martedì 23 luglio 2019

Uno sporco nazista dagli occhi di ghiaccio


Testo di Maria Pergetti (22 luglio)

22 Luglio 2011 la strage di Utoya (Norvegia). La lucidità del male di uno sporco nazista. Io non dimentico! Ivar Benjamin Oesteboe, scampato alla strage (allora aveva 16 anni) nella quale sono morti diversi suoi amici, «Breivik hai fallito. Tu crederai forse di aver vinto. Uccidendo i miei amici e i miei compagni, tu forse credi di aver distrutto il partito laburista e coloro che in tutto il mondo credono in una società multiculturale, ma sappi che hai fallito». Proprio in queste ore, il "Cavaliere templare" Anders Behring Breivik sbarcava nell'isola di Utoya (Norvegia) - dopo aver piazzato un furgone imbottito di esplosivo nel centro di Oslo e aver provocato già 8 morti - dove si trovavano ragazzi e ragazze dell'organizzazione giovanile del partito laburista norvegese. 69 di quelle/quei ragazze/i furono uccise/i, massacrate/i dalle pallottole di Breivik, che indossava una divisa da poliziotto.

Dalla UE si passerà direttamente alla UE-rabia


Testo di Carmelo Mustari

Sono troppi paesi con troppi popoli diversi con lingue e costumi diversi per condividere qualcosa. L'unica cosa che avrebbero potuto condividere, era la radice cristiana; che voi avete voluto assolutamente negare, risultato? L'europa diverrà musulmana per le continue invasioni che avete fortemente auspicato. Quindi non esisterà alcuna Europa, ma nascerà qualcosa di imprevisto se si va avanti così: l'Eurabia!

I marchesi dei Grilli

Fonte: Fanpage
I giudici del tribunale di sorveglianza di Milano hanno concesso gli arresti domiciliari a Roberto Formigoni. L’ex governatore lombardo era detenuto dallo scorso 22 febbraio dopo la condanna in via definitiva a 5 anni e 10 mesi per corruzione. Ora potrà continuare a scontare la pena in un’abitazione da lui stesso indicata.

L’unione europea in versione millenaristica



Il cambio alla guida della BCE con la Lagarde e il nuovo presidente della commissione europea Ursula von der Leyen renderanno più aggressiva e malvagia la bestia scarlatta con le dieci corna nei confronti di coloro che difendono la Sacra Parola di Dio. Noteremo una battaglia più intensa nei confronti dei valori cristiani. Il mondo LGBT verrà pienamente sostenuto. Per tal motivo ci saranno delle conseguenze per il popolo europeo che sono state annunciate dal Cielo. Conseguenze che si tradurranno in castighi divini. Qualsiasi azione intrapresa dall'UE per contrastare il profetizzato crollo del sistema bancario sarà vana. Il crollo del sistema bancario porterà il mondo verso un conflitto globale. Do al massimo una forchetta di 5-7 anni all'unione europea. Dopo, così come è stato annunciato dal Cielo, Dio consentirà l'inevitabile caduta di Babilonia UE. Babilonia unione europea ha i giorni contati.
Dio vi benedica, Antonello Burtone. 

Il peggior incubo per una madre


Testo di Sergio Sighieri

Sono le sette del mattino di un giorno estivo qualunque e qualcuno bussa alla tua porta. Non hai idea di chi possa essere e intanto che attraversi il corridoio la voce fuori tuona: “Polizia apra”. Non sai perché possano essere arrivati fino a te. La tua bambina, di dieci anni, unica componente del tuo nucleo famigliare, sta ancora dormendo nel suo letto. Altre persone a te care, che possano avere avuto incidenti, non ti vengono in mente e quindi con un po’ di patema d’animo misto a curiosità giri la chiave ed apri. La poliziotta non è in divisa e non è sola. Un’altra donna e un uomo l’accompagnano. Ti chiedono dove sia tua figlia. “Che domanda è?” ti ripeti “dove pensano possa essere una bambina di dieci anni alle sette di mattina?”. Rispondi e la signora che è in compagnia del poliziotto ti dice che la devi andare a svegliare, vestire e prepararle uno zainetto. Riesci solo a dire: “Perché? Dove la portate? Datemi cinque minuti che mi preparo anch’io”. L’unica risposta che ti viene fornita è: “No signora, lei rimane qua. Viene solo la bambina con noi”. 

lunedì 22 luglio 2019

La strumentalizzazione dei bambini a senso unico


Alessio Balbi: Gli sciacalli di Bibbiano. Anche la terribile e delicatissima vicenda dei bambini che sarebbero stati strappati alle famiglie per essere illegalmente affidati ad altri, scatena lo scontro politico. Ma al centro non c’è la sorte dei piccoli, delle loro famiglie, dell’indagine che deve stabilire eventuali colpe e responsabilità. No: c’è il fatto che il sindaco di Bibbiano, la città al centro del caso, è del Pd. E così i troll gialloverdi invadono i social insinuando, alludendo, accusando: “la stampa non parla di Bibbiano” per nascondere il coinvolgimento della sinistra. Il Pd è il “partito di Bibbiano”. Addirittura, dietro gli abusi ci sarebbe l’ideologia del movimento Lgbt “disposto a tutto per ottenere i propri scopi”. A nulla vale far notare che il sindaco è accusato solo di aver concesso dei locali all’associazione sotto indagine. Nulla importa che le indagini siano ancora in corso. Il sasso è lanciato, il ventilatore acceso, gli schizzi di fango non devono risparmiare nessuno. 

