazione allo stato dittatoriale incipiente.


Come i giornali mistificano le notizie


Testo di Michele Geronimo


L'Ansa: "coronavirus, record di vittime, sono 24." In Italia muoiono mediamente ogni giorno 485 persone di tumore. Le 24 morte con Covid finiscono in prima pagina. Le 485 vengono ignorate. Non occorre essere "complottisti" per capire la truffa. Occorre essere intelligenti.


La differenza tra femmina e femminista


Testo di Max Scicolone


Sapete distinguere una Femmina da una femminista? La femminista altro non è che un essere asessuato, fallito sia come femmina, sia come donna, sia come madre. Usa il wc in piedi e si lava poco. Vive ossessionata da un presunto carnefice e sacrifica la propria femminilità puntualmente alle zozzerie comuniste. Marchia il proprio corpo con tatuaggi malfatti da ragazzi fumati a cannabis dei centri sociali, stile Sardine, osanna gli stranieri, è razzista contro i suoi connazionali. Odia i bambini, non sa educare, non avendo essa stessa educazione, ma crede di saperlo fare. Le femministe, a parte che sonotendenzialmente imbruttite dal Comunismo, non si depilano ed oltre a non saper badare alla casa, essendo disordinate, a letto fanno pena, avendo perso la sostanza della vera Donna.

martedì 22 settembre 2020

Votare per forza d'inerzia



Testo di Antonio Benni (Twitter)

Le ultime e uniche regioni rimaste al PD, che hanno votato il PD e lo scomparso M5S, a questo punto possono prendersi un po di clandestini, no? Quel che giusto è giusto.

Un referendum per ridurre il numero dei banchieri sionisti


Testo di Danilo Santini (Twitter)

Ma come vi può venire in mente di buttare giù un regime attraverso l'arma di un voto truccato? Da quanti anni non mettete una crocetta su un deputato o premier? E quindi come fate a togliere con il voto impostori che non sono mai stati votati da nessuno?

La generazione lobotomizzata



Testo di Antonella (Twitter)

Arriverà il momento che questo sarà il problema esistenziale dei nostri giovani. Stanno facendo di tutto per lobotomizzare la popolazione mondiale. Fermate questo effetto domino!


Verrà la sostituzione etnica e avrà i tuoi occhi!



Fonte: Stop Censura


Ancora una fiction tv che prova ad inculcare negli italiani il discutibile parallelo tra emigrati italiani, che andavano richiesti in territori spopolati dove tutti erano emigrati, come le Americhe, con gli immigrati irregolari che pagano migliaia di euro per salire sui barconi e vivere nelle strutture messe a disposizione del Governo, con vitto, alloggio e pocket money finanziati dai contribuenti italiani. Ne La vita promessa, uno sceneggiato Rai firmato da Ricky Tognazzi, la protagonista è Carmela, interpretata da Luisa Ranieri che la descrive così: “È una che prende i suoi figli e si imbarca in cerca di una speranza, una donna che sbaglia molto, egoista, possessiva, molto lontana da me, ma anche una donna che ama molto. Una donna per ricordarci che anche noi eravamo poveri migranti, cosa che troppo spesso oggi ci dimentichiamo. In loro vedo gli occhi dei nostri nonni”.


Il sosia di Crozza


Testo di Ilaria Bifarini

La cosa più drammatica dei risultati degli exit poll, la cui attendibilità è solitamente elevata, è la riconferma dello sceriffo De Luca in Campania, l'uomo parodia, indistinguibile da Crozza. Davvero c'è un'indole tanto servile e bisognosa di paternalismo autoritario tra il popolo campano? Lo trovo molto sconfortante.


Andreotti e il giornalista


Voi pensate che noi politici, il giorno delle elezioni ci mettiamo incollati davanti al televisore, come fate voi, per vedere chi vince e chi perde? A noi, non ce ne frega nulla, tanto il potere è uno solo. A noi interessano solo i dati di quanti non vanno a votare, quante schede bianche e quante annullate. Perché se il non voto arriva al 60%, per noi è finita! Significherebbe che il popolo ha sfiduciato tutto il sistema politico. I giudici non sarebbero più sotto scacco e farebbero immediatamente i processi per davvero. E finiremmo tutti in galera! Ma per fortuna nostra, voi questo non lo sapete e continuate a ripetere le frasette che vi mettiamo in bocca, come: se non vai a votare ti rimetti alla volontà degli altri che ci vanno."

E rideva di gusto.

La persona che conosco gli rispose:

“Scusi, ma chi glielo garantisce che, quando esco di qua, non racconto ciò che lei mi ha appena detto”? E Andreotti: “Lo faccia, lo faccia pure! La prenderanno per scemo”!



