venerdì 3 aprile 2020

Ai comunisti l'America non è mai stata simpatica


Testo di Marco Rizzo (Twitter)

Questo è il grado di civiltà con cui i senza casa vengono assistiti negli USA. Parcheggiati a migliaia al posto delle auto. Una foto basta a spiegare il livello di superiorità di una società collettiva nei confronti di una basata solo sul profitto.

Alberi contro antenne


Fonte: Sibarinet

Il covid 19, meglio conosciuto come “coronavirus”, sta tenendo con il fiato sospeso il mondo intero, gli effetti devastanti colpiscono l’intera penisola Italiana e finanche i piccoli centri della Calabria, quei paesini con non molti abitanti che stanno vivendo con preoccupazione la paura di possibili contagi. I rappresentanti istituzionali a livello nazionale, regionale e comunale, sono impegnati a tempo pieno per cercare di fronteggiare i pericoli derivanti dalla diffusione del virus e mettere in atto tutte le precauzioni e protezioni necessarie a tutela della comunità.

L'ineluttabile schizofrenia dell'essere umano


Testo di Daniela Billiani

Allora, abbiamo sentito tutti che gli alberi sono fondamentali, la pulizia dell'aria ci serve, il virus viaggia meglio con le polveri sottili, gli animali selvatici perdono habitat, senza le foreste il salto di specie dei loro virus viene facilitato. Ebbene, ci stiamo comportando come se in noi ci fossero due cervelli: il primo ascolta e capisce, si incazza pure, il secondo si assopisce, piange ma piega la testa e si becca la città con copertura 5 g. Come faremo senza una lavatrice programmabile anche da ufficio? Considerando poi che, date prossime imminenti zoonosi, saremo a lavorare in salotto di casa e tutto sommato potremo alzare il culo dalla sedia e programmarla a mano, la lavatrice, approfittando per prendere anche un caffettino.

Quando si è Bastian contrari

Scusate, ho dovuto eliminare l'ultimo post perché tenevo lo smartphone dalla parte sbagliata. E' venuto fuori tutto all'incontrario. Ma io mi conosco: sono sempre stato un Bastian Contrario. Abbiate pazienza!

giovedì 2 aprile 2020

Se vogliamo evitare l’autodistruzione, dobbiamo fare radicali cambiamenti negli stili di vita

Testo di Daniela Billiani 

Potrò sembrare catastrofista, ma io sono una fissata con la bomba demografica, perché mi piace cercare l'origine dei problemi. Secondo me la specie umana è "il problema" e lo è diventato quando il numero dei suoi individui è esploso, divenendo crudelmente vorace di risorse. Certo, ridursi grazie a catastrofi o pandemie, è un pensiero orribile. Trovare altri pianeti abitabili da colonizzare, fermo restando la nostra voracità distruttiva, non mi pare una soluzione. Perché non pensare sia possibile una decrescita demografica armoniosa e controllata? Magari accompagnata da alcuni cambi radicali negli stili di vita più dannosi per il pianeta?

Che tipo di dittatura ci aspetta dopo la finta pandemia?



Diversi governi in tutto il mondo stanno usando misure di sorveglianza eccezionali, spesso garantite dall'evoluzione tecnologica degli ultimi anni, per combattere l'epidemia di coronavirus. Ma, secondo Edward Snowden, il gioco non vale la candela e, una volta estratte dalla scatola pochissimi governi riusciranno a rimetterle dentro senza farsi domande. Snowden, divenuto famoso per aver esposto sotto la luce del sole diversi segreti sulle metodiche di spionaggio degli Stati Uniti ha dichiarato in un'intervista, durante il Copenhagen International Documentary Film Festival, che "le misure di emergenza passate tendono ad essere appiccicose". Snowden ha poi precisato: "L'emergenza viene espansa, poi le autorità iniziano ad abituarsi ad alcuni dei nuovi poteri. E infine i nuovi poteri iniziano a piacere".

mercoledì 1 aprile 2020

Il virus che porta la pace fra le religioni


Fonte: TPI

La foto-simbolo dell’emergenza Coronavirus in Israele li ritrae insieme. Loro sono Avraham Mintz e Zoher Abu Jama, due paramedici del servizio di soccorso sanitario israeliano, uno ebreo e l’altro musulmano. Pregano insieme in un momento di pausa, uno in piedi con gli occhi a Gerusalemme, l’altro in ginocchio con il volto in direzione della Mecca, e sono stati immortalati in uno scatto che ha fatto il giro del mondo.

Chi non impara nulla dagli errori del passato, è destinato a ripeterli


Testo di Mauro Bassi

E loro inaugurano il festival della carne di cane che, affermano, non è diversa da quella di maiale, bue o pollo. No, non hanno capito nulla, non hanno e non vogliono imparare la lezione che la vita gli ha mostrato, coscienza questa sconosciuta, evoluzione: che cosa vuol dire? Imperterriti continuano nel loro cannibalismo innato ed atavico e vogliono restarci ben attaccati, da parassiti quali sono (idem per coloro che non inaugurano nessun festival della carne di cane, ma non si fanno mancare la fettina di bimbo vitello sul piatto o parte di gamba del maiale chiamata ipocritamente prosciutto).

