sabato 31 ottobre 2020

Giuseppi, caccia li sordi!



Testo di Claudio Degl'innocenti

La Germania e la Francia chiudono per un mese, ma mettono i soldi per tutti! Conte deve capire che il problema non è chiudere l'Italia per un mese, ma come fare sopravvivere gli italiani in questo mese, che non ce la fanno più! O mette i soldi o sarà guerra civile.

Gaia ci manda un messaggio


Testo di Anonimo

Ci siamo addormentati in un mondo, e ci siamo svegliati in un altro. Improvvisamente Disney è fuori dalla magia, Parigi non è più romantica, New York non si alza più in piedi, il muro cinese non è più una fortezza, e la Mecca è vuota. Abbracci e baci diventano improvvisamente armi, e non visitare genitori e amici diventa un atto d'amore. Improvvisamente ti rendi conto che il potere, la bellezza e il denaro non hanno valore e non riescono a prenderti l'ossigeno per cui stai combattendo. Il mondo continua la sua vita ed è bellissimo. Mette solo gli esseri umani in gabbie. Penso che ci stia inviando un messaggio: "Non sei necessario. L’aria, la terra, l'acqua e il cielo senza di te stanno bene. Quando tornate, ricordatevi che siete miei ospiti. Non i miei padroni".

Per la gioia dell’irreperibile Sed Vaste



Testo di 
Giuseppe Amendolara

Genrich Jagoda - Il vero "baffo" del male. Di origini ebraiche, il suo vero nome era Enoch Geršonovič Ieguda (servo della cricca degli usurai). E' il piú grande criminale della Storia. Nella prima metà degli anni trenta si dedicò alla pianificazione della rete dei gulag.

Siamo più superstiziosi di quanto non s'immagini


Testo di Silvio Dalla Torre

Lo scientismo è la forma moderna (e degradata) del pensiero magico. Aumentano i contagi in ottobre? E' colpa dei discotecari di agosto. La curva epidemica dell'Italia, che ha fatto il lockdown più severo, e quella della Svezia, che non ha fatto lockdown, sono del tutto simili? Chi se ne frega. Bisogna di nuovo chiudere tutto. L'Italia ha avuto 37.000 morti per il coronavirus? Se non ci fosse stato Conte, che ha saggiamente seguito i consigli dei professori Galli e Crisanti, sarebbero stati il triplo. Gli Stati Uniti hanno avuto, in proporzione agli abitanti, lo stesso numero di decessi dell'Italia, la gran parte dei quali, tra l'altro, concentrata negli stati governati dai democratici? E' colpa di Trump, che ha sottovalutato la malattia. C'è la corsa al pronto soccorso di gente convinta di essere in punto di morte perché ha 37 di febbre, mentre i malati veri si vedono posticipare operazioni, visite di controllo, esami importanti, con concreti rischi di morte? Tutte balle, sei un negazionista. L'intero sistema sanitario viene mobilitato per fare tamponi a persone del tutto sane? Va bene così e abbasso Zangrillo!


Dove sono finiti quelli che dicevano "Restiamo umani"?


Testo di Gigi Di Meo

Ultimissima coronavirus: 118, proteggere occhi come naso e bocca per stop al contagio. "Visiere e occhiali anti-droplets su bus, a scuola, al lavoro". "Proteggere gli occhi da Coronavirus è fondamentale. Mentre la protezione di naso e bocca ha trovato piena dignità di riconoscimento, gli occhi sono stati completamente dimenticati nonostante siano una delle tre porte attraverso cui entra il contagio di massa". Avverte il presidente nazionale della Sis 118 Mario Balzanelli, ricordando che "il virus SARS-CoV2 si lega ai recettori ACE ampiamente presenti nella cornea e nelle congiuntive oculari, e all'interno del film lacrimale defluisce nel naso e nella gola scendendo nelle vie aeree fino ad arrivare in un momento successivo nei polmoni". Balzanelli cita ben 50 studi scientifici internazionali che lo dimostrano e la stessa esperienza quotidiana sul campo degli operatori del Sistema di Emergenza Territoriale 118 che, utilizzando visiere e mascherine hanno evitato migliaia di infezioni. 


Stiamo assistendo all'ultimo colpo di coda del Dragone


Testo di 
Valter Maestra

La resa dei conti: game over! Teniamoci pronti: le fandonie del fantavirus verranno a galla prima di quanto pensiate. Come dissi in un post censurato in maggio: l'Italia sarà il paese più colpito economicamente, ma sarà il primo a sollevarsi. E molto presto, da quanto si vede. I dubbi serpeggiano ormai anche tra chi era servo inconsapevole, ed allineato, della psico-pandemia. Sarà un terremoto, politicamente scomparirà chi è allineato al “deep state”, e tanti opportunisti salteranno sul carro vincente, ma nascerà anche qualcosa di nuovo, che prefiguri nel tempo un nuovo modo di fare politica. Emergerà un'Italia capofila nell'unico modello di sviluppo sostenibile per il pianeta: un modello solidale e non depredatorio delle risorse, non violento (perderà chi impone paure, ed uno stato di polizia...ecco perché i servizi foraggiano a Napoli frange violente...per fare passare dalla parte del torto chi si è accorto dell'inganno).


venerdì 30 ottobre 2020

Tutti i morti sono uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri


Silva Bergonzini: Inginocchiati, sinistrella, pure per la Mamma francese sgozzata a Nizza...implorando: “Dite ai miei figli che li amo”.