Comunicazione di servizio

Si avvisa la spettabile clientela che ieri questo blog ha avuto 2.033 visite

I comunisti erano bugiardi fin da piccoli


Testo di Rupert

Ho visto recentemente il film Katyn, di Andrzej Wajda e la miniserie Chernobyl. Il filo comune di queste storie è la menzogna, cioè la proterva capacità e volontà dei comunisti di mentire per distorcere la realtà nonostante le evidenze. Con questa volontà distorcono i fatti nelle menti e cambiano la memoria storica appropriandosi di un'inesistente superiorità morale. Solo tenendo presente l'esistenza di questo seme del male insito nel comunismo si possono interpretare gli eventi che accadono.

Il litigio infinito delle lavandaie



Ieri ho fatto un post sui bambini di Bibbiano, e vi confesso che sono un po' deluso. Mi sarei aspettato un maggiore coinvolgimento da parte di tutti Voi. Strappare i bimbi ai genitori deve essere fatto solo in casi certi di maltrattamenti e abusi, ma come l'inchiesta ha messo in evidenza vi sono state delle storture che hanno dimostrato come si manipolassero i bambini per soli fini di business. Ma al di là di chi possano essere le colpe, il mio intendimento era quello di sensibilizzare tutti noi ad uno dei tanti problemi che questa società deve affrontare. Se veramente vogliamo migliorare la nostra vita non possiamo far finta di niente, dobbiamo dare il nostro piccolo contributo, affinché tante gocce messe assieme possano formare un oceano. Utilizziamo i social, oltre al divertimento e allo svago, anche per una funzione sociale. Buongiorno e buon inizio di settimana.


L’ennesimo caso di giudici che non fanno il loro mestiere

Testo di Patrizia Fabbiani (21 luglio)

E’ stato rilasciato un.... non bianco, dalla magistratura, perché non pericoloso, nonostante sia un terrorista segnalato svariate volte, appartenente a qualche.... Salvini e le divise furiosi, loro catturano ma non passano troppe ore, i poverelli, dietro le sbarre, anche se uccidono e feriscono i nostri connazionali. Ci vorrebbero le foto di codesti personaggi ovunque: se non li fermano i tribunali spero incontrino qualcosa che intervenga velocemente, in questi casi e ci liberi della merda che lasciano libera.

La sciattona


Testo di Donato Italico

Sarà il suo stile: sciatta chic, un po' rasta, un po' naive. Al di là della mancanza di reggiseno, al cospetto dei magistrati italiani si è sempre presentata in tenute estremamente informali, calzature da spiaggia comprese. Se un uomo, convocato da un giudice, si presentasse in maglietta, pantaloncini e ciavatte, non credo sarebbe bene accetto.

domenica 21 luglio 2019

La frociopropaganda nelle scuole sta diventando una cosa normale



Testo di Loris Mazzorato

Ecco chi fa formazione per gli “insegnanti”. Il Centro Studi Hansel e Gretel, fulcro del tristissimo caso di Bibbiano, si trova nella piattaforma Sofia del Miur come ente accreditato per la formazione delle competenze del personale scolastico.

Una sbruffoncella tedesca che insulta 55 milioni di italiani


Testo di Micki Daquino (21 luglio)

Non me ne frega niente dei migranti se arrivassero con le famiglie, se scappassero dalle guerre, ma mi sento insultata come italiana se lasciamo andar via una ragazza supponente, che secondo la mia opinione, non era il capitano della nave, ma messa lì proprio come immagine, con un compito ben preciso. Giovane ragazza capitano, né troppo brutta, ma neanche troppo bella, per non fare incazzare le cagnette o gli arrapati di belle figliole, che non ubbidisce agli ordini di forze militari di una nazione, che quasi affonda un’imbarcazione di questo paese, che un giudice non ha condannato, anzi ora le danno anche una medaglia al valore, hanno fatto di una delinquente una eroina, a volte mi vergogno di essere italiana, in un altro paese europeo non le sarebbe stato permesso, sarebbe stata in galera, e allora mi domando e penso, sotto cosa c'è?