Sbevazzoni siete avvisati!



Era in bici e aveva nella busta della spesa solo tre bottiglie di vino e un pacco di pasta, acquisti che durante il controllo, tuttavia, non sono stati considerati una necessità. Per questo un uomo di Vigliano, nel Biellese, ieri mattina è stato multato dai carabinieri per 102,50 euro: non avrebbe rispettato, secondo i militari, quanto disposto dal decreto della Presidenza del consiglio dei ministri per fronteggiare l'emergenza coronavirus. Secondo i carabinieri il comportamento dell'uomo, che si è spostato in bici per tornare a casa con tre bottiglie di vino, non solo lo avrebbe messo a rischio incidenti, e quindi in quel caso andando ad aumentare il numero di pazienti al pronto soccorso, ma soprattutto non avrebbe rispettato il principio di spostarsi solo per motivi validi o per necessità: tali non sono state considerate, dai militari, quelle tre bottiglie di vino.

Non è ancora il momento per mettere i calzoncini corti


Testo di Gioia Fiore 

Sto dalla parte delle forze dell'ordine, se non si esce con il cane, per necessità, o per fare la spesa, o per andare in farmacia, o veterinario, oppure dare da mangiare alle colonie feline, il giretto se lo faceva dentro casa, e poi se ho letto bene, era senza autocertificazione? Un motivo in più che hanno fanno bene a multarlo. Se tutti facessero così, la restrizione andrebbe avanti ancora, per mesi e mesi, visto che i contagi aumenterebbero. A certe persone ancora non gli entra in testa che bisogna stare a casa, è che purtroppo ancora tanti non vogliono capire e se ne sbattono, allora che paghino!

martedì 31 marzo 2020

Il femminismo, la più nefasta delle ideologie mai inventata dagli ebrei


Testo di Paolo Sensini 



Secondo la vulgata femminista, che ormai è diventato il discorso imperante nell'intero Occidente, "se a ricoprire i posti di comando ci fossero le donne il mondo sarebbe migliore". Molto migliore. Bene, ora al timone dell'Unione Europea e della Germania ci sono 3 donne, che sono lì a ricoprire quelle cariche unicamente in quanto "femmine" e non in base a meriti particolari. E vi è mancato poco che, per le stesse fanfaluche sessiste, diventasse presidente degli Stati Uniti anche Hillary Clinton. Un pericolo scongiurato per il rotto della cuffia, come suol dirsi. Se la società europea e occidentale è sprofondata a questo livello è perché da decenni viene corrosa alle fondamenta, oltre a diverse altre questioni non meno gravi, da una simile ideologia nefasta e manichea. Prima si apriranno gli occhi di fronte a tali aberrazioni ideologiche e prima si potrà riguadagnare la linea di galleggiamento.

Gli scomodi dissenzienti vengono da sempre messi a tacere


Se escludiamo i medici dell’antichità come Galeno e Ippocrate, la medicina moderna nasce nel Seicento e si rende subito “antipatica”, assumendosi la responsabilità della morte di migliaia di vecchiette erboriste, che per essa erano delle concorrenti. La bieca superstizione continua poi nel Settecento con quella sciocchezza dei salassi, fatti con bisturi o sanguisughe, perché si pensava che il troppo sangue facesse ammalare. Continua tuttora con la convinzione che dalle cavie animali si possano estrapolare dati utili per l’uomo e si manifesta anche nei medici che parlano di contagio. Superstizione, quest’ultima, che non solo rende ridicoli milioni di persone, che si adeguano mascherandosi, ma potrebbe far danni anche a noi che cerchiamo di non essere superstiziosi, nel momento in cui le mascherine dovessero diventare obbligatorie per legge. Dalla superstizione dobbiamo guardarci, solidarizzando con quei medici che hanno avuto spiacevoli conseguenze, soprattutto l’ostracismo dei colleghi, ma che hanno tenuta alta la bandiera dell’intelligenza e dell’onestà intellettuale. Forse, a questo punto, possiamo parlare tranquillamente di dittatura sanitaria mondiale.

Tornerà tutto come prima, purtroppo!



Neanche il tempo di abbassare le mascherine anti-Coronavirus che, in Cina, tornano i mercatini dell'orrore. Da Guilin, località nel sud ovest del Paese, fino a Dongguan, più a sud, la merce in vendita continua ad abbaiare e non solo. Sì, perché come vi fosse stato un balzo temporale all'indietro di un paio di mesi, cani e gatti, scorpioni e serpenti, i famigerati pipistrelli e chissà cos'altro, come documentato da alcuni corrispondenti del Daily Mail, sono tornati ad occupare le solite gabbie strette e arrugginite che forse, durante le scorse settimane di emergenza sanitaria, non hanno mai lasciato.

lunedì 30 marzo 2020

Con il reddito universale i dissidenti verranno ridotti alla fame



Testo di Cesare Sacchetti (Twitter

Grillo: "reddito universale per tutti." Eliminando il lavoro, finisce la società industrializzata. Togliendo il lavoro, si rimuove anche l'indipendenza delle persone. Il regime darà la sua elemosina solo agli allineati. I dissidenti verranno affamati.