Ionel IvanovSei grande, carissima Silva, a ricordare a questa nullezza della Merlino che il mondo è altro, non è certo quello al quale ha venduto la propria anima. Del suo, di mondo, e di quelli come lei, fatto di menzogne, infamia, tradimenti e corruzione, le rimarranno soltanto i trenta denari sporchi di sangue sinistro.


Tutti eroi! O il virus o tutti accoppati!


Testo di 
Giancarlo Buonofiglio

Le notizie non devono essere vere ma verosimili. La verità a quanto pare non la vuole nessuno. Con questi idioti, gli eroi in camice bianco, siamo però arrivati all'inverosimile. Manichini trasportati in barella, corpi simulati con i cuscini, ambulanze che girano con le sirene accese a vuoto, salvo fermarsi un chilometro dopo per farsi un panino. Infermieri con la tuta da palombaro come nel film Virus letale ma con una, ehm, imbarazzante disattenzione: le infradito. Ogni cosa è curata nei particolari per diffondere quanto più panico si può. Ma i fatti sono duri da nascondere, specie quando la missione è affidata a perfetti idioti in camice bianco. La faccia terrorizzata del giornalista (o merdaiolo della stampa igienica), l'enfasi dell'inviato, l'orgasmo della D'Urso (e per farle avere un orgasmo giusto un eroe devi essere), i v.i.p. che raccontano la devastante esperienza di una notte con 37,5 di febbre. Mentana, Pregliasco e tutti gli altri e tutti quanti eroi. De Luca ha un coraggio da leone a dire "alluin" e bisogna sfidare il fato come la Ferragni per riprodursi con l'Uomo Ragno. 


C'è un motivo se i cani da combattimento non hanno orecchie



Testo di Serex 

Ma sì, manteniamoli a vita, anziché buttarli fuori dall’Italia a calci in culo! Governo patacca, siete complici di tutto quello che succede ad ogni singolo italiano! 

Ne uscirà una generazione di analfabeti


Testo di 
Marianna Germinario

Chiudono le scuole. Ma continua il catechismo, la messa, la sera in giro, le piazzette con le panchine affollate, i compleanni in casa, i pranzi di famiglia, le file in posta, gli affollamenti nei treni, nei supermercati. Ma perché è trattata così male questa scuola? Io non me lo spiego! Gli insegnanti in D. a D. sono spenti, non hanno entusiasmo. I ragazzi in D. D. si fanno distrarre facilmente. Ma perché non ci hanno pensato questa estate all'istruzione? Questa generazione avrà un disastroso buco culturale, che si riverserà nel lavoro, un giorno. Io non mi sento rappresentata da nessuno al governo. Sembriamo marionette mosse da burattinai.

Lentamente emergono scenari inquietanti


Testo di Cesare Sacchetti


Il mondialismo vuole provocare una crisi economica enorme per distruggere la classe media ed eliminare il lavoro. Una volta tolto il lavoro, darà l'elemosina universale solo a chi seguirà la dittatura. Nel Nuovo Ordine Mondiale, non ci saranno cittadini. Ci saranno solo schiavi.

giovedì 29 ottobre 2020

Il vecchio inganno globale ora ci tocca tutti da vicino


Testo di 
Pas De Ritis

Ci hanno fatto credere all'operazione "desert storm", alle armi di distruzione di massa di Saddam, al trattato di Maastricht, all'euro, alle privatizzazioni, all'11 settembre, alla lotta al terrorismo, al terrorismo di matrice islamica, ad Al Quaeda, all'Isis, ora vogliono farci credere al virus farlocco. Le persone dietro queste farse, sono bene o male sempre le stesse, si stanno semplicemente avvicendando, solo che adesso la cosa comincia a riguardarci più da vicino e la stiamo toccando con mano, mentre invece quando le bombe in medio oriente distruggevano a caso solo per mero profitto economico le case di quella povera gente, nemmeno ci passava per il cervello che magari meritassero una seppur minima attenzione od una seria riflessione. La "setta di pazzi illuminati" si è semplicemente avvicinata all'Europa e difficilmente la mollerà, a meno che i popoli non comincino davvero ad aprire bene gli occhi e far sentire una volta bene e per sempre la loro voce. 

Molte vipere in seno, pronte a mordere


Gianmarco: Attacco all'arma bianca presso la chiesa di Notre-Dame a Nizza. Almeno 2 morti, diversi feriti, il bilancio è provvisorio. Una donna è stata decapitata! Arrestato il responsabile dalla polizia municipale. Il sindaco: "Forse è terrorismo". Se si sbilancia è certo!


