mercoledì 28 settembre 2016

Il post è falso ma l'odio per i cani è vero


Testo di Luisa Curatola


Voi ancora non avete capito che ci date fastidio. Non sopportiamo più la vostra la presenza, con tutte le vostre richieste ci fate venire la nausea. Qui siete ospiti non invitati e vi dico una cosa: i nostri cani li amiamo e se un cane ha morso un piede a Maometto, a noi non ce ne può fregar de meno. Dico ancora una cosa: se volete stare qui dovete rispettare le nostre leggi, la nostra religione e le nostre usanze. Se non va bene, tornate nel vostro paese.

Il problema dell'Italia è che siamo un popolo di ladri


Lambrenedetto: Germania. Il contadino mette i suoi prodotti sui bancali con il prezzo, la gente self service la prende, paga e alla sera ritira i soldi. Tutto incustodito.

Gianluca Esposito: Proviamo a farlo in Italia.... SVEGLIA! La merda è dentro di noi, non solo fuori! La famosa frase: "Prima di cambiare il mondo, cambia te stesso", non è detta a caso. Cambiate! Evolvete! L'onestà e l'amore iniziano da noi.


Nessun riguardo per il dolore altrui



Iniziare a fare una borsa con un animale ancora vivo. L' uomo che si crede tanto divino è questo. Nessun animale è tanto sadico quanto la bestia uomo.

Sardi inconsapevoli che prendono in giro le vittime


Salvatore Loddo: Beh... non sempre i desideri si avverano nel modo in cui li abbiamo espressi.....

Me: Se dico che i sardi sono barbari vengo tacciato di razzismo?‬

Salvatore Loddo: Beh, non tutti i sardi sono vegani e non siamo barbari‬.

Me: Non tutti i sardi sono vegani, è vero, ma non bisogna porre limiti alla Divina Provvidenza. Col tempo, magari.....‬

Marta Rotunda: Beh, in questo caso posso anche dire di essere fiera di essere barbara.‬

Me: C'è poco da essere fieri quando si è responsabili della morte di persone innocenti.‬

Marta Rotunda: Guarda, siccome sono una persona educata, preferisco non rispondere dato che il post non è mio e ho rispetto per chi l'ha pubblicato, ma lei è il classico vegano fanatico, che quando non ha nulla da fare si mette a rispondere a cose che non le competono. Continui a mangiare il tofu che io mangio il maialino e se mi girano pure Peppa Pig‬.

Me: Gli antichi greci la chiamavano "Hybris", cioè l'arroganza degli esseri umani nei confronti delle leggi divine. Poi, alla fine della partita, erano sempre gli uomini a perdere.‬

Siamo governati da bambini dell'asilo


Testo di Micki Daquino


Oggi seguivo una trasmissione politica, a loro, mezze calzette, non gliene frega niente di noi, siamo pagliacci da crocifiggere, mi chiedevo, ma sicuro che son donne e uomini maturi, sembravano tanti bambini dell'asilo che litigavano per delle caramelle. Se è questa la classe politica che ci governa che schifo. Ma rimandiamoli all'asilo, magari diventano discenti intellettualmente elevati, li facciamo giocare con le bambole e macchinine, ma non con la nostra pelle, le nostre famiglie, la nostra PATRIA, LA NOSTRA ITALIA, magari gli insegnamo a farsi delle pippe, ma a non rompere i coglioni ai cittadini che vogliono certezze, non illusioni. Io ho due palle, una è piena, l'altra versa, ma non insemino il mondo, massimo gli scarafaggi che sono al governo.

Un'etnia di ladri senza doveri civici




Il fatto è che in Italia si hanno diversi sistemi di misura non solo nel pesare i fagioli al mercato, ma anche nel valutare le condizioni di vita di una famiglia: ai rom la Caritas o il comune paga la luce e l'acqua per campi che dovrebbero solo temporaneamente ospitare roulotteUn'etnia di ladri che  di transito, mentre la Caritas aiuta le famiglie italiane e manda l'assistente sociale per constatare che non hanno le possibilità per mandare avanti la famiglia. I figli dei rom possono non andare a scuola perché sono "impegnati" a commettere furti o a fare accattonaggio: i figli degli italiani se non possono essere mandati a scuola devono essere tolti ai genitori incapaci.