Ma i medium dove le trovano le informazioni?


So che esiste la cosiddetta letteratura medianica, ovvero romanzi che profetizzano eventi del futuro, ma pensavo che tali testi, scritti per lo più da appartenenti alla Massoneria, si contassero sulle dita di una mano. E invece, sembra che anche semplici medium, cioè donne e uomini che tengono sedute spiritiche, abbiano una qualche visione del futuro, come se avessero accesso alla famosa Cronaca dell’Akasha. Romanzieri sconosciuti come Morgan Robertson, predicono sciagure che sono ben lungi da venire, e nessuno si accorge di loro, se non dopo molti anni, ma di scrittori di fama come George Orwell, almeno sappiamo che facevano parte della Massoneria, magari di quella sua parte che si diletta di esoterismo. Nel caso in oggetto, è una novità, per me, che una medium che ha aiutato la polizia a risolvere casi di omicidio, potesse anche essere così precisa riguardo a un futuro in cui la gente avrebbe girato per strada con le mascherine. Confesso che lo trovo inquietante.

Per la Cina, i laboratori di massima sicurezza sono uno status symbol


Testo di Giovanni Zanon

Il biolab di massima sicurezza fa parte del piano per costruire una rete di strutture BSL-4 in tutta la Cina. Articolo già del 22 febbraio 2017 in nature.com, weekly journal of science. Un laboratorio a Wuhan è in procinto di essere autorizzato a lavorare con i patogeni più pericolosi del mondo. La mossa fa parte di un piano per costruire tra i cinque e sette laboratori di biosicurezza di livello 4 (BSL-4) attraverso la terraferma cinese entro il 2025 e ha generato molta eccitazione, oltre ad alcune preoccupazioni.  Alcuni scienziati al di fuori della Cina si preoccupano della fuga di agenti patogeni e dell’aggiunta di una dimensione biologica alle tensioni geopolitiche tra Cina e altre nazioni. Ma i microbiologi cinesi stanno celebrando il loro ingresso nel quadro d’élite abilitato a lottare con le maggiori minacce biologiche del mondo.

Soros fa le cose per bene


Coccarelli Claudio (Twitter): Tutto ciò è inconcepibile. E la Lamorgese spera che per l'estate sia tutto finito. Siete degli irresponsabili. Siamo l'unico paese al mondo che sovvenziona migranti economici e pure clandestini, e non si occupa dei problemi dei suoi cittadini. Vergognosi è dir poco.

Patrizia Rametta (Twitter): I lombardi senza mascherine, i medici e gli infermieri con mascherine contate come le forze dell'ordine. Tanti cittadini sono senza perché non possono comprarle. I migranti arrivano con mascherine fornite dalle organizzazioni. Confini chiusi ovunque, tranne in Italia. Vergogna!

domenica 29 marzo 2020

Da Israele viene il virus, da Israele viene il vaccino!


Testo di Russo Anna Maria

Tutto si fa venire da Israele! Israele ha finanziato la prima e la seconda guerra mondiale, per chi non lo sapeva. E ora la terza, ma senza armi, contro un nemico invisibile, il 5G, ma ancora una volta nessuno ci crede. Basterebbe che tutto il mondo facesse guerra a questo popolo di massoni sionisti, millantatori, maledetti da Dio. Vogliono distruggere mezzo mondo per i loro vari interessi, soprattutto economici. I Rothschild e i Rockefeller sono gli Illuminati. Vengono chiamati la famiglia nera perché posseggono tanti di quei soldi da tenere in pugno l'intera umanità.

Fuggito o non fuggito: questo è il dilemma!


Avevate visto anche questo servizio, sempre di TGR Leonardo, andato in onda su Rai Tre il 17 febbraio di quest'anno? "Coronavirus sfuggito da laboratorio di Wuhan? Ipotesi sempre più attendibile". Non guardatelo, se non volete essere accusati di complottismo!

Non fatevi agganciare dalle eggregore



Social e mezzi di informazione continuano a bombardare con messaggi terrorizzanti, bollettini di decessi poco chiari 24 ore su 24. Cresce la paura e la fobia di massa, si creano forme-pensiero collettive. Coloro che vengono “agganciati” si trovano imprigionati in pensieri ossessivi. Più si diffonde la paura e più questa forma-pensiero aumenta. Osservate quello che accade al vostro corpo nel momento in cui ascoltate o leggete le informazioni. Liberatevi da questa carica emotiva, richiamate l'equilibrio e siate consapevoli che in tutto quello che avete sentito c’è un carico di paura che non vi appartiene.