Angelo: Tutto lascia supporre? Cosa preferite per aprire gli occhi, che vi facciano esplodere una atomica in faccia?

Gli Arconti vogliono zittirci per sempre


Testo di Rosario Marcianò


L'imposizione della mascherina è uno strumento di sottomissione. Gli psicologi sanno da tempo che la mascherina è uno strumento di pressione sulla psiche umana. Dopo tre mesi, se la porti ininterrottamente, la psiche cambia, l'uomo perde la forza di volontà e potrebbe persino smettere di parlare. E se succede questo, disimpara anche a pensare. La mascherina veniva imposta agli schiavi, affinché questi non sputassero sui padroni e non li insultassero. Dopo un certo periodo, continuando a portare le mascherine, smettevano di parlare del tutto. Quando si cattura un serpente, per stordirlo si usa il biossido di carbonio (o anidride carbonica). Parimenti si obbligano le persone ad indossare la mascherina, così si respira biossido di carbonio e si perde lucidità. 

Maomettetevi le mascherine!




Testo di 𝓓.𝓢.

Vi ricordate con quanta veemenza urlavate contro la cultura araba, cioè verso quella forma di sottomissione chiamata Burqa? Beh, vi dirò, quella imposizione che dura da tanti anni è sorta attraverso il terrorismo. Le mascherine saranno il Burqa occidentale.

La scolarizzazione come prerequisito del bravo suddito


Testo di 
Paolo Sensini

È da anni e anni che preparano lo "stato emotivo" e psichico in cui costringono a vivere oggi la popolazione. Perché a differenza di ciò che si è portati credere, più si è scolarizzati e più si è propensi a bere ogni fandonia mediatica, purché ripetuta un certo numero di volte. E' ciò che ha spiegato già nei primi anni '60 del Novecento il sociologo francese Jacques Ellul, secondo il quale la moderna propaganda non può funzionare senza "istruzione". Egli ribalta così la nozione prevalente secondo cui l'istruzione sarebbe la migliore profilassi contro la propaganda. Al contrario l'istruzione, o comunque ciò che viene comunemente designato con questo termine nel mondo contemporaneo, è il prerequisito essenziale della propaganda. Di fatto, il concetto di istruzione è ampiamente sovrapponibile a ciò che Ellul chiama "pre-propaganda": il condizionamento delle menti tramite l'immissione di grandi quantità di informazioni tra loro incoerenti, già dispensate per altri fini e presentate come "fatti" e "cultura". 


mercoledì 28 ottobre 2020

A Codroipo lo Stato non ha avuto bisogno dei Black Bloc


I friulani sono per loro natura devoti alla Chiesa e sottomessi alle autorità civili. Da sempre. E se Giovanni XXIII disse che, tornando a casa, i genitori avrebbero trovato delle lacrimucce da asciugare e che avrebbero dovuto dare una carezza ai propri bambini, la famosa carezza del Papa, il sindaco di Codroipo, Fabio Marchetti, si è sentito in dovere di manifestare la solidarietà, sua e dell’intero consiglio comunale, ai ristoratori che stanno per impiccarsi alle travi dei loro ristoranti. Cosicché, i ristoranti falliranno, ma almeno avranno dalla loro parte l’eroico sindaco codroipese. Non è una polemica politica, questa, giacché se invece di una giunta di centro destra ce ne fosse stata una di centro sinistra, il risultato sarebbe stato identico. La lotta infatti oggi è verticale, non più orizzontale. Il nemico sta a Roma, e anche più in alto. Il nemico è il sistema finanziario mondiale. Quanti dei presenti a questo sit-in se ne rendono conto? Ben pochi, temo. E infatti, il sindaco non aveva neanche finito di dire che se una regola è iniqua non va rispettata, che una signora bionda mascherata, alla mia sinistra, mentre stavo filmando, indicando con l’indice la sua vistosa maschera nera, mi ha chiesto silenziosamente perché io non ne indossassi una, dopo che gli organizzatori, dai microfoni, avevano detto più di una volta che tutti dovevano indossarla. Io, alla signora bionda, ho risposto con gli occhi e con un lieve accenno di diniego. Dopo un po’ il sindaco ha finito di fare la sua bella figura, io ho spento la videocamera e mi sono allontanato da quelle persone frastornate e confuse. Nessun poliziotto o vigile urbano, né al mio arrivo, né alla mia partenza, mi ha fermato.


Cos'è veramente indecente


Testo di Anonimo

Mi scusi Presidente, ma con tutto il rispetto, personalmente non reputo indecente il commerciante che non fa uno scontrino o un artigiano che non rilascia una fattura. Reputo molto più indecente, in un Paese civile, i vitalizi e le pensioni d'oro, l'enorme tasso di corruzione della politica, le auto blu e tutti i vostri privilegi. Indecenti sono i ponti che crollano e i terremotati che da anni vivono nelle tende. Indecenti sono 400 euro di pensione per chi ha lavorato una vita e 600 euro di stipendio per chi si fa il culo in fabbrica.


La rivoluzione nasce dal bisogno


Testo di Laura Lungu


Il mondo è alla rovescia! Ci vuole un bel terremoto sociale per rimettere tutto nel verso giusto. Una rivoluzione. Ma vera, forte, organizzata e capeggiata da persone intelligenti, colte ed oneste, coraggiose e di buon senso e non questi finti, falsi, indottrinati e venduti.

La frustrazione dei pendolari rispettosi delle regole


Testo di Ambra Caroni

Io grandi post di protesta finora non ne ho fatti. Però, prendo il treno ogni giorno, non per scelta ma per lavoro. I soliti personaggi che bevono birre, senza mascherine, sputano in terra mi hanno veramente rotto il cazzo. E ancor di più chi dovrebbe vigilare che non si fa vedere (stazione di Reggio Emilia e stazione di Parma). La metà della gente sul treno con la mascherina sotto il naso, nessun controllore. Mi avete rotto il cazzo. Potenziare la sicurezza dei trasporti? Non lo state facendo bene, anzi, non lo state facendo proprio.

Il vecchio trucco poliziesco per mettere a tacere il dissenso

  

Testo di Leonardo Cecchi

A Torino cariche contro la polizia, lanci di petardi, bombe carta e fumogeni. M'hanno scocciato quelli che dicono "nooo, in piazza c'è solo il popolo, ci sono i ristoratori e i baristi". Siete dei bugiardi in malafede perché il ristoratore torinese non tiene nel frigorifero delle bombe carta. Non carica la polizia. Non mette un casco e sfascia la città. La gente ha tutto il diritto di manifestare e di lamentarsi. Ma piantatela con il dire che a far casino sono i cittadini normali e la gente che lavora, perché sono pagliacciate. A far casino sono criminali e frange politiche ben note, che impediscono ai cittadini di manifestare pacificamente. E se fate finta di non vederlo è perché ne siete complici.

 

Il mondo salvato dalle ragazzine

 

 

Testo di Giorgio La Porta

Non c'è nulla da distruggere, c'è un'Italia da liberare e ricostruire. I teppisti dei cessi sociali vanno isolati come sempre, ma non dobbiamo rinunciare al nostro diritto di protestare contro un governo di incapaci. Questa bimba è il vero volto dell'Italia che si ribella.

martedì 27 ottobre 2020

Ohibò, sta tornando il Fascismo!


Testo di Catone il censore

Giuseppi e i suoi travet spezzeranno le reni al coronavirus grazie ad una inaudita potenza di fuoco di DPCM. 


Le notti dei cristalli

Testo di Stefano Bonaccini

Proprio ieri avevo riportato la notizia del danneggiamento di decine di auto di medici e infermieri dell'ospedale di Rimini. In seguito a quell’indegno raid, il Consorzio Carrozzieri di Rimini ha deciso di riparare gratis le auto dei sanitari danneggiate. Altruismo straordinario, cuore enorme.

Il Potere, come il vino, dà alla testa


Testo di Paolo Sensini

Iscritto sin da giovane nelle fila del Partito Comunista italiano, perché è da lì che vengono i peggiori satrapi in circolazione, questo bullo da avanspettacolo ha seguito tutta la trafila politica che lo ha lanciato sul gradino burocratico dove si trova adesso. Il governatore PD Vincenzo De Luca (o De Lota per i campani) millanta competenze speciali in campo medico-scientifico mentre in realtà ha sempre svolto, prima di vivere come un nababbo "di politica", lui e la sua prole, l'attività d'insegnante di storia della filosofia in alcune scuole medie della provincia salernitana. Non per niente nell'ambiente politico-amministrativo locale era soprannominato "Pol Pot" per la sua pedanteria e il piglio autoritario, ma questo ruolo gli stava stretto e così ha voluto fare un salto di carriera proclamandosi imperatore del Sacro Campano Impero. Un ruolo che, se la fisiognomica ha un senso, s'attaglia perfettamento alla sua mimica buffonesca. Fine della triste storia.

Complottisti, trovatevi uno psichiatra, ma uno bravo!



Fonte: EU Justice and Consumers

Il senso di incertezza e di paura generato dal Covid-19 ha dato origine a molte teorie cospiratorie. Presta attenzione a questi campanelli d’allarme per evitare di condividere notizie false.

