mercoledì 20 giugno 2018

I fascisti devono penzolare



«Ciao @GiorgiaMeloni - hanno scritto su Twitter - se sei nomade, devi nomadare. Se sei rom, devi rommare. Se sei slavo, devi slavare. Se sei fascista, devi penzolare!» così su twitter il gruppo napoletano dei 99 Posse dopo la visita della Meloni ieri a Napoli, nella polveriera del Vasto. Non sono tardate le reazioni nel mondo di FdI. «Delle sconcezze stonate dei 99  Posse son piene le fosse. Non al 99 ma al 100%». Così su twitter il senatore di Fratelli d'Italia Ignazio La Russa commenta la polemica tra la band e la leader Meloni.

Il maledetto buffone vestito di bianco


La Ele: Bergoglio, perché non torni da dove sei venuto e la smetti di impicciarti dei fatti che non ti competono? Fai il pontefice, che già mi sembra abbastanza impegnativo se fatto a modo!
Nunzio Mastronardo: Accoglienza in tutte le chiese italiane, saranno trasformate in moschee, già qualcuno entra nelle chiese e le distrugge, vogliamo che scompaiano? Allora aprite i porti e le chiese ai musulmani.

Gli albanesi di Toscani



Nessuno si sorprenda, perché lui aveva avvertito tutti: «Andremo a trovare l’intellighenzia tra i clandestini, quelli che non piacciono a Salvini e ai veneti». Era il 17 settembre scorso e Oliviero Toscani rispondeva così al Corriere del Veneto, mentre veniva ufficializzato il suo ritorno al fianco di Luciano Benetton. E proseguiva: «Il futuro si giocherà tutto su questo, sull’intelligenza “integrativa”, quella che unisce, apprezza la diversità e non ha paura». La foto pubblicata sul Corriere, che riporta alla mente quella dello sbarco della nave albanese Vlora nel 1991 pure brandizzata dai Colori Uniti, rientra dunque perfettamente nella campagna messa a punto da Toscani insieme a Luciano Benetton, dopo che quest’ultimo si è ripreso il timone dell'azienda.

martedì 19 giugno 2018

Malviventi intoccabili


Testo di Guido Crosetto

Ognuno di noi è registrato, all’anagrafe civile, tributaria, sanitaria. Sanno quanto guadagno, dove vivo, cosa faccio, cosa fanno i miei figli, come viviamo. Ho un’enormità di doveri e sempre meno diritti, che pago profumatamente. Ma pensare di far registrare un Rom è razzismo.

Se non si ferma da solo, ci penseranno loro a fermarlo


Testo di Paolo Sensini

C'è una una cosa che fa letteralmente schiumare di rabbia i sinistrati e i radical shit: che qualcuno abbia osato infrangere il loro sogno di ridurre la penisola italiana a sala parto dell'Africa. E ciò li rende furenti. I 4 governi abusivi e illegittimi messi in piedi da Napolitano e Mattarella avevano fatto di tutto e di più in tal senso, ma ora questo lavoro rischia di essere messo in discussione. Ai loro occhi il nuovo governo è dunque colpevole di aver dato voce al malcontento popolare, e ora rischiano di essere travolti dallo sdegno collettivo. Per questo la campagna d'isterismo che i media cercano di montare negli spettatori proseguirà sinché Salvini non sarà bloccato con qualsiasi mezzo. E, visti i precedenti storici, non è affatto un'ipotesi così remota.

Indecenti spettacoli per i viaggiatori di tutto il mondo


7 ore Testo di Carlotta

Stazione Milano stamattina alle 9. Secondo la giunta Sala PD il problema "invasione" non esiste. L'assessore milanese alle politiche sociali, Pierfrancesco Majorino, in TV ha confermato che lui, in Stazione Centrale, si sente come a casa sua e ci passa con tranquillità. O mente è un imbecille.

Ministro della salute, se ci sei batti un colpo!



Considero questo nuovo governo una straordinaria opportunità di miglioramento. Stimo Salvini, Conte e Di Maio proporzionalmente al disprezzo che nutro per il Pd tutto al completo. Ma se nulla verrà fatto, in queste ore, nei prossimi giorni estivi, contro la legge Lorenzin e per gettare nella spazzatura i veleni assassini, ops, vaccini, che il regime sanitario continua a propinare alle famiglie, non voterò mai più questa coalizione: Giulia Grillo, svegliati!