Che il governo italiano perseguiti gli italiani lo sapevamo da tempo


Testo di Catone il censore (Twitter)

Si chiede: questo ministro dell'interno, che denuncia un sindaco per lesa maestà, per essere coerente con il governicchio cui orgogliosamente appartiene, ha inviato qualche circolare alla polizia richiedendo più controlli per gli italiani e chiudere gli occhi con i clandestini? Tanto per sapere!

Se superi il test puoi tornare libero



In Germania lo fanno. In Italia no perché lo dice Renzi e quindi, se lo dice Renzi, le cose o non si fanno a prescindere, oppure le si fanno un mese dopo, per non dire che si è adottata la proposta di Renzi.

sabato 28 marzo 2020

Un dono speciale da parte di SDEI

Gentili & attenti lettori, in questo molto particolare e doloroso per tanti periodo del nostro VIVERE terreno, mandiamo e anche riceviamo numerosi sms ed anche e-mail per passare il TEMPO nella nostra forzata PRIGIONIA. Alcuni MESSAGGI sono di scarso VALORE, altri invece veramente ci arricchiscono culturalmente ed anche ci portano una ventata di simpatica ALLEGRIA. Ebbene, di questi ne ho ricevuto uno straordinario, direi UNICO nel suo genere, una vera opera d'ARTE. Quando in FAMIGLIA l'abbiamo visto & sentito, ci siamo tutti emozionati e commossi. Questo ARCOBALENO di colori e SINFONIA di suoni tocca le corde più profonde dell'animo umano, le proverete, queste sensazioni, sono sicuro anche tutti VOI e poi assieme a SDEI, si formerà una numerosa e attenta platea virtuale di "ecologisti", appassionati di MUSICA classica, in questo caso del grande MOZART !
BUONA VISIONE & ASCOLTO
Sergio Romano 





Virginia Raggi incentiva gli infami


Testo di Mistica Stella 

Non hanno di meglio da fare? Ci sono i senzatetto da aiutare, ci sono anziani chiusi in casa che non hanno da mangiare, ci sono disabili con famiglie che si stanno passando brutte cose e terapie di anni e di soldi buttati al cesso e tanto altro. Assembramento un par de maroni!

In Meridione cominciano gli assalti ai supermercati, nel vero senso della parola

Testo di Donato Italico
A breve i comuni e la protezione civile dovranno organizzare la distribuzione di generi di prima necessità alle fasce più deboli della popolazione.

Perché la gente dei paesi ricchi sta mangiando più cibo vegano (terza parte)


Fonte: Economist (traduzione di Wandervögel) 


Anche sull'ambiente, i vegani fanno il punto. Produrre il loro cibo richiede molta meno terra rispetto a quella pretesa dalle produzioni onnivore. Una delle cose principali che motivano molti vegani è la presa di coscienza che uccidere e mangiare gli animali sia un errore. I vegani si astengono anche dai latticini, dalle uova e dal miele, perché anche lì vi sono sfruttamento, morte e sofferenza. Negli allevamenti da latte, i vitelli vengono strappati dalle mammelle delle loro madri entro 24 ore dalla loro nascita, rispetto ai nove mesi di allattamento che trascorrerebbero se fossero lasciati a sstessi. I vitelli maschi vengono uccisi od allevati per la carne. Nell'industria di produzione delle uova, pulcini maschi di appena un giorno vengono uccisi o semplicemente gettati nei rifiuti. Anche solo per la carne, il pedaggio della morte coinvolto è immenso. Ogni anno, oltre 100 miliardi di animali da allevamento vengono uccisi soltanto per la carne. 

Gattopardi contri Gatti


Fonte: Disquisendo

Il sistema assassino, nell’assordante silenzio degli italiani, una razza, questa, davvero inferiore, sferra attacchi a destra e a manca pur di non far luce sulle sue nefandezze e crimini. La massa caproide tifa per la scienza o contro la scienza, senza riuscire a capire che non si tratta di sport. Non stiamo parlando di una partita di calcio o di una gara di formula uno. Qui c’è in ballo la salute. La vita! Il futuro e i diritti umani calpestati ogni secondo delle nostre esistenze. Oramai siamo tutti contro tutti. Meritiamo davvero tutto il male che ci fanno. La dott.ssa Antonietta Gatti, moglie del dott. Stefano Montanari, entrambi ricercatori di livello internazionale, hanno subito l’ennesimo attacco professionale. Il CNR ha vietato l’utilizzo del microscopio elettronico a scansione per non fare ricerche sui vaccini, dove erano state già trovate sostanze estranee. Pezzi di ferraglia, li definì Stefano Montanari. 

venerdì 27 marzo 2020

E' tempo di riflettere sulle nostre azioni verso gli animali



Mauro Bassi: Siete tristi ed incazzati per la prigionia forzata in casa? (ma liberi di passare dal divano al letto alla sedia). Pensate a chi resta incatenato per tutta la vita, ovviamente incatenato da un essere umano, per cui no, non mi fate pena, pietá, né compassione.

Ajuda Patinhas Marau: Tu sei lì triste perché devi rimanere chiuso qualche giorno in casa? Hai guardato fuori dalla finestra? Il tuo cane là fuori è incatenato da anni, senza sapere cosa vuol dire poter correre e camminare liberamente.

