sabato 20 luglio 2019

Eppure, sale sempre nei sondaggi!



Condannano il suo partito per i 49 milioni.
Sale nei sondaggi.
Dice che toglie le accise. Non le toglie.
Sale nei sondaggi.
Dice che ci sono 600 mila irregolari. Poi si smentisce da solo dicendo che no, sono molti, molti meno.
Sale nei sondaggi.

E' chiaro che stanno male!



«Uno straniero, nudo e forse ubriaco, si mette in mostra davanti agli automobilisti al Foro Italico a Roma!». Lo denuncia in un post sulla sua pagina Facebook il consigliere regionale del Lazio, Orlando Tripodi, postando una foto. Il degrado Capitale si arricchisce ogni giorno di nuovi capitoli. «Poi ci sono politici – prosegue Tripodi – sempre a Roma, che frenano ad esempio gli sgomberi nei palazzi occupati anche da stranieri dove regna l’illegalità, perché, a loro dire, dovrebbero trovargli un alloggio». Il riferimento dell’esponente romano del Carroccio è all’assessore della giunta ZingarettiMassimiliano Valeriani, che ha parlato del valore della legalità come non prioritario rispetto al diritto di profughi e rom ad avere un alloggio, seppure abusivo. Il degrado di Roma è all’ordine del giorno: dal caos traffico, alle invasioni degli animali più o meno metropolitani (cinghiali, gabbiani, volpi). In alcuni casi gli animali si accoppiano in mezzo al traffico, come è capitato a una mucca e a un toro a un semaforo, sotto lo sguardo sbalordito degli automobilisti. Dalla manutenzione inesistente delle strade, alle strade cittadine trasformate in discarica. Un degrado che viene amplificato dalla condotta criminale di molti romani e immigrati, che sono diventati padroni di alcune zone della città. La foto postata da Tripodi è solo l’ultima in ordine di tempo. Il degrado continua. E sembra (per ora) inarrestabile.

L'unico scopo di Salvini è aumentare i voti alla Lega



I confini italiani sono un colabrodo. Abbiamo purtroppo un ministro che gioca con le ONG, sulla pelle di qualche disgraziato, che non lavora nonostante lo stipendio che gli paghiamo e che nel frattempo lascia sguarniti i presidi, chiude i centri lasciando migliaia di stranieri a zonzo per le nostre città e non rimpatria nessuno. Salvini ruba lo stipendio, spende malissimo i nostri soldi e rende l’Italia meno sicura e più arrabbiata.

Lui è più libero di noi



Buongiorno, mi chiamo M49. Sono un orso che approfitta del vostro progresso tecnologico per scrivervi quattro righe. Sono fermo per riposarmi un po' tra le montagne della Valsugana trentina. La mia grande fuga molto probabilmente finirà presto perché siete in tanti a cercarmi, avete i cani, le ricetrasmittenti, binocoli e tecnologia, persino sulle canne dei fucili. Io invece sono solo un orso, con quattro grosse zampe e una fame che nemmeno immaginate. Mi avete catturato senza motivo, poi mi avete rinchiuso in una gabbia con muri alti 4 metri e mezzo, ai quali avete attaccato la corrente elettrica a 7000 Volt. Ma la mia voglia di libertà è stata più grande della vostra cattiveria senza faccia. Sono scappato e adesso sono in cammino mentre mi braccate con l'ordine di uccidermi, di sparare a vista. 

Le sciocchezze di un giornalista provocatore


Fonte: Il Foglio

Alcuni comuni veneti chiedono l’annessione al Trentino, il Trentino chieda l’annessione alla Slovenia, il più vicino degli stati in cui si sappia cosa fare degli orsi: prosciutti. A Lubiana c’è un ristorante famoso per la carne d’orso, ho amici che lo frequentano e mi mandano foto dei piatti per suscitare la mia invidia. Gli sloveni sono svegli, la loro economia cresce al ritmo del 3,1 per cento, la nostra dello 0,2, insomma c’è da imparare. Inoltre Trento è molto più vicina a Lubiana che a Roma (duecentotrenta chilometri in meno).

venerdì 19 luglio 2019

Le buche della città di Romungu


I migranti io me li sogno di notte. C’è gente attorno a me e una bambina tenuta per mano, camminando, parla con un adulto. Io sono fermo, guardo la gente che passa e ascolto. Del discorso della bambina percepisco solo la parola “denascimento”, ma capisco di cosa sta parlando. Uno sconosciuto vicino a me, dopo che la bambina e l’adulto si sono allontanati, sta trafficando con qualcosa, forse una valigia. Io attacco bottone con lui e gli parlo della sostituzione etnica, puntualizzando che la bambina aveva sbagliato il termine. Voleva dire “denatalità”. Lo sconosciuto mi guarda, mi ascolta, ma non fa commenti. Io proseguo il pistolotto dicendo che due fattori contribuiranno alla scomparsa della razza bianca: la nostra denatalità e l’afflusso massiccio di etnie negroidi. Fra cento anni – proseguo – anzi no, fra trecento anni, non ci sarà più un bianco in tutta Europa neanche a pagarlo a peso d’oro. Forse se ne troverà qualche esemplare impagliato nei musei. Lo sconosciuto continua a non fare commenti, mi guarda senza dire niente e io capisco che l’argomento non gli interessa.

Le due armi del partito dei giudici: le sentenze e le opinioni

In questo momento sto ascoltando una giudice in tv che sta dicendo quanto sia inaccettabile e pericolosa quest'onda anti europeista. Veramente è inaccettabile e pericoloso che un giudice si esprima come fosse un politico qualsiasi avendo la toga addosso. Praticamente per certi giudici è inaccettabile che tanti cittadini, scontenti di questa assurda unione europea, abbiano sentimenti avversi a questa Europa che li fa soffrire. Ma chi ha dato mandato ai giudici di fare politica? E perché disprezzano completamente il sentimento della maggioranza dei cittadini? Sono le offese e il disprezzo nei confronti del popolo che sono inaccettabili, non altro.

Buon sangue, comunque, non mente


Fonte: Bufale.net

La disinformazione può maturare come la fermentazione di un cibo mal digerito. Accade quando i mendicanti del web riprendono un vecchio meme su Marco De Benedetti che il nostro staff aveva posto in analisi il 15 maggio 2017. Si diceva, infatti, che il figlio di Carlo De Benedetti fosse amministratore delegato della ONG Save the children, ma nella scheda Chi siamo del portale ufficiale, il suo nome compariva tra i membri del consiglio direttivo che prestavano il loro operato a titolo gratuito, e per questo avevamo parlato di disinformazione e acchiappalike. Vero che Marco De Benedetti è figlio di Carlo De Benedetti, vero che fa(ceva) parte di Save the children. Non ricopriva, però, il ruolo di Amministratore Delegato, carica che nel consiglio direttivo tuttora non esiste. 

Fondamentalisti fanatici e assassini, con o senza divisa


Dunque, la situazione è questa: i fondamentalisti musulmani di Boko Haram entrano nei villaggi della Nigeria a prevalenza cristiana e fanno stragi di civili, perché così Maometto il Profeta ha ordinato loro di fare. Poi scatta la controffensiva governativa. I militari regolari entrano nei villaggi a prevalenza musulmana e, sulla base di denunce aleatorie e sospetti inconsistenti, rastrellano civili di sesso maschile e, senza processo, li eliminano sulla pubblica via a colpi di fucile. Nessuno saprà mai se erano veri terroristi o sfigati che si trovavano nel posto sbagliato al momento sbagliato. Ora capisco perché il Papa non dice mai niente dei cristiani perseguitati nel mondo: perché non c’è niente da dire. Come direbbe Ferdinand Céline, è tutta 'na merda!

I bugiardi vanno smascherati


Ci è stato reiteratamente ripetuto che non esiste alcun contatto tra gli scafisti e le navi ONG e che queste ultime compiono la meritoria opera di salvare vite umane in mare. L’ultima in ordine di tempo a pronunciare questa che dimostra di essere sempre più spesso una plateale bugia, è stata la neoeletta Ursula Van Der Leyen, il cerbero che, grazie anche ai 5 Stelle, è stato messo a guardia dei nostri confini, con il compito di renderli evanescenti e neutralizzare gli sforzi di Salvini di salvaguardarli. Se c’è una cosa insopportabile è sentire un adulto che dice bugie, come a volte fanno i bambini. Qui ci troviamo di fronte alla situazione in cui, a dire bugie, è un intero esercito di bugiardi, che si autoinganna e prova ad ingannare gli ascoltatori. Qui è in attività un coro di cantori bugiardi, un’orchestra di strumenti stonati e dissonanti, fastidiosi a udirsi. Come farli smettere di mentire? In un solo modo, smascherarli e chiamarli con il loro nome: bugiardi!
[Ringrazio Francesco Spizzirri per avermi segnalato il video]

Come produrre in casa l'olio di semitismo




Simpatizzante sovranista propaganda via Twitter antisemitismo, complottismo e razzismo. “Meglio essere russi che ebrei pedofili”. K pubblica a getto continuo tweet dai contenuti antisemiti, complottisti e razzisti. Bersaglio principale delle sue invettive il finanziere statunitense George Soros, imputato di vari complotti e malefatte, a cui contrappone in chiave di bene il presidente russo Putin. K è una simpatizzante leghista e condisce questa sua militanza con molteplici insulti contro gli ebrei, irrisi in modo pesante. Frequenti anche gli insulti razzisti inseriti in una dimensione di demonizzazione degli immigrati.


giovedì 18 luglio 2019

Se Salvini se ne andasse, tutti saremmo più felici


Testo di Rupert

Io non ho capito una cosa. Visto che M5S e Lega sono ai ferri corti, ma nessuno dei due vuole assumersi la responsabilità della crisi, perché Conte non sfiducia individualmente il solo ministro Salvini (per i fondi russi) e, con il voto del PD, lo fa cadere. Poi, rivolgendosi alla Lega, dice che la maggioranza non è in crisi e che il governo continua. A questo punto la Lega non ci sta, fa cadere il governo, e davanti agli italiani la responsabilità della caduta del governo risulta della Lega. A quel punto, M5S dice agli italiani: "non è colpa nostra, ma è colpa della Lega che vuole le elezioni, ma noi non gliele daremo e per il bene del Paese cerchiamo un'altra maggioranza". Spiegatemi perché non succede questo.