Emilia Romagna, terra di froci e partigiani


Testo di Libero Subania

La Regione Emilia Romagna si dimostra essere ancora una volta, grazie ai suoi "illuminati" governanti post-comunisti, come l'epicentro di uno dei più mostruosi esperimenti d'ingegneria sociale. Non bastavano gli orrori di Bibbiano e di chissà quante altre vicende del genere, perché di sicuro quella nel reggiano è solo la punta dell'iceberg, ma ora ci riprovano con la "Legge sull'omotransfobia e sull'omotransnegatività" che è in discussione in consiglio regionale. Si tratta di una legge che avrebbe l'intenzione di censurare la diffusione di idee considerate "proibite" verso omosessuali e transessuali. In altre parole, un bavaglio legale, cioè uno psicoreato, per chiunque la pensi diversamente su quest'argomento. E come sempre accade per ogni cosa che riguarda quest'ambiente, chi non è d'accordo con loro deve pagare e/o finire in galera.

Notizie dal fronte ucraino

Testo di Marinella Mondaini (20 luglio)

Nel Donbass i fascisti ucraini poco fa hanno bombardato Pervomajsk, nella LNR, una cittadina già ferocemente colpita e rasa quasi al suolo durante questa folle guerra fratricida, ci sono morti e feriti tra la popolazione civile, un morto è stato accertato, e forse è una donna, 3 sono gravissimi, e forse gli ukro nazi hanno ferito o ucciso anche un bambino di 3 anni, comunica l'ex rappresentante della milizia popolare, Marocko. I testimoni pubblicano foto e video. Il bombardamento continua. E domani entrerebbe in vigore la tregua. 

La filosofia della Sinistra è intrinsecamente immorale

Il motivo per cui tutti tacciono sui bambini strappati alle famiglie per essere dati in affido non è la cautela in attesa degli esiti dei processi, ma il fatto che parlare di questa tragedia significherebbe esprimersi sull'ideologia che ci sta dietro. Già perché i bambini stanno diventando merce, cose a cui si ritiene di avere diritto. E questo significherebbe pestare i piedi a troppe persone. E tutta questa gente sa benissimo che non saranno mai i loro figli a urlare mentre vengono strappati dalle loro braccia per essere dati ad altri.

L'Italia è un paese cialtrone



“E Madonna, sono decenni che rompono i coglioni con la Shoah, ma basta. Per l’amor di Dio. Non se ne può più”. Il direttore di Libero Vittorio Feltri in collegamento con La Zanzara su Radio 24 parla così degli ebrei al termine di un battibecco con uno dei due conduttori, David Parenzo. Poco più di tre settimana fa proprio il quotidiano diretto da Feltri aveva fatto clamore per il titolo: “Calano fatturato e Pil, ma aumentano i gay. E in occhiello: “C’è poco da stare allegri”. Una prima pagina arrivata a dieci giorni di distanza da un’altra apertura molto discussa: “Comandano i terroni. Ora le frasi contro gli ebrei e la Shoah.

sabato 20 luglio 2019

Eppure, sale sempre nei sondaggi!



Condannano il suo partito per i 49 milioni.
Sale nei sondaggi.
Dice che toglie le accise. Non le toglie.
Sale nei sondaggi.
Dice che ci sono 600 mila irregolari. Poi si smentisce da solo dicendo che no, sono molti, molti meno.
Sale nei sondaggi.

E' chiaro che stanno male!



«Uno straniero, nudo e forse ubriaco, si mette in mostra davanti agli automobilisti al Foro Italico a Roma!». Lo denuncia in un post sulla sua pagina Facebook il consigliere regionale del Lazio, Orlando Tripodi, postando una foto. Il degrado Capitale si arricchisce ogni giorno di nuovi capitoli. «Poi ci sono politici – prosegue Tripodi – sempre a Roma, che frenano ad esempio gli sgomberi nei palazzi occupati anche da stranieri dove regna l’illegalità, perché, a loro dire, dovrebbero trovargli un alloggio». Il riferimento dell’esponente romano del Carroccio è all’assessore della giunta ZingarettiMassimiliano Valeriani, che ha parlato del valore della legalità come non prioritario rispetto al diritto di profughi e rom ad avere un alloggio, seppure abusivo. Il degrado di Roma è all’ordine del giorno: dal caos traffico, alle invasioni degli animali più o meno metropolitani (cinghiali, gabbiani, volpi). In alcuni casi gli animali si accoppiano in mezzo al traffico, come è capitato a una mucca e a un toro a un semaforo, sotto lo sguardo sbalordito degli automobilisti. Dalla manutenzione inesistente delle strade, alle strade cittadine trasformate in discarica. Un degrado che viene amplificato dalla condotta criminale di molti romani e immigrati, che sono diventati padroni di alcune zone della città. La foto postata da Tripodi è solo l’ultima in ordine di tempo. Il degrado continua. E sembra (per ora) inarrestabile.

L'unico scopo di Salvini è aumentare i voti alla Lega



I confini italiani sono un colabrodo. Abbiamo purtroppo un ministro che gioca con le ONG, sulla pelle di qualche disgraziato, che non lavora nonostante lo stipendio che gli paghiamo e che nel frattempo lascia sguarniti i presidi, chiude i centri lasciando migliaia di stranieri a zonzo per le nostre città e non rimpatria nessuno. Salvini ruba lo stipendio, spende malissimo i nostri soldi e rende l’Italia meno sicura e più arrabbiata.