La manfrina di Conte sul MES


Marzia M (Twitter): L’Oms smaschera l'Europa: "Hanno abbandonato l’Italia”. È arrivato il momento della consapevolezza. È arrivato il momento di decidere la nostra strada ed il nostro futuro fuori dall'UE, perché ne siamo capaci e lo sappiamo fare.
Giuse (Twitter): Dai, piddini, venite ancora in tv a raccontare agli italiani che ci vuole più Leuropa. Venite adesso. Venite a dirci che senza Leuropa saremmo soli e abbandonati. Coraggio.

Il Torquemada Burioni colpisce ancora


Testo di Russo Anna Maria

Burioni che chiede l’oscuramento di Byoblu in nome della sacra scienza, di cui sarebbe il sommo depositario, è la misura dell’attentato alla democrazia in corso. Dopo la libertà di movimento siamo passati alla libertà di pensiero. Scivoliamo passo dopo passo verso una morbida dittatura che ti lascia una sola libertà: quella di stare davanti alla televisione a guardare lo spettacolo del contagio e i successi del governo.

Perché la gente dei paesi ricchi sta mangiando più cibo vegano (seconda parte)


Fonte: Economist (traduzione di Wandervögel) 

I dati delle rilevazioni sono utilizzati per affermare che nei paesi ricchi il numero di vegani è relativamente piuttosto elevato - attorno al 10% in alcuni paesi europei - e che continua a crescere. Ma c'è una ragione per dubitare a proposito di questo primo dato. Alcune delle migliori rilevazioni statistiche provengono dal Regno Unito, la casa della prima società vegana del mondo. Un sondaggio effettuato nel 2016 ha rilevato che nel Regno Unito l'1.05% delle persone non ha mai mangiato carne o prodotti animali. Questo dato è considerevolmente più alto del risultato che la stessa società rilevò nel 2007, il che suggerisce una vera crescita dei numeri. Ma è molto distante dal 5.3% della popolazione riportato come vegano in un sondaggio più recente. In generale, i sondaggi sembrano rilevare molte altre persone che rivendicano di essere vegane rispetto a quelle persone che si astengono realmente da tutte le carni, dal pesce e dai prodotti animali.

I veneti governati da uno scriteriato specista


Testo di Rinaldo Sidoli

Zaia confisca respiratori veterinari, atto disumano verso gli animali. Abbiamo appreso con sommo stupore e preoccupazione che il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha dato disposizione di provvedere alla confisca di tutti i respiratori presenti negli studi veterinari. Un atto disumano che non tiene conto del diritto alla vita degli animali. Comprendiamo appieno la grave emergenza che sta affrontando la Regione, piuttosto che modificare le macchine salva vita degli animali d’affezione, il governatore Zaia dovrebbe congelare i soldi pubblici che vengono elargiti ai cacciatori veneti. Ricordiamo che per il 2020 la somma che sarà destinata alle associazioni venatorie sarà di 300 mila euro. Uno schiaffo a tutti i cittadini colpiti da questa pandemia. 

giovedì 26 marzo 2020

I predatori del virus perduto


Era stato tutto pianificato da anni. Hanno avuto una pazienza certosina, e ora stanno gettando l’esca per prenderci tutti in trappola. Le borse sono state tenute aperte appositamente, durante l’emergenza, così che un’azienda che all’inizio della pandemia valeva 100, alla fine della sceneggiata varrà lo 0,1 e i multimiliardari, come squali famelici, saranno lì, pronti a comprare le aziende per pochi spiccioli. Lo stesso faranno i piccoli miliardari. I grandi squali si ritroveranno ad essere padroni di mezzo mondo, mentre i piccoli squali lo saranno di mezza città o mezza provincia. Tutto il restante della popolazione mondiale non solo sarà ancora più povera, a fronte di una minoranza di oligarchi ricchissimi, ma sarà addirittura schiava dell’oligarchia. Schiavi, se ci si adegua ai loro diktat, ma se non ci si adegua, se ci si rifiuta di sottoporsi alle vaccinazioni che diventeranno obbligatorie, si verrà emarginati fino alla totale scomparsa, all’annichilimento, all’annientamento. E tutto questo, per una pandemia inesistente. O voi ribelli, bastian contrari e anticonformisti, sappiate che la vostra fine si avvicina. I predatori non vi lasceranno scampo.

Perché la gente dei paesi ricchi sta mangiando più cibo vegano (prima parte)


Fonte: Economist (traduzione di Wandervögel) 


È l'ora di pranzo ed una coda si sta formando per i burgers di Krowarzywa, premiati come i migliori della città tramite un sondaggio online: vi si ritrovano studenti, famiglie e uomini d'affari. Questa è Varsavia, dove (potresti pensare) il pranzo è solitamente una fetta di carne con un contorno di salsiccia. Ma da Krowarzywa - che significa "mucca viva" e che contiene la parola 'warzywa', cioè le verdure - nessun animale è stato ucciso per la preparazione del cibo. I burgers sono fatti di miglio, tofu o ceci. Il prodotto più venduto, chiamato "pastrami vegan", è fatto di seitan, un sostituto della carne a base di grano. Varsavia conta quasi 50 ristoranti vegani. Ciò non significa che la città ospiti molti vegani. Kassia, una giovane professionista in coda, dice che non ha obiezioni etiche al mangiare la carne. Viene al Krowarzywa perché le piace il cibo. Kornel Kisala, il capo chef, pensa che la maggior parte della clientela del Krowarzywa mangi la carne, ma lui non se ne preoccupa. "Gli animali non si preoccupano se mangi un burger vegano perché è alla moda o perché è gustoso." Complessivamente, il 60% degli intervistati afferma di volere tagliare il consumo di carne entro quest'anno. Mangiare dei pasti vegani, d'ora in avanti, è uno dei modi scelti per farlo. 

Facebook ha ricominciato a bloccarmi di mese in mese


Queste le lapidarie spiegazioni:
"Non puoi pubblicare, commentare o usare Messenger per 30 giorni. Il motivo è che hai precedentemente pubblicato un contenuto che non rispettava i nostri Standard della community. Questo post viola i nostri standard in materia di persone e organizzazioni pericolose, pertanto nessun altro può vederlo".
E questo è l'articolo, del 2 dicembre 2019, che viola i loro ebraici standard:
A scatenare le guerre è il denaro (e chi ne vuole la gestione)
Emanuele CastrucciVi hanno detto che sono stato un mostro per non farvi sapere che ho combattuto contro i veri mostri, che oggi vi governano dominando il mondo.
Giuseppe Amendolara: A New York ordinarono di scatenare la guerra. Gli usurai (nasoni) non sopportarono che sia l'Italia, sia la Germania, potessero stampare la loro moneta. Fu una guerra contro l'usura. Poi ovviamente la storia fu modificata, in quanto vale la regola: "il vincitore ha sempre ragione".

Andremo a sfracellarci contro un muro


Roberto Gualtieri dice che alla fine della giostra ci sarà la perdita dell’un per cento del PIL. J.P. Morgan, secondo quanto riferisce Fabio Dragoni, parla di perdita vicina al 20 %. La Germania ha stanziato 15miliardi di euro per fronteggiare i danni all’economia tedesca. L’Italia inizialmente 25 miliardi, ma si sta parlando di arrivare a 50 e Salvini chiede di arrivare a 100. Se le nostre perdite si aggirano sul 20 % di PIL, e se tanto mi dà tanto, dovremmo stanziare 700/800 miliardi di euro, per salvare le partite IVA, le aziende e i negozianti costretti a chiudere. Ma siccome siamo governati da incompetenti, saremo costretti a fallire come stato. E gli stessi incompetenti, Gualtieri, Conte e compagnia bella, invece di indennizzare i commercianti e i lavoratori costretti a tenere chiuse le loro attività, concedono loro dei prestiti, mentre sarebbero tenuti a rimborsarli del danno patito. E, come se non bastasse, Conte e gli altri criminali stanno pensando di farsi dare i soldi dagli avvoltoi del MES, gli stessi che negli anni scorsi, complice Mario Monti, ci hanno imposto il taglio degli sprechi, che si è tradotto nella perdita dei posti letto ospedalieri. Negli anni 90 in Italia avevamo 7 posti letto d’ospedale su mille abitanti. Oggi ne abbiamo 3 su mille abitanti. Ecco perché siamo costretti ad allestire ospedali da campo e perché gli incompetenti che ci governano hanno chiuso il Paese. Che sia stato un piano ben congegnato, stabilito fin dall’inizio?

mercoledì 25 marzo 2020

L'Armagheddon sotterraneo


C’è bisogno di molti atti di fede per credere a ciò che scrive Antonio Leonardo Montuoro, in questo articolo. Il più grosso atto di fede che ci viene richiesto è di credere che il presidente Trump sia impegnato in un’epica battaglia di tipo esoterico, contro il “Deep state”, altrimenti detto Cabala, ovvero apparati deviati degli stati nazionali che, come passatempo, si dilettano a fare riti satanici con sacrifici umani e a violentare bambini e bambine. Che tali deviazioni esistano non ci piove, ma non siamo mai stati sicuri di quanto essi siano potenti. Alcuni fatti di cronaca, però, ci lasciano perplessi e fanno propendere che quanto ci viene detto dai telegiornali sia solo la punta del famoso iceberg. Epstein che viene suicidato, il principe Andrea che viene coinvolto in quanto suo amico, il maniaco sessuale Weinstein che si prende 23 anni di carcere, potrebbero essere collegati fra loro, in una guerra sotterranea di cui noi comuni mortali non sappiamo nulla. 

Alcol e carne rossa: come ottenere il soldato perfetto


Testo di Piero Scaruffi (traduzione di Wandervögel)


Nel 2008, i ricercatori scoprirono che le persone più bevono alcol su base regolare, più basso è il loro volume cerebrale. Le persone possono perdere il 2% del volume del proprio cervello durante il corso della vita. Non sembra molto, ma si consideri che la differenza tra il genoma umano ed il genoma dello scimpanzé sia inferiore all'1.5%.
Nel corso della storia, le nazioni con elevato consumo alcolico sono state solitamente le più aggressive: Roma, i Mongoli, gli imperi coloniali europei (Francia, Spagna, Gran Bretagna), Germania, Russia, Giappone ed ora gli Stati Uniti. Questi paesi hanno conquistato la maggior parte del mondo contemporaneo. I paesi che non consumavano molto alcol, erano meno inclini ad invadere altri paesi. 

Il terzo cigno nero


Il punto saliente di questo videomessaggio di Federico Rampini è secondo me il duro colpo che il coronavirus sta infliggendo ai progetti mondialisti degli Illuminati. Sci sono loro dietro la realizzazione di questa planetaria messa in scena, qualcosa deve essergli andata storta, qualche imprevisto deve essere sopraggiunto contro la loro volontà. Se il loro scopo era quello di traghettarci nel NWO, con l’escamotage della finta pandemia, devono rendersi conto che le nazioni, invece di affratellarsi nel combattere contro un nemico comune (al posto del virus avrebbero potuto usare presunti extraterrestri), si stanno chiudendo in se stesse, manifestando una sorta di egoismo che le porta a rendere insormontabili le loro frontiere, con una Germania che blocca la vendita di respiratori all’Italia e una Poloniche, insieme alla repubblica ceca, blocca l’esportazione di mascherine verso il nostro paese. Non è solo la fine della UE, ma una battuta d’arresto del neoliberismo mondialista. C’è, per spiegare questnon previsto contrattempo, il fenomeno chiamato “eterogenesi dei fini”, ovvero che, anche nelle menti sopraffindegli Illuminati, ci sono incidenti di percorso. Murphy direbbe: “Se qualcosa può andare storto, prima o poi lo farà”. Perciò, anche i potenti della Terra devono sottostare alle sue leggi. Dopo il “cigno nero” dell’undici settembre 2001, dopo quello della crisi finanziaria del 2008, ecco ora il terzo cigno nero, un evento che, se non è spontaneo come io presumo, ci testimonia del fatto che gli Illuminati non sono onnipotenti. E li possiamo sconfiggere.

Sbrigatevi a fare i bisognini!



Non si fermano le misure restrittive decise dai singoli Comuni bresciani, che si vanno ad aggiungere a quelle di Governo e Regione. Dopo la serrata totale dei negozi di alimentari ad Acquafredda (servizio solo a domicilio), a Salò sarà ora possibile uscire di casa per "attività motorie all'aperto" e per le necessità fisiologiche del cane al massimo per 15 minuti consecutivi, a una distanza di non oltre 200 metri dalla propria abitazione. Le nuove norme saranno valide fino al 15 aprile compreso.

Come in ogni dittatura, i dissenzienti vengono sanzionati


Fonte: Open

Il 23 marzo 2020 la Polizia Postale di Imperia ha posto sotto sequestro gli account social del complottista Rosario Marcianò per aver diffuso un video nel quale istigava gli utenti a delinquere violando le disposizioni poste per l’emergenza Coronavirus. Gli account bloccati risultano al momento il suo profilo personale, la sua pagina Facebook «Tanker Enemy» e il suo canale YoutubeLa conferma del sequestro è giunta a Open questa mattina direttamente dalla Polizia di Stato a seguito di una richiesta di verifica su quanto stava accadendo nei profili social del complottista.

martedì 24 marzo 2020

I virus sono ghiotti di dolciumi


Testo di Maury Capasso (You tube)

Proprio in questo momento è necessario mangiare carne, perché i virus, come le cellule tumorali, si nutrono di zucchero e quindi si replicano velocemente. C'è una letteratura medica a conferma di questo. Inoltre, la matrice cellulare è fatta di proteine, non di zucchero. vegansono più soggetti ad ammalarsi e morire perché non mangiano proteine. L’uomo ha sempre cacciato e raccolto la frutta e la verdura che trovava, così si è evoluto. Esiste il consumo e l’allevamento etico, che tratta gli animali in modo corretto.

Bere latte di mucca è contro natura


Dapprima pensò che se i bambini digeriscono il latte vaccino, anche il suo organismo lo avrebbe tollerato senza problemi. Quindi, per dieci giorni consecutivi, la sua dieta fu unicamente a base di latte. Gli accessi di emicrania però non lo abbandonarono e non diedero alcun segno di miglioramento. Allora gli venne in mente che in effetti gli animali non ingeriscono mai latte eccetto durante lo svezzamento; inoltre la struttura fisica dell’uomo è simile quella degli erbivori. Se questo è vero, pensò Max, probabilmente chi ha problemi di salute dovrebbe nutrirsi unicamente di frutta, verdura e cereali. Tentò con una dieta a base di mele – mele crude e cotte, purea di mele, succo di mele, composta di mele – e cominciò a sentirsi meglio, a non avere più emicranie. Con molta cautela, uno dopo l’altro, inserì nuovamente gli altri alimenti. Quando il suo organismo non accettava un tipo di cibo, nel giro di appena venti minuti tendeva a manifestare una reazione allergica che gli provocava accessi di emicrania”.
(Charlotte Gerson, Morton Walker “La terapia Gerson” - Macro Edizioni, 2002)

Il biofascismo prossimo venturo



La tecnologia per il tracciamento dell'individuo e l'invasione dei suoi diritti fondamentali individuali delinea quadri preoccupanti. Tale dott. Gianni Rezza, ISS, al giornalista de La Stampa che lo intervistava, afferma senza mezzi termini che, stante la situazione d'emergenza, (le questioni legate alla) "privacy sono cazzate". Replica Mattei che un'affermazione di questo tenore fatta a questi alti livelli è di una gravità estrema. Costruire sistemi di sorveglianza per consegnarli alle autorità di controllo che possono seguire, individuare, mettere ognuno in una posizione di colpa perché contagiato, è una questione di civiltà giuridica che non può essere liquidata con affermazioni sommarie come questa. 

Antropocentrismo: a chi piace, a chi no



Max Scicolone: Sì, ma dimentichi che l’aria, la terra e l’acqua servono a noi ed alla flora e fauna, che servono al nostro nutrimento e non solo.

Donato Italico: Lo dimentico perché non è così: l'antropocentrismo è solo una delle tante invenzioni della religione...

Max Scicolone: L’antropocentrismo è un sentire dalla connotazione non sempre filosofica oppure religiosa, ma propriamente logica, frutto di obiettiva e libera osservazione scevra da pregiudizi e fobie. Appartiene quand’anche alla sfera del personale sentire di ogni singolo uomo (opinione) ma è sopratutto oggetto centrale di innumerevoli teorie che annoverano tutte le branche delle Scienze. “Poca scienza allontana da Dio mentre molta scienza riconduce ad Egli” (Louis Pasteur padre della Biochimica).
Me: L'antropocentrismo è la peggiore sciagura che l'umanità abbia avuto, per sua colpa, nel corso della sua millenaria storia.

lunedì 23 marzo 2020

Lasciate che il raffreddore faccia il suo corso


Così si esprimeva il dottor Salvatore Raino dieci giorni fa. Essendo uno specialista, vede la questione dal suo punto di vista, unilateralmente, ma ciò non significa che abbia detto cose sbagliate. Il fatto che non citi le radiazioni del 5 G e l’effetto concomitante dei vaccini, nell’insorgenza del coronavirus, non significa che le sue osservazioni in merito ai salicilati siano scorrette. Se è vero, com’è vero, che l’assunzione di aspirina ha, tra gli effetti collaterali, l’insufficienza respiratoria, è facile confondere tale difficoltà di respirazione come dovuta al virus e non all’aspirina stessa. Per cui, la gente entra in panico, nel momento in cui fa fatica a respirare, e pensa di essere affetta da coronavirus, magari vedendo lo sguardo preoccupato del medico di fiducia. Si innesta un circolo vizioso, nel quale non si sa più qual è la causa e qual è l’effetto. Se si ha un raffreddore, è meglio non prendere aspirine, che non fanno altro che ostacolare la guarigione, e lasciare che l’organismo si curi da solo, poiché la febbre, la tosse e il naso che cola non sono la malattia, ma il modo con cui il corpo cerca di curarla. I sintomi non vanno combattuti, come dicono anche Valdo Vaccaro, Gabriella Mereu e tanti altri. C’è bisogno di un salto di paradigma e di combattere l’ignoranza, ma a poco a poco ci stiamo arrivando.

I limiti del turbo capitalismo


Fonte: L’Officina

Nel 2001 dopo l’attacco alle Twin Towers nessuno voleva più volare. Tutte le compagnie aeree sarebbero fallite se non fossero intervenuti a sostegno gli stati. Poi, col tempo, la gente riprese a volare e le compagnie furono salve. Se si fosse lasciato fare al “mercato” il trasporto aereo sarebbe stato azzerato. La lezione venne subito dimenticata. Il turbo-capitalismo ha continuato imperterrito nella sua espansione che pone “il mercato” come metro di tutte le cose, mentre per la nostra civiltà è sempre stato “l’uomo il metro di tutte le cose” (antropos metron estì panton ton krematon)La pandemia ha dimostrato che il modello liberal-capitalista, dov’è il mercato e non lo stato, l’economia e non la politica a regolare la vita delle persone è un modello che sovverte l’ordine naturale delle cose. Il mainstream al servizio del Pensiero Unico lo ha spacciato come l’unico modello possibile, ma è bastato un microscopico virus a far saltare tutto. Ora è dimostrato che la politica non può essere subordinata all’economia, che l’uomo non può essere subordinato al denaro, che il pareggio di bilancio in Costituzione è aberrante, che aver sottoposto l’interesse degli italiani a quelli della finanza e aver governato la sanità guardando più ai conti che alla salute è stato criminale.