Quando lo Stato marcio ruba i bambini


Fonte: Calvani

Chi ha “osato” è stato punito! Un sistema marcio e inquietante ha portato la morte dei valori nelle nostre istituzioni. La forza dei maledetti corrotti politici è stata messa al servizio dei mostri. Il loro infame silenzio, va annientato, dobbiamo urlare al mondo queste atrocità commesse da apparati di stato indiavolati. Urlare è un dovere!


Il Grande Fratellowsky


Testo di Daniele Cinà

L’applicazione che invecchia FaceApp, divenuta virale anche in Italia, oggi possiede l’accesso di oltre 150 milioni di volti e relativi nomi e cognomi. Una schedatura di massa, volontaria, senza precedenti. Le condizioni di utilizzo, che probabilmente nessuno ha letto, cedono una licenza illimitata e irrevocabile, senza royalty, per farne quello che vogliono. Ed è una app russa. Ragazzi, fate attenzione alle app che usate!

Dove sono finiti i grillini che volevano l’uscita dall’euro?



Dopo aver votato la Von der Leyen, il M5S sta per entrare nel gruppo più pro-UE di tutto l'Europarlamento: Renew Europe assieme a Macron. Il M5S ha fatto la sua scelta definitiva. Si è schierato con i peggiori nemici dell'Italia. Si scrive PD. Si legge M5S.  

L’usuraio



L'usuraio una volta fomentava le guerre, finanziando entrambe le parti, per avere la certezza di gestire la pace e dominare i popoli. Oggi per lo stesso motivo crea la guerra finanziaria, ma ha sempre bisogno delle parti in guerra, così condiziona le maggioranze e crea le opposizioni, che al momento opportuno sostengono le maggioranze per fare in modo che l'usuraio continui a dominare. Con lo stesso trucco, alla presidenza della commissione europea viene nominata una fedele accolita del sistema usuraio, Ursula von der Leyen.

Anche i grillini sono funzionali al sistema



Stava per accadere un evento storico nell'Unione Europea. Stava per crollare per la prima volta il candidato imposto dal Cartello finanziario internazionale. Per essere eletta, alla Von der Leyen servivano 376 voti. Non uno di meno. Ne ha ottenuti 383, appena 9 in più della maggioranza richiesta. Senza i 14 voti del M5S, non sarebbe mai stata eletta. I 5 Stelle hanno determinato l'elezione di una tra le più terribili sostenitrici dell'austerità e dei vincoli di bilancio.
Se fosse saltata la sua elezione, oltre a verificarsi un fatto storico senza precedenti, avrebbe probabilmente avuto fine l'egemonia dell'asse franco-tedesco, che tanto male ha fatto - e fa - al nostro Paese. Dovevano aprire il Parlamento come una scatoletta di tonno. Hanno semplicemente fatto la fine del tonno nella scatoletta.

La mano spietata del neoliberismo




Testo di Grazia Le Mura

Non c'è bisogno di parole. Di una eloquenza disarmante! Questa immagine esprime in pienezza ciò che accade in Africa.

mercoledì 17 luglio 2019

La Destra si sta preparando a fare la guerra agli italiani


Testo di Daniele Cinà (15 luglio)

Il ministro dell’interno Salvini spara ogni giorno post contro la sinistra che nel suo immaginario è il male assoluto. E invece nemmeno un tweet contro l’estrema destra, pronta a sparare missili da guerra nel nostro Paese. Missili da guerra. Mentre lui fa la guerra a Carola Rackete ed ai poveri, gruppi organizzati di destra si preparano a fare la guerra agli italiani. E temo che i bacioni del Ministro non bastino a proteggerci. 

Neoliberismo totalitario



Si credono i padroni dell’umanità e purtroppo lo stanno diventando: la politica democratica ha cessato di resistere loro, spianando la strada alla dittatura incondizionata dei poteri forti, economici e finanziari, che ormai dettano le condizioni della nostra vita pubblica”. Parola di Noam Chomsky, considerato il maggior linguista vivente, autore del capolavoro “Il linguaggio e la mente”. A 86 anni, il professore statunitense dimostra una lucidità di pensiero e di visione che non lascia spazio a dubbi. Nessuna illusione: “Le nostre società stanno andando verso la plutocrazia. Questo è il neoliberismo”, dice Chomsky, in Italia per il Festival delle Scienze di Roma nel gennaio 2014. Il titolo dell’ultima raccolta di testi inediti tradotti in italiano è estremamente esplicito: loro, gli oligarchi globali, signori delle multinazionali e grandi banche d’affari, sono “I padroni dell’umanità”.

