mercoledì 21 agosto 2019

Una miscela genetica che porterebbe alla scomparsa dell'etnia più debole


Testo di Franco Buschettu (20 agosto)

Nel veder scendere gli africani dalle navi che li trasportano dalla Libia in Italia, non ho potuto far a meno di notare la loro prestanza fisica e il loro stato di ottima salute. Ci sarebbe da augurarsi che presto il loro sangue si incroci con quello italico, ormai malatticio e decadente. Mischiare i geni fa bene ai popoli, li migliora geneticamente. Per noi italiani, pingui e depressi, sarebbe un toccasana. C'è un problema però: la maggior parte di questi signori, quando pregano, lo fanno in modo strano, col culo in su e la testa rivolta (loro pensano) alla Mecca. E hanno idee ancora più strane per quanto riguarda i diritti umani e il modo di condurre la cosa pubblica. Ecco, in tal caso la miscela genetica potrebbe essere deleteria.

2 commenti:

  1. Mah se posso : Celine
    Diceva che in un incrocio tra una razza superiore e una inferiore a perderci e' sempre LA superiore per il nascituro saranno guai intellettuali ,per quanto mi riguarda essendo che a livello sessuale soon di bocca buona a me qualche negretta non farebbe dispiacere anzi ... il problema e' che tutto e' andato a ramengo e' venuta giu LA diga ormai entrano tutti I'll reato d'immigrazione clandestina esiste solo sulla carta ,carta igenica s' intende !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Livellamento verso il basso, un concetto che pochi comprendono.

      Elimina