E’ tutto concatenato


Testo di 
Frank Gallo

Comunicazione di servizio: immaginate una piramide rovesciata. Al vertice c'è il Bar o Ristorante o Pub che chiuderà. Di quel locale alcune persone perderanno lo stipendio. Poi perderà il canone di locazione il proprietario delle mura. Poi i fornitori del locale perderanno fatturato: il grossista, quello del caffè e della macchina in comodato d'uso, la lavanderia, quello che gli vende i bicchieri e tutti i materiali, quello che fornisce i gelati e le frigovetrine, gli addetti alle pulizie, un commercialista, e tutte le persone che ruotano attorno a queste attività. E a salire ancora: il produttore di vino, la birreria, il produttore di acqua, e tutta l'industria che sta a monte, insieme con i trasportatori, e quindi padroncini e aziende. E via a salire.


lunedì 26 ottobre 2020

Una modesta proposta


Testo di Vin Shanti

Ragazzi, è il momento di proposte concreteAllora comincio io. Propongo a coloro che hanno paura del “Covviddí". Che hanno paura di contagiarsi. Che hanno paura di abbracciare. Che hanno paura di mandare i figli a scuola. Che hanno paura di entrare in un cinema o in teatro...


Non solo i ristoratori


gin(tonic): A Torino, in piazza Castello, è in atto la protesta dei taxisti verso le norme del nuovo decreto. E’ così che si fanno le proteste, ragazzi, facciamo girare e diamo visibilità alla protesta più che legittima di questi lavoratori.

adry.w: Sono arrivata a Torino stamattina alle 7, per lavoro, in centro, verso le 10 abbiamo sentito un caos di clacson, erano i taxisti in corteo, un'infinità, il centro città sta diventando un cimitero, senza commercio come lavoreranno anche loro?


La Grande Mietitura è arrivata!


Testo di Antonello Burtone

Domenica, 25 Ottobre 2020. Ore 12.10. Il Conte: Cari italiani, vi succhierò tutto il sangue che posso fino al midollo. Vi renderò schiavi di un infinito regime terapeutico. Vi farò indossare la mascherina anche di notte. Vi renderò schiavi virtuali. Non vi farò più uscire di casa. Sto per avviare il grande reset. E' tempo per un nuovo umanesimo-transumanesimo e ci vuole una conversione ecologica. E' tempo di cambiamento. L'emergenza Covid è una grande opportunità per tutti noi. Adesso scusate, devo chiamare Bill per ulteriori consigli. 

W l’Italia, W il cambiamento.

A Trump non piacciono i cinesi, nemmeno quelli microscopici


Fonte: 
Noi con Trump

Non lasciate che il coronavirus determini la vostra vita. Una affermazione giusta, sana e di buon senso quella del Presidente Donald J. Trumppronunciata al rientro alla Casa Bianca, buon senso che i nostri politici sembrano aver totalmente perso. Dobbiamo lottare per tornare alla nostra normalità, senza accettare per nessun motivo questo status privo di qualsiasi umanità. God bless you, God bless Donald J. Trump. 

Di cosa realmente dovremmo avere paura


Testo di Anonimo

Sarò onesta: ho paura. Ma, personalmente, non ho paura del covid, che esiste. Sinceramente, non è una cosa che mi fa paura più di un tumore o di patologie ben più gravi, che sono praticamente sempre mortali. Più che altro mi fa paura tutto quello che sta succedendo intorno a me. Mi fa paura che oggi pomeriggio passeggiavo per la mia città tra uomini e donne imbavagliati, come se fosse normale. Mi fa paura la paura che state incutendo alle persone, senza avere un minimo di equilibrio, di senso della misura. Mi fa paura che nessuno parli mai della fine di tutto questo, mi fa paura quando leggo che il mondo è cambiato per sempre, mi fa paura che non parliate di soluzioni che siano diverse dalla richiusura. Mi fa paura che da 10 mesi ormai siamo in scacco di una malattia di cui nessuno conosce la reale pericolosità, sulla quale ci sono troppi dubbi, troppe ombre, troppi non detti.



domenica 25 ottobre 2020

I covidioti vogliono i reparti ospedalieri tutti per sé (e noi glieli lasciamo!)


Daniele Cataldi: Sto eliminando qualche negazionista dal mio profilo. Ditemi chi lo è, che almeno faccio prima. Non ho tempo e voglia di discutere con deficienti del genere, che manderei a lavorare in un bel reparto Covid, invece di star qui a rompere i coglioni.

Francesca Claudia: Caro Cataldi, ho apprezzato fin da subito il suo lavoro, e mi dispiacerà non seguirla più. Purtroppo per lei, non ha idea di chi sia fra i suoi contatti. Quindi, delle competenze di chi la legge. Immagino parli perché esausto, un po' come tutti, a prescindere dalle opinioni. Sa, la logica non è né di sua totale pertinenza, né di quelli che contestano le sue assolute certezze sui reparti covid. In momenti come questi, è facile prendere abbagli. Ma, dalla minaccia di venir cancellati da fb, alla minaccia di esser cancellati dalla vostra società perfetta, il passo è breve, quindi corro a mettermi in salvo e, onde evitare di leggere nefandezze, da parte sua e dei suoi più appassionati sostenitori, mi congedo. Non si preoccupi, lasceremo i reparti a vostra completa disposizione. Ad maiora.