Il mondo salvato dai ragazzini clandestini


Enrico Sitta: Agitatevi perché avremo bisogno di tutto il vostro entusiasmo. Organizzatevi perché avremo bisogno di tutta la vostra forza. Studiate perché avremo bisogno di tutta la vostra intelligenza.

Gregorio De Falco: Questo sì che è un pericoloso terrorista, per il ministro dell'Interno. Invece quei bravi ragazzi di CasaPound...

Carmine De Maria: Quel bambino non doveva essere lì ma in una casa accogliente ed idonea.

Stefano Madeddu: Invece c'è gente che dovrebbe stare in una accogliente casa...di cura.

Alessio Esposito: Quindi, nel dubbio lo sbattiamo per strada.

I grillini vigileranno: ah, allora possiamo stare tranquilli!


Altro
Fonte: M5S Europa (Twitter)

Abbiamo dato fiducia alla nomina di Ursula Von Der Leyen a Presidente della Commissione europea, ma questo non ci farà abbassare la guardia, vigileremo affinché i diritti dei cittadini europei siano sempre difesi.

Come mai quasi tutti i giornalisti in Italia sono ebrei?


Testo di Alessandro Mezzano (mail)

Corrado Augias continua a parlare del razzismo anti ebraico e rispolvera il diario di Anna Frank a 80 anni dai fatti. Se condanna tanto il razzismo perché non parla mai della Palestina, dei villaggi distrutti per essere occupati, dei Palestinesi massacrati e deportati dai sionisti che poi fondarono Israele? Perché non parla delle stragi di Shabra e Chatila dei bombardamenti su Gaza e del quotidiano, odierno sterminio dei Palestinesi? Oppure perché non cita il razzismo del Thamud, il libro sacro degli ebrei, dove essi si definiscono Adam e cioè uomini mentre tutto il resto del mondo è Goym e cioè animali? Oppure non cita storicamente il razzismo Americano che ha sterminati 6 milioni di pellerossa e importato la schiavitù dei negri rapiti dall’Africa per avere mano d’opera gratuita? Evidentemente il suo è un discorso interessato e disonesto che tende a dimostrare una tesi preconcetta illuminando alcuni fatti ed oscurandone o tacendone altri! Capito che fior di galantuomo?

Quando la CIA fa propaganda politica

Hmmm! Un ex agente KGB ha denunciato il progetto di ultranazionalisti ucraini, quindi neonazisti, di far fuori Salvini e nell'indagine hanno scoperto l'arsenale di un gruppo neonazista italiano filo ucraino che aveva armi di ogni tipo, compreso un missile terra aria? Neonazisti che volevano la morte di Salvini? Servizi segreti stranieri all'opera?

Zuckerberg ti censura anche senza scuse


Testo di Libero Subania

Nuovo blocco della psicopolizia di Facebook a Paolo Sensini, questa volta senza neppure bisogno di motivarne la ragione. Comunicano semplicemente che il profilo sarà bloccato per 30 giorni, e tanto basta. Perché quando rappresenti un monopolio di fatto puoi sbattertene di qualsiasi libertà d'espressione, e magari farti pure vanto di essere contro-il-fascismo-perché-impediva-la-libertà-di-parola... E siccome Facebook è una multinazionale della comunicazione, può permettersi d'infrangere le regole degli Stati in cui opera come e quando vuole, tanto sa di poter operare al di sopra della legge. E farla sempre franca. Insomma è la prefigurazione di quel mondialismo che tritura popoli e culture, ma anche l'immagine plastica di ciò che s'intende oggi per democrazia. Quella democrazia che, per dirla con le parole di George Orwell, "Se vuoi un simbolo figurato del futuro, immagina uno stivale che calpesta un volto umano… per sempre!"

martedì 16 luglio 2019

Ma che cos'hanno gli italiani nella testa?


Ornella Mariani Forni, che ha denunciato Alessandra Vella, risponde alle domande di Imola Oggi. Le sue risposte sono taglienti come lame, giacché mettono a nudo il carattere esterofilo degli italiani e il loro masochismo. Ella traccia un quadro desolante, non solo del popolo italiano, imbelle, ma della magistratura che rappresenta a suo dire un tumore maligno nel corpo sociale dell’Italia, una magistratura anti italiana che frustra l’operato delle forze dell’ordine. Una magistratura sovversiva delle stesse leggi che sarebbe tenuta ad applicare. Perché siamo arrivati a questo? C’è un “lato oscuro” dell’Italia, che ci porta all’autodistruzione e su cui dobbiamo ancora indagare a fondo.

Viaggio al termine di Ixtlan


Non vi è piaciuto il mio articolo sulla ripetitività della Storia? Adesso vi sistemo io! Lo sapete o no che secondo la fisica quantistica il tempo non esiste e tutto accade simultaneamente? Ciò significa che i dinosauri stanno scorrazzando in questo momento sul pianeta Terra e le legioni di Cesare stanno invadendo ora la Gallia. Questo spiega perché Macron ci odia, anche se lui non lo sa. Ma lo sappiamo noi! La ripetitività della Storia, che obbedisce a determinati archetipi, fa il paio con la ripetitività degli eventi che accadono nelle nostre singole vite. Voi non so, ma io, per esempio, sono nato e morto contemporaneamente, con solo qualche piccolo accidente tra i due eventi. Sono collocato in un frammento di realtà, nello spaziotempo, insieme a miliardi di altri frammenti, anche se noi li percepiamo secondo la divisione del prima e del dopo, ovvero del tempo passato e di quello futuro, dimenticandoci che esiste solo un eterno presente. Io ho scelto di venire a vivere in quest’epoca, ho scelto i miei genitori e sono qui per fare esperienza. Potrei dire benissimo che sono stato qui per fare esperienza e, in tal caso, posso descrivervi cosa ho imparato da essa.

Il danno e la beffa, dopo i sadici educatori, i servili giornalisti



Per alcuni eminenti giornalisti ci si è occupati ampiamente (sic.) dell'inchiesta di Bibbiano. Sempre secondo costoro è in atto una sconsiderata campagna di persecuzione contro i carnefici della vicenda: ci sarebbero cioè dei cittadini che starebbero avvelenando i pozzi diffondendo sui social fake news ma soprattutto chiedendo che se ne parli. Tradotto: basta parlare di Bibbiano! Non si deve continuare a scavare nella vicenda. Non si devono portare alla luce dettagli scabrosi che possano delineare quello che lo scandalo di Bibbiano è: la punta dell'iceberg di un sistema malato e criminoso.

Gli africani in Africa sudano troppo


Testo di Lino Castorina

La bufala della fuga dalla fame e dalla guerra non regge più. Ora i clandestini dicono di scappare dal riscaldamento globale! Moavero: bisogna approntare voli charter, aree franche, corridoi umanitari, offerte di lavoro per chi emigra per ragioni climatiche. E' il ministro degli esteri o Laura Boldrini?

Quell'idiota di Salvini che fa rispettare la legge


Testo di Daniele Cinà

Massima attanzione! Nella notte è avvenuto un nuovo sgombero a Roma. Con un blitz notturno, come nei peggiori rastrellamenti nazisti, 300 persone, tra cui molte donne e bambini, italiani e non, sono stati cacciati via dalla loro casa improvvisata. Senza nemmeno un'alternativa su dove andare. E non si tratta di uno sgombero di un edificio privato, ma di una scuola abbandonata. Dove non c'era urgenza di un simile dispiegamento di forze dell'ordine. Elicotteri, blindati, idranti, centinaia di poliziotti e carabinieri impiegati per buttare per strada centinaia di persone. Non per arrestare boss mafiosi o sgominare bande criminali. Ma per togliere un tetto a chi non ha nulla. E quindi io penso che Salvini stia creando disordini con sgomberi improvvisati per distrarre l’opinione pubblica dalla vicenda dei fondi russi che vede la Lega e uomini a lui vicini coinvolti fino al collo. Si cercano scontri o incidenti. Per parlare d'altro. Il tutto sulla pelle di donne e bambini a cui non è stata nemmeno offerta un’alternativa. Winston Churchill diceva "date un briciolo di potere a un idiota e avete creato un tiranno". Fare attenzione. Molta attenzione.

P.S.
L'immobile di Casapound è occupato da oltre 15 anni. E stanno ancora lì, indisturbati.

Accoglioni di tutta Italia, è arrivato il vostro momento!


Testo di Andrea Nardini

A tutti gli amici (finti) buonisti, avete finalmente la possibilità di dimostrare nella pratica le vostre politiche di inclusione. Il Comune di Roma, grazie alla Raggi che ha aderito al progetto, ve ne dà l'opportunità!

Missili in cantina


Testo di Alfredo Amodeo

Fascismo? Ma quale fascismo! Il fascismo non esiste. Figuratevi il nazismo! E poi diciamolo chiaramente: È tutta un’invenzione del Pd per distrarre dai bambini di Bibbiano! Ma quale arsenale scoperto dalle Forze dell'ordine! Sono solo ragazzi un po’ esuberanti con due pistolette per il tiro a segno! Hanno trovato anche un missile aria-aria? E che sarà mai? Chi di noi non ha mai avuto un missile in cantina?

lunedì 15 luglio 2019

Puoi essere anche pedofilo, se hai in tasca la tessera giusta


Testo di Lisa Grazia

La notizia è questa: decine e decine di operatori di Ong, tra loro anche dipendenti di cosine tipo Save the Children e Medici senza frontiere, sono indagati e accusati di abusi sui bambini. Robetta da niente. Tra l’altro, nell’allegro via vai dell’Europa che tanto piace alla Bonino (la pluri-abortista), l’ex consulente dell’Unicef e implementatore della “Convenzione dei diritti dei bambini” Peter Newell è stato condannato a più di 6 anni di carcere per pedofilia. Come ci riferisce la Bussola Quotidiana: “Il professor Andrew MacLeod, ex direttore del Centro di coordinamento delle emergenze delle Nazioni Unite, ha infatti dichiarato al The Sun che “lo stupro di bambini è stato inavvertitamente finanziato in parte dai contribuenti del Regno Unito” (sono 60 mila i casi di abuso riportati negli ultimi dieci anni e commessi da circa 3.300 pedofili operanti nel settore). Infatti ci sarebbero “decine di migliaia di operatori con tendenze pedofile in giro per il mondo, ma se indossi la maglietta dell’Unicef nessuno ti chiede conto del tuo operato”.

Quando si tratta di spionaggio, all'Italia bastano le comiche


Testo di Paolo Sensini

La vicenda che sta tenendo banco da giorni sui grandi media circa il presunto finanziamento dei russi alla Lega proviene dal sito di gossip BuzzFeed, che in America ha una credibilità pari a quella di una "Novella 2000" all'ennesima potenza, con tutto il rispetto per il noto periodo specializzato in chiacchiere e pettegolezzi da retrobottega. 

Il Bilderberg sta preparando qualcosa per l'Italia


Testo di Manlio Dinucci

Tre italiani sono stati invitati quest’anno alla riunione del gruppo Bilderberg, svoltasi a Montreux in Svizzera dal 30 maggio al 2 giugno. Accanto a Lilli Gruber, la conduttrice televisiva de La7 ormai ospite fissa del Bildelberg, è stato invitato un altro giornalista: Stefano Feltri, vicedirettore del Fatto Quotidiano diretto da Marco Travaglio. Il «terzo uomo» scelto dal Bildenberg è Matteo Renzi, senatore del Partito Democratico, già presidente del Consiglio. Il gruppo Bilderberg, costituitosi nel 1954 formalmente per iniziativa di «eminenti cittadini» statunitensi ed europei, fu in realtà creato dalla Cia e dal servizio segreto britannico MI6 per sostenere la Nato contro l’Urss. Dopo la guerra fredda, ha mantenuto lo stesso ruolo a sostegno della strategia Usa/Nato.

Calunniate, calunniate, ne resterà sempre qualcosa!


Testo di Rupert Dn

Io credo che i leghisti sottovalutino il caso dei finanziamenti illeciti. Penso sia come il caso Watergate o come il caso bunga bunga. Infatti non è davvero necessario che esistano prove. È sufficiente soffiare sul fuoco per tenere viva l'attenzione e l'indignazione dell'opinione pubblica. Tenere sulla graticola per mesi e anni anche se la Lega fosse innocente. Secondo me finirà con la Lega drasticamente ridimensionata. Non esiste alcun modo perché la Lega ne esca vittoriosa. Ne uscirà sconfitta perché non è importante la sua innocenza o colpevolezza, perché è a tutto vantaggio dell'opposizione tenere aperto il caso per sempre, così come un lupo che azzanna la preda e non molla la presa. Salvini ne uscirà sconfitto o indebolito, come lo fu Berlusconi che dal 2010, quando si aprì il caso bunga bunga ed era ormai alla mercé delle opposizioni, acconsentì su tutto (guerra in Libia), fino alla sua caduta. Del resto, la strategia di smarcarsi da Savoini prendendone le distanze, mi pare assomigli proprio a quella perdente di Nixon.

L'autorità non protegge, anzi opprime!


Testo suggerito da Patrizia Paty Principe

Ma due sono i dettagli davvero sconvolgenti. Il primo è che tutta l’operazione, un vero e proprio “sistema”, non era gestita da delinquenti o malavita comune, ma da autorevoli rappresentanti delle istituzioni. Medici, psicoterapeuti, servizi sociali, onlus autorizzate e politici a coprire tutto. Chi poteva opporsi a tanto potere? Come poteva una famiglia “attenzionata” da costoro sperare di salvare il proprio bambino? Il secondo dettaglio: sì, c’era un giro di soldi, come sempre c’è in questi casi. Come accadde ai tempi del Forteto: un inferno per bambini che il potere dell’epoca agevolava considerandolo un “moderno” esperimento e contro cui il MoVimento 5 Stelle ha condotto tante battaglie e che io stesso ho commissariato, firmando l’atto nei confronti della cooperativa. Fra poco partirà una lettera dal mio ufficio al ministero della Famiglia per chiedere una verifica immediata di tutto il sistema di affidi nazionale, perché orrori simili non sono accettabili. 
E non lo saranno mai! 

domenica 14 luglio 2019

Un eterno presente di menzogne, un ripetersi infinito d'archetipi


Ci volle uno scrittore di fantascienza per formulare l’ardita ipotesi che la storia si è incardinata su un unico periodo e che ogni evento che a noi pare diverso dai precedenti è in realtà un rifacimento di quello stesso periodo storico ben delimitato. Lo scrittore si chiamava Philip Dick e io voglio rifarmi a quanto da lui ipotizzato per spiegare alcune semplici cose.
Leopoldo II del Belgio, nel 1884, riuscì a ottenere dal governo degli Stati Uniti “l’approvazione degli scopi umanitari e benevoli perseguiti dall’Associazione internazionale del Congo nell’amministrare gli interessi dei Liberi Stati colà stabiliti”.