Una tradizione di cui c'è poco da esser fieri



Nel Consiglio regionale della Liguria sarà affisso, per la prima volta, un Crocifisso «quale simbolo universale dei valori di libertà, uguaglianza e tolleranza». Lo ha stabilito la maggioranza di centrodestra guidata da Giovanni Toti che ha votato a favore di un ordine del giorno presentato da Forza Italia. Il provvedimento è stato approvato con 15 voti favorevoli e 5 contrari (Movimento 5 Stelle e Rete a sinistra). Il Pd ha lasciato l’aula al momento del voto in segno di protesta. La giunta deve ora «attivarsi per fare in modo che sia affisso nella Sala consiliare dell’Assemblea legislativa il Crocifisso». Soddisfazione tra gli esponenti del centrodestra che ribadiscono l’importanza di difendere e custodire le tradizioni culturali e religiose italiane, senza arrendersi al buonismo retorico che imperversa nella società. Il capogruppo di Forza Italia, Vaccarezza, ha detto che la religione cristiana «così come i suoi simboli, fa innegabilmente parte della storia e della tradizione italiana ed europea». Gianni Pastorino (Rete a Sinistra) ha detto di non condividere: «Mettere il Crocifisso, un simbolo religioso nell’aula di un’Assemblea, non ha alcun senso». Per Andrea Melis (M5S) «siamo all’interno di un'istituzione e dobbiamo ribadire l’importanza della laicità dello Stato». Il Pd, in grande imbarazzo, ha deciso di non partecipare al voto.

martedì 27 settembre 2016

Perché ci viene taciuta la verità sugli UFO?


Testo di Ivan Ceci

Correva l'anno 1957....l'ammiraglio D.S. Fahrney, capo collaudo missili della Marina Americana, dichiarava alla stampa mondiale: "Secondo informazioni degne di fede, nella nostra atmosfera giungono oggetti ad altissima velocità controllati da intelligenze coscienti. Nessun mezzo, né negli Stati Uniti, né nell'Unione Sovietica è attualmente in grado di raggiungere le velocità attribuite a questi oggetti dagli apparecchi radar e dagli osservatori. Secondo rapporti di scienziati e tecnici, questi oggetti volano in formazione e compiono manovre che sembrano indicare che essi non siano completamente controllati da un equipaggiamento automatico. Questi oggetti sono incontestabilmente il risultato di lunghe ricerche e di un insieme di cognizioni tecnologiche eccezionali".
....e noi oggi ancora stiamo discutendo di luci, lucine e ipotesi sugli UFO?!


Se vince la Destra finisce la pacchia per i clandestini





Fonte: Riva Destra

Questa è la mia terra e non la tua. La sinistra non rappresenta tutto il popolo italiano e dopo che l'avremo mandata a casa, tuo malgrado, te ne accorgerai!


Poesia animalista con traduttore automatico



Pensiero del giorno
I sogni rimangono
 guarda dentro di me
E vi si possono trovare
Un posto pieno di bellezza
Sento dentro di me
E so quello che ho passato
Come mi ha nascosto il dolore
E ancora il cielo dipinto di blu
Stand dove sono stato
Dove giorni fade to black
E tempeste portato sotto la pioggia
Ma ancora ha lasciato che i miei sogni restano
Mai guardare indietro
Guarda attraverso i miei occhi
Che una volta visto solo cieco
Se tu potessi
E quello che vedo io
Come ho trovato la mia strada
Per un giorno più luminoso
Quando nessuno pensava che vorrei
Toccami il cuore con la tua mano
E forse potresti capire
Quello che mi ha fatto quest'uomo 


Guai se la gente sta bene in salute!



I dati del Clal e degli economisti dell'Università di Padova evidenziano nettamente il trend.

In 5 anni latte, burro e yogurt sono crollati nelle vendite, mentre il latte vegetale, anche con un Iva uguale a quella dei Rolex e con prezzi molto più alti, in due anni è aumentato del 32%.
Capito perché fanno la guerra ai vegani?

Uccelli del malaugurio o araldi della verità?