Non possono essere tutti "actor crisis"


Fonte: Radio Savana (Twitter)

Delirio a Firenze: agente della Polizia Locale maltratta, strattona, mette le mani al collo ed arresta una ragazza rea di non voler indossare la mascherina. Si sono presentati in 20! Incredibile.


Oggi siamo meno scemi di ieri


Francesco Pirani: Lentamente ma inesorabilmente, i complottisti diventano i realisti. 

Claudia Palazzi: Non lo ammetteranno mai!

Francesco Pirani: Gli arcobaleni, gli #iorestoacasa, sono tutti spariti. Presto diventerà virale l'hastag #iohoilfrigovuoto

Maria Palieri: Sì. Abbiamo fatto qualcosa di buono e non ci fermeremo.

Cristina Barattoni: Purtroppo, ci sono ancora quelli che ti propongono il modulo da firmare per la rinuncia cure.

Antonio Ballirano: Oppure, da andrà tutto bene a è andato tutto bene...secondo i piani.

La Dea Madre e le società che la adoravano (seconda parte)



Testo di SDEI (prima parte QUI)

Gentili & attenti LETTORI, dopo aver inquadrato la STORIA e le particolarità della S.G. (Società Gilanica) credo sia interessante descrivere la sua struttura ECONOMICA, che è questa, furono i GILANICI a "diffondere" la così detta RIVOLUZIONE AGRICOLA, ma senza che questa abbia "generato" forme di schiavismo, di gerarchizzazione e di dominio classista, come comunemente si crede. C'era sì la proprietà, ma NON privata, bensì comunitaria, insomma una prima forma POLITICA di un vero e proprio SOCIAL-COMUNISMO=SOCIALITA'. 


sabato 24 ottobre 2020

La calma e la serenità fatta persona

Tutti noi abbiamo delle vite meravigliose, divise tra la realtà prosaica di tutti i giorni, vissuta entro limiti stabiliti da fattori contingenti e la realtà dei nostri sogni, anch’essi inseriti in limiti stabiliti, benché più labili. Io, per esempio, continuo a sognare di vivere in una casa di campagna, come vissi e forse vivrò ancora, se Dio vuole, circondato da animali che sono la mia ragione di vita, la colonna sonora della mia esistenza. Di asini ne ebbi solo due, anni fa, a Camino al Tagliamento, ma solo per un breve periodo. Le circostanze esterne, i divorzi, le separazioni, i traslochi, i licenziamenti, i colpi di testa, l’irrequietezza giovanile, o il diavolo-che-ti-porti, fanno fare scelte sconclusionate, come quella di accogliere due asini quando si è in procinto di divorziare dalla moglie, che poi porta alla necessità di lasciare la casa, che poi porta ad un'ulteriore complicazione delle proprie abitudini di vita, che poi porta alla consapevolezza di vivere senza regole, senza punti fermi, con disordini sentimentali insostenibili. Loro, gli animali, e gli asini più degli altri, non si lamentano mai (a differenza delle mogli), trasmettono calma e serenità, rigenerano le lacerazioni emotive, tranquillizzano, ma hanno il vizio di mangiare e di scagazzare, in quanto circuiti biologici aperti, input e output, inseriti nel grande ciclo dell’Esistenza omeotermica. E poi, nella calma notturna, magica e profumata, arriva il raglio infernale, destabilizzante, il lamento dell’universo sotto il tallone di ferro del tiranno umano.


Se gli Dei volessero, potrebbero farci vivere 35.000 anni


Testo di Amedeo Scircoli

"Facendo finta che..." gli Elohim ci abbiano "iniettato" il loro DNA o tselem rendendo così l'ominide più simile a un alieno, è lecito pensare che molti personaggi della Bibbia che avevano centinaia di anni avessero un'età così avanzata grazie appunto a quella operazione! E se gli Elohim vivono 30/35 mila anni (!) è facile pensare che, se non ce lo avessero inibito loro stessi, anche noi uomini saremmo potuti diventare così longevi, o quantomeno molto più longevi di quel che siamo adesso! Deduco che se solo gli Elohim volessero potrebbero allungarci la vita anche adesso, subito! Se fosse così e non lo fanno, un motivo ci sarà! E allora è lecito sentirsi come se fossimo protagonisti di un Truman show?

Non tutti i lockdown vengono per nuocere



Testo di Giuseppe Spagnolo

Il nostro corpo di per sé, ogni giorno, elimina tutte le cellule morte o quelle che non fanno il loro compito. Nello stesso modo funziona la società. Quindi, se serve un lockdown, dei vaccini, delle mascherine o la stessa privazione delle libertà fondamentali, per eliminare gli zombie che ci girano intorno, ben venga tutto questo. Il mondo ne gioverà! Saranno poi le “cellule nuove” a creare il nuovo mondo. Un mondo: libero, pulito, felice e rigenerato.

venerdì 23 ottobre 2020

Un popolo governato dalla Famiglia Addams



Testo di Micki Daquino 

Troppo bella per non condividerla, ma non commento, dico solo una cosa, siamo in mano a dei deficienti, che non sanno cosa sia il lavoro, non conoscono storia, geografia, ecc. ecc, e l'avvocato dovrebbe tornare sui banchi a studiarsi la Costituzione, il capo dello stato dovrebbe dimettersi, lo ha fatto il papa, può farlo anche lui, non è in grado, con tutto rispetto...irrispettoso...

Un'umanità materialista, ossessionata dall'idea di morire


Testo di 
Beppe Carelli

Con il precedente lookdown, mentre eravamo tutti chiusi in casa, ci siamo poi ritrovati con il nostro territorio pieno di torri 5G, ed ora c'è una possibilità neanche tanto remota che un nuovo Lookdown potrà riservare qualche altra sorpresina, mentre il popolo è sempre più stordito e ridotto a branco di capre chiuso in un recinto. Le sorpresine di Natale non mancheranno di certo, di quelle che lasciano il segno, ma cosa diremo al vero Messia di ritorno sulla terra, se non saremo stati in grado di salvare noi stessi e il suo pianeta? Gli diremo che siamo stati ingannati da una elite satanista che mira a sterminare gran parte dell'umanità e lasciare il restante instupiditi e microchippati? Che siamo stati fuorviati dalla paura di un virus che conta ormai solo i portatori sani per creare panico e psicosi? Credo che non dovremmo mai dimenticare il concetto di giudizio universale che incombe su tutti noi, e che proprio il Messia e la Madre Santa, presiederanno un giorno sulla terra e che noi tutti verremo giudicati per ciò che abbiamo fatto e anche per ciò che non abbiamo fatto e che potevamo fare. Se non lo abbiamo ancora afferrato noi siamo immortali, non moriamo mai, o ci evolviamo nella luce o ricominciamo tutto da capo con un nuovo corpo, umano ma anche animale, secondo il karma buono o fetente maturato. 


Grazie al referendum, il governo si è sentito legittimato a proseguire nelle restrizioni


Fonte: Agent of Change - Global Network

Sembra un dejavu: quando i notiziari parlavano di un incremento dei casi di questo presunto "Covid 19" e successivamente iniziarono a chiudere le scuole e alcune attività in sempre più regioni italiane a Febbraio, prima per due settimane, poi per tre, e man mano le settimane aumentarono sino proclamare il lockdown totale in tutta la Nazione il mese successivo. Ed ora, sembra proprio che stiano cercando di ripetere la storia, piano piano, in modo che nessuno si renda conto di ciò. Infatti, ricordiamoci che per tutta l'estate ci hanno minacciato di rinchiuderci nuovamente a casa, come se già dovevamo aspettarcelo.


La terzomondizzazione dell’Italia non è casuale



Testo di 
Matteo Brandi

Abbiamo intere zone del territorio italiano in mano alla criminalità organizzata, dove rapine, furti, roghi tossici e sparatorie sono all'ordine del giorno... e l'esercito viene schierato in strada per fermare i cittadini in giro? Alle Forze Armate va bene essere umiliate così?

Uno dai capisaldi di Sed Vaste (il Papa non porta mascherina) viene meno


Fonte: Da chi andremo?

Non è cattolico. E lo diciamo da quando scriviamo su questa pagina e da altre parti. Non è cattolico. Sarà simpatico ai più, sarà rivoluzionario, sarà mediaticamente impattante, sarà accogliente, sarà buono all'inverosimile, sarà un uomo eccezionale, avrà doti impareggiabili, sarà ciò che il mondo vuole ma non è cattolico. E non è un giudizio sull'uomo, anche se un uomo è ciò che crede, ma sul suo pensiero, sul suo modo di vedere (o non vedere) Cristo, e Cristo nella vita e nella storia, semplicemente non è cattolico. Ciò che sta cercando di realizzare è un'altra cosa che non è la Chiesa Cattolica perché egli non è cattolico. Meditate e ... siate cattolici!

giovedì 22 ottobre 2020

E’ ora di buttare il Levitico nel cesso!


Testo di Davide Di Noi

Oggi è una giornata storica. Le parole di Papa Francesco sulle unioni civili commuovono e rincuorano. È un momento bellissimo, pieno di significato. Grazie, semplicemente grazie Santo Padre. “Le persone omosessuali hanno diritto a una famiglia. Sono figli di Dio, e hanno diritto a una famiglia. A nessuno deve essere negata questa possibilità. Ciò che dobbiamo creare è una legge sulle unioni civili. In questo modo, gli omosessuali godrebbero di una copertura legale.”


Un governo di guitti, nani, ballerine e influencer


Costui, che ha appeso al collo un crocifisso con Topolino, (onde sfuggire a decapitazione sicura) è stato prescelto da Giuseppi per propagandarci la mascherina. Ecco, il livello di questo governo si vede anche da qui, se ce ne fosse ancora bisogno di esempi. Nessun rispetto per gli italiani, dobbiamo sorbirci questo coso tatuato che ripugna a qualsiasi mente normale.



La Dea Madre e le società che la adoravano (prima parte)


Testo di SDEI

Gentili & attenti LETTORI, una delle CONVINZIONI che ho "maturato" nella mia ormai abbastanza lunga VITA terrestre è che niente nasce per caso, infatti ogni qualvolta vengo a  scoprire" una nuova CONOSCENZA, questa mi permette di compiere un passo verso quella che definiamo l'EVOLUZIONE di un INDIVIDUO pensante, dotato anche di un'ANIMA, ed è quello che recentemente mi è successo con un fatto STORICO straordinario che pochissimi conoscono e che il POTERE globale ha di fatto CANCELLATO dai LIBRI e nelle SCUOLE. Si tratta della STORIA delle antiche SOCIETA' GILANICHE che hanno "creato" una CIVILTA' veramente LIBERTARIA da NON confondere ATTENZIONE con quella LIBERISTA attuale.


mercoledì 21 ottobre 2020

Per caso, era musulmano?



Testo di Lorenzo Fontana

A Roma nella chiesa di San Giovanni Maria Vianney, un uomo ha tentato di sradicare il Crocefisso ed ha aggredito il sacerdote, intervenuto per fermarlo. Sono ormai all'ordine del giorno gli attacchi contro il cristianesimo ed i cristiani!

Una possibile via di scampo dall'imminente fine del mondo

Se veramente viviamo negli Ultimi Tempi biblici e se gli Illuminati riusciranno a portare a termine la loro agenda, compreso lo sfoltimento dell’umanità, forse un modo per sfangarla è diventare invisibili. Cioè, trovando rifugio nella natura, senza pagare tasse, né godendo di assistenza e cassa malattia. In altre parole, dare ascolto all’esortazione della Bibbia: “Fuggite da Babilonia!”. La tentazione è tanta, almeno per me, ma se dovessi anche solo tentare di attuarla nella pratica, questo blog verrebbe chiuso, perché se esiste una dipendenza dalla televisione, ne esiste anche una da internet. Troppo bello sarebbe avere la cantina piena e la moglie ubriaca, ovvero una casetta isolata, lontano dalla civiltà, ma con la connessione internet. Agli inizi degli Anni Duemila, quando abitavo in una baita in montagna a 800 metri s.l.m. volli il collegamento telefonico, che comportava la posa di una ventina di pali dalla centralina nella valle fino alla mia abitazione. Far correre i fili del telefono su quelli della luce, che già c’era, non fu possibile perché luce e telefono sono di due aziende diverse, quindi la Telecom chiese il permesso ai proprietari dei terreni su cui dovevano essere piantati i pali. I proprietari ovviamente dissero di no. Così dovetti rinunciare al telefono fisso, in un’epoca in cui i cellulari non avevano invaso le nostre vite come hanno fatto in seguito. Morale. Vendetti la baita e tornai a vivere nella cosiddetta civiltà, passando per il Madagascar. Ma il tarlo della solitudine nella natura continua a rodermi, specie quando vedo video di questo tenore.


Qualcuno ancora crede che allo Stato interessi la salute pubblica?


Testo di Federica Francesconi

Coprifuoco regionale a scaglioni, poi quarantena sempre su base locale/regionale. Pronti per il collasso definitivo dell'Italia? Ma quanto bisogna essere intellettivamente limitati per non capire che al governo golpista della vostra salute frega nulla? Che quello che vogliono è la nostra resa incondizionata all'accettazione del nuovo assetto mondialista dominato dalla Cina, la cui economia vola mentre noi siamo condannati a una lenta agonia? Oggi Save the Children, un'organizzazione umanitaria non proprio schierata coi pericolosi negazionisti nipoti dei fascisti, ha detto che in Italia a causa delle misure di contenimento dell'epidemia sono a rischio povertà un milione di bambini in più. Un milione! La stessa Corte di Strasburgo in una recente sentenza ha dichiarato il governo italiano colpevole per aver ripetutamente violato durante il lockdown la Convenzione sui diritti dell'uomo. Per colpa della vigliaccheria e dell'ignoranza fobica di molti italiani, altri loro concittadini da marzo subiscono quanto segue:


La sceneggiata bergamasca


Testo di 
Simone Boscali

Adesso sono stanco di sentire capre che rispetto a quanto avvenuto negli ultimi mesi ripetono "vai a vedere a Bergamo". Io sono di Bergamo. Confesso di non amare particolarmente questa terra ma non accetto che venga continuamente strumentalizzata e la sua gente manipolata. Cosa, chiedo a queste capre, cosa dovremmo vedere qui a Bergamo? Le pecorone che si mettevano in fila per vaccinarsi senza ragione contro la meningite e l'influenza, compromettendo il proprio sistema immunitario, magari prima di andare a visitare i propri anziani nelle Rsa, quando un nuovo virus simil-influenzale circolava da ottobre 2019? Dovrei vedere la gente che si accalcava inutilmente nei Pronto Soccorso per una linea di febbre in più che non meritava attenzione, finendo inutilmente ricoverata?