Diego contro Mordecai


Testo di Albert Scotty

L'internazionalismo socialista non ha nulla a che fare con il globalismo capitalista. In questo scenario, frontiere aperte, dissolvimento degli stati nazionali, immigrazioni di massa, c'è solo il dominio incontrastato del peggior liberismo. Alla destra fascista si contrappone una "sinistra" che di fronte a tutto questo non ha risposte, soluzioni e si limita a ripetere: frontiere aperte! Salvo poi fare i lager in Libia quando governa. Andiamo avanti così, avanti tutta verso la distruzione definitiva.

I rubli sono lo sterco del Diavolo

Fonte: Art is fun

Salvini sta perdendo il controllo, è in difficoltà. Sullo scandalo russo è apparso nervoso come non mai ed è ovvio che abbia mentito. Savoini - leghista da sempre - era il suo uomo in Russia da anni, era membro del suo staff. Se Salvini fosse davvero estraneo, non avrebbe mentito, avrebbe denunciato da subito Savoini e tutta la vicenda. Al momento è la bugia, è la reazione di Salvini, la principale prova che si tratti dell’ennesimo scandalo che travolge la Lega e di certo il più clamoroso anche senza rubli di mezzo.

Lo Shrek de noantri



Zingaretti: PD, unica speranza per l’Italia. "Oggi il Partito Democratico è l'unica alternativa politica credibile a una Destra inquietante e pericolosa. Deve emergere un'alternativa a questa deriva italiana". Le parole di Nicola Zingaretti all’assemblea nazionale.

Militari sperimentano armi elettromagnetiche


Testo di France Patrizia

Altri cattivi segnali. Sud Australia - Più di cinquanta uccelli sono morti dopo essere stati trovati a terra sanguinanti dagli occhi e dal becco. I veterinari sospettano si tratti di avvelenamento. Una squadra del Bird Rescue di Casper ha scoperto gli uccelli, delle corella, a One Tree Hill, nei pressi di Adelaide. La fondatrice, Sarah King, ha detto che uno dei suoi collaboratori ha scoperto gli uccelli mercoledì scorso: «Quando arrivò lì era davvero angosciato e disse che c’era molto più di quanto potesse riuscire a gestire. Stavano letteralmente cadendo dagli alberi di fronte a lui e dal cielo. Soltanto due o tre erano morti, il resto era agonizzante a terra». Continua poi King: «Non potevano più volare, sanguinavano dalla bocca. Si stava assistendo ad un film dell’orrore». Da allora i soccorritori hanno trovato sessanta uccelli, di cui cinquantotto morti.

Ubi migrantes, ambientalistes cessat


Testo di Andrea Bondesan

Abbiamo di fronte a noi una nuova eroina, dopo il successo straripante di Greta Thunberg che ha convinto tutti con il suo fare innocente dato da treccine conosciute come efficaci della propaganda del passato. La corsa all’oro di Lampedusa che sta interessando tutti è stupefacente,basta osservare le forze politiche ed i giornali, tutti uniti per proteggere questa ragazza la cui azione illegale parte da molto più lontano. Nessuno mette in dubbio che l’attenzione sia eccessivamente rivolta verso una situazione che ne nasconde altre simili, ma bisogna raccattare emozioni senza remora alcuna.Risultato? Il Partito Democratico sta perdendo la fetta di lettori più critici.

Il Male quasi assoluto


Testo di Luciano De Bei

Il "gioco" (che proprio gioco non è) per Salvini accusato di nazionalismo e di sovranismo si sta facendo duro e pesante. Salvini in realtà sta destabilizzando i progetti dei Poteri forti e questi "signori" non lo permetteranno con ogni mezzo. Perciò, se Salvini non vuole soccombere dovrà trovarsi molto rapidamente degli alleati altrettanto forti e questo significa compromesso, cedere comunque una parte della propria libertà. Questo è il mondo, questo è l'uomo, questa è la politica, questo è il potere tenuto ben saldo dal "signore-di-questo-mondo" che non darà mai libertà e spazio di crescita e di conoscenza al popolo, ma al contrario vorrà sottometterlo alla sua dispotica tirannia. E' difficile contrastare un nemico che non vedi e lavora nell'oscurità; per contrastarlo efficacemente lo si dovrà rendere prima visibile e poi trovarne i suoi lati più deboli.