Nè i deputati del Parlamento polacco, nè i politici dei paesi europei fanno caso a ciò che sembra ormai ovvio: esiste una forte possibilità dello scoppio di una Terza Guerra Mondiale e ci sono molti segnali che indicano come molto realistica la minaccia di un conflitto generale. Questo è quanto pensano i deputati del Parlamento Polacco, Janusz Korwin-Mikke (foto) e Konrad Berkowicz in una nota espressa al settimanale Wprost. I parlamentari polacchi ” si preoccupano dei problemi come l’aborto e la fertilizzazione in vetro ma non si accorgono della minaccia dell’inizio di una Terza Guerra Mondiale, che rappresenta attualmente una minaccia significativa”, ha dichiarato Korwin-Mikke durante una conferenza stampa a Sejm – il Parlamento del paese slavo.

La genialità del prete contadino




Non mi sono ancora ripresa dalla notizia del gatto usato per creare una borsa, che poco fa mi imbatto in quest'altra: a Riparbella, in provincia di Pisa, hanno avuto la brillante idea di appendere dei poveri conigli alla facciata di una chiesa per spaventare i piccioni. Come potete vedere dalle foto (prese da quotidiani locali, ai quali va il mio sentito grazie) i corpi dei poveri animali dondolano a testa in giù, appesi per la zampe... Uno spettacolo quanto mai macabro e, soprattutto, privo di alcun senso logico, almeno per me! Da quando i piccioni sono spaventati dai conigli? Chi è il genio zoologo che è giunto a tale conclusione e chi il genio ideatore della localizzazione funambolica di questi piccoli animali, colpevoli solo di essere già morti, impagliati e quindi usati come "spaventa...piccioni"? Tra l'altro, beffa tra le beffe, sembra che gli autori del fatto non possano neanche essere puniti se realmente gli animali, nel momento in cui sono stati appesi, erano impagliati. E ci mancava pure che
li appendessero da vivi!

Il problema più grave di Roma sono le pantegane


Fonte: Il Giornale


Gliel’abbiamo consegnata! Roma, la Capitale d’Italia, la Testa del Mondo, la Città più bella del Pianeta è diventata, ormai, una sorta di grande campo zingaro senza legge e senza controllo.  Sono ovunque! Ricchi sfondati, sistemati in ville da schianto, cafone quanto vuoi, ma stracariche d’oro più delle casse della banca mondiale. Oppure sciancati e puzzolenti, a imporre il pizzo a chi si avvicina alle macchinette per fare il biglietto del metrò. Incinte o minorenni, armati di cartone e figlidiputtanaggine, pronti a scippare, per le strade del Centro, inermi turisti o anziani senza forze. Travestite da persone normali, ma svelte come faine, a borseggiare dentro ai bus o ai vagoni della metropolitana. Spavalde e ingioiellate, a leggere la mano ai Fori Imperiali, mentre figli e mariti si intrufolano negli appartamenti di tutta la Città per svaligiarli.

lunedì 26 settembre 2016

Il muro che sta mettendo in imbarazzo i buonisti



Sono iniziati questa mattina i lavori di costruzione del nuovo muro anti-migranti voluto dal governo britannico intorno al porto francese di Calais. La nuova struttura, della lunghezza di un chilometro e dell’altezza di quattro metri, proteggerà la strada di accesso ai moli dove i tir diretti in Gran Bretagna si imbarcano sui traghetti. Lungo l’autostrada è sorta da più di un anno una baraccopoli nota col nome di “Giungla“, che è arrivata ad ospitare oltre diecimila migranti. In base agli accordi franco-inglesi di Le Touquet del 2003, il confine fra i due Paesi è collocato sulla sponda continentale della Manica e pertanto i controlli dei poliziotti inglesi sono effettuati anche sul suolo francese. 

A questo demone piace veder scorrere sangue per le strade




È lui che sta finanziando pure l'immigrazione, e con loro ci farà scannare. Lo si capisce già dal fatto che a loro danno tutti i diritti e a noi ce li tolgono, e questo ci porterà all'odio!
Poi vedrete.


Come fare a non essere schiavi delle multinazionali?