I musulmani hanno il vizio di decapitare la gente


Testo di Sofia Donato


Don Malgesini, GIP rivela esecuzione islamica: “il tunisino ha infierito, ha cercato di decapitarlo”. Esecuzione islamica. Emergono ulteriori dettagli raccapriccianti sull’omicidio di don Roberto Malgesini, il prete ammazzato brutalmente a Como da Ridha Mahmoudi, un immigrato tunisino irregolare e colpito da decreto di espulsione mai eseguito. Secondo quanto emerge dall’ordinanza di convalida dell’arresto firmata dal gip di Como, il tunisino ha anche cercato di decapitare il prete: “L’ampia ferita al collo – scrive il consulente Giovanni Scola nell’ordinanza – appare suggerire un tentativo di decapitazione”. E ancora, si scopre che le coltellate sono state cinque o sei. Insomma, una furia brutale, quella dell’omicida. Nel suo delirante interrogatorio, Mahmoudi ha affermato che “il prete gli aveva chiesto perdono”, che lui però aveva ritenuto tardivo. Così, quando don Roberto si è abbassato per posare una scatola nella sua auto, il tunisino lo ha afferrato per i capelli e lo ha colpito al collo. E ancora, l’omicida avrebbe infierito sul cadavere con altre coltellate e, appunto, tentando di decapitare don Roberto.

lunedì 21 settembre 2020

Sono attori o è roba vera?


Mr. Wind of change: A me sembrano “operation psy ops” per incutere terrore nella gente.

Ted Kazinsky: Anche a me, ma potrebbe essere vera.

Terminator: La colpa è al 100% di quei bastardi con la mascherina che non fanno nulla.

Salvatore Fanara: Task force con video seminano terrore.


Al momento, non intendo mettermi in mostra



Pochi giorni fa, un anonimo mi ha accusato di essere un vile perché mando mia figlia a fare la spesa, mascherinata, poiché non ho il coraggio di farlo io personalmente. Secondo l’anonimo dovrei affrontare questa situazione stressante quasi ogni giorno per comprare il cibo al supermercato. A parte il fatto che potrei, come in realtà ho già fatto diverse volte, farmi portare la spesa a casa, preferisco al momento usufruire dei servigi di mia figlia, che mi viene incontro in questo modo come io le vengo incontro in altri modi (si chiama reciproco sostegno o cooperazione e nelle famiglie succede), piuttosto che avere a che fare con gente ignorante e cattiva, che mi rovinerebbe la giornata abbassandomi le difese immunitarie e provocandomi di conseguenza varie malattie psicosomatiche. Se qualcuno come Giancarlo Di Tiamat e la sua compagna se la sono sentita di affrontare i covidioti, tanto di cappello. Il mio encomio va a lui e a quanti si comportano come lui (e ce ne sono), ma per il momento io non me la sento. 


Tra islamici pazzi e zecche rosse estremiste, cresce il numero degli iconoclasti in Italia

Fonte: Tu Sei Pietro

Vandalizzata la statua di Sant'Antonio a Milano. Era lì da 88 anni. Questo episodio dimostra che abbiamo ragione sulla vera natura delle violenze in Italia. E' una natura di scristianizzazione della società dalla quale scaturisce la "cultura" dello sballo senza limite e, come diceva Dante, della "matta bestialità". Ma noi reagiamo con potenza con la bellissima preghiera del dolce Santo Antonio: “Gesù, Signore misericordioso, vieni e rimani con noi; donaci la pace; perdona i nostri peccati; allontana dai cuori ogni dubbio e timore; rinvigorisci in noi la fede nella Tua Passione e nella tua Risurrezione, così che per la Tua grazia meritiamo la vita eterna. Amen. Alleluia”.


Ci vorrebbe un disinfettante per i telegiornali



Hugo: Ripeti l'applicazione per neutralizzare altre emittenti sfacciatamente politicizzate e di parte!

Bersagliera: A me pure la RIANEWS 24.

Giuseppe P: Non è efficace. Dovevano sparire molti più canali.... Anzi doveva sparire tutta la TV.

Anche la Chiesa fa arrabbiare gli americani

Testo di Giovanni Sallusti (Twitter)

Il Vaticano dovrebbe stare dalla parte dei cattolici perseguitati e del popolo di Hong Kong”. Titanico Mike Pompeo contro il Vaticano di Bergoglio, ridotto a succursale del Partito Comunista Cinese.

Lina la mascherina ed Enzo il distanziamento


Stanno indorando la pillola, poeticamente, introducendo nelle menti dei bambini concetti aberranti come quello di tapparsi la bocca, a significare non solo che non devi parlare, cioè non conti nulla come individuo, ma nemmeno respirare, cioè se tu morissi faresti un piacere alla società (lo abbiamo visto la primavera scorsa con i vecchi improduttivi). Oppure, altro concetto aberrante, stare lontani dai propri amici e, possibilmente, anche dai propri genitori e nonni, soprattutto i nonni! Un certo distanziamento era connaturato già prima e si chiama “distanza prossemica”. Varia da cultura a cultura. Per esempio, per noi bianchi è di un braccio, tra un individuo e l’altro, mentre per gli arabi è di mezzo braccio. Distanza prossemica che, salendo per esempio su un autobus affollato, viene temporaneamente sospesa e da qui nasce il disagio che si prova a stare tutti attaccati. Oggi, tale istintivo comportamento viene vieppiù amplificato, rendendolo patologico in quanto obbligatorio.