Un demone si aggira per l’Italia


Testo di Danilo Santini (Twitter)

Soros dietro l’attacco a Salvini? Ricercato e cacciato da molti Stati questo criminale in Italia riesce a controllarla attraverso la sua stirpe di servi. Con il Governo del cambiamento non è cambiato un benemerito caxxo, se ancora tengono questo demone a controllare il paese.

sabato 13 luglio 2019

Macron viola l'embargo sulle armi alla Libia


Testo di Andrea Zhok (12 luglio)

Mentre a Parigi premiano con la massima onorificenza Carola Rackete per aver “salvato” migranti in fuga dalla Libia… E' passata quasi sotto silenzio la notizia del ritrovamento di missili Javelin di provenienza francese nell'arsenale del generale Haftar. Avete presente il generale Haftar, quello che ha appena bombardato il centro profughi a Tripoli? E avete presente la Francia, il paese che ha maggiormente contribuito all'attuale situazione di guerra civile in Libia? Ecco, quelli là. Essendo in vigore un embargo del commercio delle armi verso la Libia, la spiegazione francese ha preso la forma di quel grande classico che è: "peggio la toppa del buco". 

Francia al servizio di Massoneria e servizi segreti


Testo di Enrico Masala

La Francia, grazie a quel furfante di Mitterand, ha ospitato per decenni i pezzenti delle brigate rosse e di tutte le bande di pseudo terroristi italiani, in fuga dalla giustizia. Bisogna capire una cosa: nessuno di questi pseudo comunisti ha mai provato ad ammazzare Almirante, Rauti, Delle Chiaie, Freda e Ventura: hanno sparato solo a magistrati che avevano scoperto cose come Gladio e varie altre porcherie atlantiche! Erano tutti legati alla CIA e varie altre entità NATO. Fare l'europa unita con queste premesse è stato un errore gravissimo!

Le bugie hanno i rubli corti



Io sono un garantista da sempre, lo sarò anche in questa circostanza, però Salvini non può dire di non sapere cosa ci facesse Gianluca Savoini in viaggio ufficiale a Mosca. Ne prenda le distanze e si chieda il primo Lui cosa ci facesse un uomo, che non ha alcun ruolo ufficiale nel governo, ad un viaggio ufficiale a Mosca, ad incontrare funzionari russi, a partecipare alla cena. Da ministro e da capo partito è la prima cosa che deve fare, nel rispetto della gente che è ancora sovrana.

Masha e i rubli



Per la agenzia di falsificazione e contraffazione mediatica statunitense Buzzefeed lavora un italiano residente a Londra, già autore di una serie di false notizie antirusse comparse nella noiosa vicenda americana "russiagate", nella quale i dem d'oltreoceano hanno riversato fiumi di inutili energie diffamatorie per vedere tutto il loro lavoro riconosciuto falso dall'inchiesta di Stato. Nardelli inventò e diffuse la favola dei troll russi nelle elezioni americane, quella della finta rete di fake pro Cremlino attribuita ad m5s, quella degli inesistenti rubli della lega, mai esibiti da nessuno. 

La memoria corta dei cattocomunisti


Testo di Elio Ernani

C'era una volta Namik Xhaferi: era il capitano di una nave carica di disperati, che fuggivano da un Paese in preda all'anarchia e sull'orlo di una guerra civile. Cercò di entrare nelle acque territoriali di un Paese straniero, razzista, xenofobo e fascista che rifiutò di farlo entrare, anche se possedeva il porto sicuro più vicino. Lui non si lasciò intimorire e sfidò il blocco navale.

Quegli antipatici dei francesi!


Testo di Katrina Magi (12 luglio)

Parigi, nella persona del sindaco Anne Hidalgo, consegnerà la medaglia Grand Vermeil, la massima onorificenza della città, alle due capitane Rackete e Pia Klemp. Intanto, la Sinistra Unitaria Europea ha fatto richiesta all'Europarlamento di invitare a parlare Carola, che dovrebbe essere ascoltata dalla Commissione Libe. Che belle persone i francesi, spicca soprattutto la loro coerenza.

venerdì 12 luglio 2019

La Sinistra ha sempre avuto il vizio d'essere sovversiva



Una curiosità: ma se da Tunisi ogni giorno parte un traghetto per Genova, con cabine che costano intorno ai 200 euro e biglietti posto ponte che costano circa 43 euro, comfort, aria condizionata ecc. ecc., perché spendere 3000/4000 euro per fare un viaggio da incubo con il rischio di non arrivare mai. Specialmente per chi parte da Tunisia e Marocco, è un po’ un controsenso non trovate? La verità? È che per viaggiare in aereo e nave devi esibire i documenti di identità, mentre sui barchini non esistono regole, non esistono leggi e regna l’anarchia. Tutti quelli che accettano questo sistema contribuiscono al tentativo di sovversione dello Stato Italiano sponsorizzato dalle Ong. Meditate gente. 

La deriva inarrestabile del degrado sociale



Ieri pomeriggio, mentre andavo a fare due chiacchiere con un amico residente in Piazza Indipendenza, mi sono imbattuto in questo “spettacolo”. La piazza in cui fu dichiarata Firenze unita al Regno d’Italia, un tempo simbolo di eleganza e signorilità, è oggi ridotta in queste condizioni. Lascio a voi ogni considerazione.