Dio, patria e cooperativa rossa


Testo di Gianni Bembo

Migrante a bordo: "Italia ci ha respinto, Dio no"  "La guardia costiera ci ha salvati. Piangevamo tutti perché eravamo da 20 ore in mare e loro ci hanno tranquillizzato. Mi chiedo perché l'Italia ci ha respinto. Ci deve essere una ragione. Qualsiasi cosa accada, c'è sempre una ragione. Ma Dio ha un piano migliore per noi. L'Italia ci ha respinto, ma Dio non lo farà mai". Queste le parole di uno dei migranti a bordo dell'Aquarius rilanciate da Medici senza frontiere.

Mia risposta: francamente, Dio non vi ha voluti in Italia, ma ritengo che non sia un male, anzi è un bene per voi. Qui, in Italia, non ci sono le cose che vi hanno promesso i nostri comunisti. Ve ne accorgerete che non tutti i mali vengono per nuocere. In bocca al lupo a voi e che Dio vi tenga lontani dall’Italia.

Case popolarmondialiste


Fonte: Son Giusto

Scandalosa graduatoria, case ATER a Trieste.
- Sui primi 60 posti, almeno 25 sono totalmente stranieri.
- Famiglie, residenti a Trieste con ISEE bassissimo, 3 figli a carico  
in crisi abitativa, sbattute al 2000esimo posto!

- Non si sa quante case verranno consegnate
- Secondo noi, la graduatoria è da controllare ed impugnare
In questo caso, dovrebbe intervenire la Guardia di Finanza, per controllare gli eventuali abusi.
Cara Commissione e cari Dirigenti Ater, chiudiamo dicendo...mala tempora currunt.

lunedì 18 giugno 2018

Vendesi neonati a gay viziati




La follia oltre l'immaginario. Il personaggio ritratto nelle foto è tale Frederik Eklund, svedese (guarda caso) naturalizzato Usa. Un magnate dell'Immobiliare non solo newyorchese ma anche americano. Oltre ad essere quindi plurimilionario e circondato di ogni lusso, ha ben pensato di adottare due gemellini insieme al suo amante, sposato civilmente qualche tempo fa, come fossero l'ennesimo sfizio da togliersi. Forse perché le dieci Ferrari parcheggiate nel garage di casa non bastavano più? Chissà.

La Spagna li rimanderà tutti indietro



Cominciano a trapelare dalla Spagna le nazionalità della merce richiesta dall’alta finanza: 26 nazionalità appartenenti ai 629 ripescati dall’Aquarius.


Monsignori contro nazisti


Quando Kappler si rese conto che doveva lasciare Roma, perché gli americani sbarcati ad Anzio stavano ben presto per raggiungerla, si rivolse al suo acerrimo nemico, quel monsignore irlandese di nome O’Flaherty che era riuscito a dare rifugio a 4.000 fuggiaschi, tra inglesi, disertori, ebrei e partigiani. Si rivolse a lui in gran segreto per chiedergli di mettere in salvo la moglie e i due figli. Esattamente come fece il colonnello Hans Landa nel film “Bastardi senza gloria”, solo che in quest’ultimo caso si tratta di finzione, mentre quello che successe a Roma nel 1943 è storia vera. Quando poi Kappler viene fatto prigioniero dagli Alleati, gli viene chiesto come ha fatto a far fuggire nella neutrale Svizzera la moglie e i figli, poiché gli angloamericani pensavano che esistesse un’organizzazione atta a far scappare i nazisti, ma Kappler non lo sapeva. Fu in quel modo, anche se non sappiamo se le cose andarono veramente così, che Kappler apprese una grande lezione: il cristianesimo che lui aveva rifiutato e anzi bestemmiato, gli dava una dimostrazione del principio evangelico “Ama il tuo nemico come te stesso”. O’Flaherty lo aveva fatto. Gli aveva dimostrato cos’è l’essenza del messaggio cristico. Il giorno di ferragosto del 1977 non fu O’Flaherty a far fuggire l’illustre prigioniero dall’ospedale romano, ma la moglie Annalisa e un gruppo di neonazisti tedeschi, si sospetta aiutati dai servizi segreti italiani. Kappler morì in Germania l’anno dopo, a settant’anni, per il tumore al colon che gli avevano diagnosticato.

E’ arrivata l’estate, ma non per tutti


Testo di Lorenzo Rosso

Facciamo entrare vergognosa gente da Medioevo. Lui, il marito, che gioca contento con il figlio. Lei coperta da capo ai piedi, non degna di partecipare a questa felicità, alla vita. Femministe dove siete? Paladine delle donne dove siete? Boldrina, che dici? Siamo sempre i pochi soliti ad indignarsi! Vergogna.

Navi fantasma

Le ONG Lifeline e Seefuchs sono tedesche, ma le loro navi battono bandiera olandese anche se non sono registrate negli elenchi in Olanda, cioè non sono registrate e non sono state riconosciute dall'Olanda. Ma la cosa più strana è che non hanno numero IMO(International Maritime Organization). Cioè come un'auto col numero di telaio cancellato!


Turisti non per caso

Comunque continuano ad arrivare, la nostra marina militare trasporta migranti in cerca di una vita migliore. Diciamoci la verità, questi migranti sono quasi tutti economici e vengono perché in Italia diamo permessi umanitari a tutti, anche a chi scappa dalla suocera. Vengono perché ci sono politiche che danno più importanza a loro che agli italiani deboli, ovvero poveri, anziani e disabili, in parole povere questi migranti, che sembrano più turisti per sempre che altro, in parte verranno pure per lavorare, ma di fatto tolgono il pane dalla bocca ai nostri in difficoltà.

domenica 17 giugno 2018

Paragoni azzardati


Rosanna Manzato: Eccone un'altra. Siamo sulla strada giusta viste le reazioni da schizzoidi.
Giuseppe De Cet: Meglio che studi qualche altro libro non divulgato dai vincitori e capirai.
Sonia Bianchi: Se sei un’insegnante vera, insegna la storia vera, no le solite farneticazioni. Pori tosat, è qua che si distinguono i veri insegnanti.
Peppone Monacò: Questa docente ha bisogno di rivedere la storia oltre che una sana trombata.
Donata Pasin: Ma cosa si è fumata?
Silvana Stocco: Questa si droga dalla mattina alla sera. Svegliati dal letargo e vai a vedere chi ne guadagna con questa tratta di schiavi. C'è in mezzo mafia italiana, piidioti, e mafia africana che con quello che ne guadagna si finanzia le guerre interne. Salvini non mi risulta che ce l'abbia con la povera gente che ne subisce le conseguenze, ma con questa macchina infernale di puro lucro. Studia un po’ di più e se sei anche un’insegnante licenziati, vai a lavorare in cava e lascia il posto a chi è più degno.

Quando non si hanno altri argomenti



Testo di La pecora nera

Ieri a Caserta ci sono state persone che hanno manifestato per i loro diritti (Gay pride). Nulla da dire, ci mancherebbe, ogni cittadino ha diritto di manifestare quello che vuole. Ma con il culo da fuori dove ci sono tanti bambini è un'indecenza e una schifezza.

La sceneggiata di Pedro Sánchez



Qualche settimana in Spagna, poi tutti a casa, in Africa. Sarà questo il destino della gran parte dei seicento migranti finiti al centro di un feroce scontro diplomatico fra Roma, Madrid e Parigi. Il governo di Pedro Sánchez – primo ministro dipinto dai giornali italiani come un illuminato filantropo da contrapporre alle barbarie del nuovo esecutivo a trazione leghista – ha confermato che non ci sarà alcun trattamento di favore per i profughi respinti da Malta e Italia. Potranno sbarcare a Valencia, ma dopo verranno seguite le procedure standard. Quelle stesse procedure che hanno reso la penisola iberica uno dei luoghi meno attraenti d’Europa per le ondate di stranieri che ogni anno attraversano il mare in cerca di fortuna. Alla frontiera con il Marocco, per farla breve, i militari hanno il grilletto facile. Si spara senza troppe discussioni. E chi entra normalmente viene riaccompagnato alla porta in tempi relativamente brevi.

Bianchi e neri ingannati dall’ideologia fanno aumentare i consensi alla Lega


Qualche centinaio di clandestini si è radunato oggi sotto l’egida dei centri sociali a Pontida per il festival migrante antirazzista liberal ritardato. Continuate così con queste buffonate che al prossimo giro vi ritrovate la Lega al 50% e CasaPound al 10. Stronzi.

A pagare il biglietto ai migranti è, materialmente, la Mafia


Testo di Stefano Ragusa

Durante lo stallo di Aquarius molti si sono chiesti perché avesse preso a girare in tondo a Malta, nonostante l'ok della Spagna. Poi con le dichiarazioni del Presidente Conte, "ci siamo offerti di trasbordare donne incinte e bambini, ma nessuna risposta", i dubbi sono aumentati esponenzialmente. Vuoi vedere che il capitano aveva l'ordine di sbarcare in Italia e solo in Italia? Sì. Non è un 'salvataggio' è un trasporto. Si paga il biglietto di 3000 dollari a passeggero (quando il servizio era completo con gli scafisti, costava 5000) Non lo pagano cash i migranti. Non li hanno quei soldi. Lo pagano i boss di 'ndrangheta e Cosa Nostra (che in africa chiamano 'sponsor' ma sarebbe più corretto chiamare padroni) che con Western Union Araba trasferiscono il denaro ai trafficanti africani.