Il 31 maggio ebbe il primo, inaspettato, attacco di epilessia, all'età di sei anni. Il 28 agosto ebbe il 17esimo. E quello fu l'ultimo perché il giorno dopo mi decisi a portarla dal veterinario. Tra il 31 maggio e il 28 agosto, gli attacchi ebbero in media una cadenza settimanale, come descritto nei siti di veterinaria che consultai su internet. Ciò che mi fece decidere a farla visitare, lunedì 29 agosto, fu che sabato 27 ne ebbe due nella stessa giornata e uno il giorno dopo. Non era un buon segnale. Mi parve che la faccenda degenerasse. Il rimedio classico, anche per l'epilessia umana, è il fenobarbitolo. Mezza pastiglietta al mattino e mezza la sera, secondo la prescrizione della dottoressa, hanno compiuto il miracolo di farle cessare le crisi. Da quando è sotto cura, non gliene sono più venute. 

Il blogger delle cause perse


Ho passato quarant'anni della mia vita facendo l'avvocato di quella causa persa conosciuta come “movimento per i diritti animali”, per poi ritrovarmi snobbato e messo da parte dalle nuove generazioni di animalisti. C'era un circo a Codroipo e un gruppo di animalisti udinesi decise di fare un presidio davanti al tendone. Mi offrii di parlare al megafono, nel mio paese, come ho fatto per anni in varie parti d'Italia. No, grazie, mi risposero. Faremo una manifestazione silenziosa. Idioti! Un gruppo di animalisti pordenonesi racchiuse in un libro sull'uccellagione i pareri di esponenti di spicco del mondo animalista, che scrissero ciascuno il suo pezzo. A me, scrittore dilettante che per anni ha versato sangue contro l'uccellagione, non chiesero di scrivere neanche una riga. Doppiamente idioti, visto che conoscevano la mia storia avendo loro prestato gli archivi, mentre quegli altri avevano almeno la giustificazione di non conoscerla. Quando iniziai la mia lotta per gli animali, sapevo che i diretti interessati non mi avrebbero potuto ringraziare, ma gli esseri umani hanno teoricamente il potere di farlo, di provare rispetto per chi lo merita, e infatti gli animalisti, essendo uomini come tutti gli altri, si rivelano alla fine ingrati e stupidi come tutti gli altri.

Un vero martire del fanatismo religioso


Fonte: ANSA

Un controverso scrittore e vignettista satirico giordano, Nahed Hattar, un ateo di origini cristiane, è stato assassinato con tre colpi di arma da fuoco davanti a un tribunale del centro di Amman, dove doveva comparire per avere pubblicato una vignetta considerata blasfema per l'Islam. Lo scrive la britannica SkyNews. Il killer sarebbe stato immediatamente arrestato, secondo la stampa locale. Hattar era stato fermato il mese scorso, con l'accusa di avere condiviso su Facebook una vignetta considerata offensiva per i musulmani. Dopo essere stato interrogato, lo scrittore era rimasto in carcere con l'accusa di "razzismo e settarismo", secondo l'agenzia ufficiale giordana Petra.

Stranieri in piccole dosi terapeutiche



La popolazione degli extra comunitari aumenta ogni anno sia per la continua immigrazione che per l’alto grado di natalità che queste comunità presentano. Al contrario, la popolazione italiana è in continua discesa e la natalità tocca ogni anno record negativi che puntualmente sono superati l’anno successivo. Tra non molti anni avverrà il sorpasso ed in Italia ci saranno più immigrati e loro discendenti che italiani e loro discendenti. Eppure la tradizione italiana è sempre stata quella di fare figli, e tanti, forse troppi e quindi ci devono essere dei motivi importanti se c’è stata una tale inversione di tendenza. A noi pare che le cause principali di questa situazione siano riassumibili in una sola considerazione e cioè nel fatto che attualmente sia oggettivamente molto difficile provvedere al mantenimento e all’educazione dei figli, specie se si parla di più di uno (due figli per coppia è il numero minimo per non diminuire la popolazione) e se si considera che i tempi mutati esigono che, oltre al loro mantenimento, già di per sé più oneroso di una volta, si debba provvedere almeno ad un minimo titolo di studio.
Volendo poi scendere nei particolari, si dovrà evidenziare: