lunedì 21 aprile 2014

Togliere il consenso agli Illuminati

 
Fonte: You Tube

Tutto questo accade anche per causa nostra, pensate se da domani gli uomini e le donne che formano i grandi eserciti come quello U.S.A, si rifiutassero di prendere ordini, chi farebbe la guerra? Obama? non credo proprio.. Oppure se da domani le masse si mettessero in testa di dire: ma noi perché dobbiamo accettare il vostro denaro!? Perché dobbiamo indebitarci quando il denaro altro non è che carta, e siamo noi a dargli valore? (vedi la teoria di GIACINTO AURITI). Ora non so se il N.W.O si possa fermare, ma una cosa è certa: questo video deve farvi RIFLETTERE e rendervi consapevoli. Ci sono due citazioni che mi piacciono tanto, la prima è di Gandhi, e dice: "Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo". L'altra dice: "L'errore più grande di tutti è quello di non fare nulla, pensando che si possa fare troppo poco. Fai quello che puoi! L'oceano è fatto di gocce".

12 commenti:

  1. I frequentatori del web più o meno hanno capito.... anche perchè ci sono persone che riescono a tradurre con parole semplici argomenti all'apparenza ostici... qui Salvo Mandarà sulla truffa del debito: https://www.facebook.com/336943103033853/photos/np.41705984.100000869207654/687199268008233/?type=1&notif_t=notify_me
    Ognuno avrà il suo mezzo per reagire alle menzogne che ci propinano, uno dei miei mezzi è di starli a guardare... di osservarli per vedere fin dove si spingono...

    RispondiElimina
  2. giusto oggi leggevo questo sul libro "neuro-schiavi" : la gente non avendo mezzi nè , sovente, motivazione per conoscere e capire la realtà.. vive, decide, obbedisce, esprime la sua volontà "democratica" basandosi sulla rappresentazione del mondo che è in ogni caso irreali, illusoria costruita attraverso l'assemblaggio di false o parziali informazioni, valutazioni e interpretazioni, soprattutto sugli intenti, sull'eticità e sulla legalità reale del sistema.... il potere (politica, sindacati, chiese, imprenditoria) intervengono da sempre per configurare a loro vantaggio questa illusoria rappresentazione... e lo fanno con mezzi sempre più efficaci ..... grazie soprattutto alle recenti scoperte della psicologia e neuro-fisiologia, e alle loro applicazioni anche elettromagnetiche, acustiche, chimiche.... etc. etc.

    Non so quanto i più "abbiano davvero capito";-)
    ps. ho anche scoperto che diversi presidenti ameri-cani hanno studiato Macchiavelli (compreso obama) e che una delle "arti" che devono assolutamente imparare è il MAKEBELIEVE , appunto "'arte di far credere"

    ahi, ahi, ahi .... ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cat, "neuro-schiavi" è stato uno dei primi libri che ho letto pochi anni fa, prima (o forse la cosa è avvenuta simultaneamente visto che cercavo delle risposte e le risposte sono arrivate) di catapultarmi nel mondo del complottismo... e si è accesa una delle mie prime lampadine, che mi ha portato ad apprendere il tanto di "occulto" (occulto all'epoca per me) della realtà.... mi sa che io e te viaggiamo sullo stesso binario....
      Puoi per caso dirmi la pagina in cui si trova la frase che hai citato che mi rileggo il capitolo?....
      Tanti, Cat ancora si fidano di quello che propina il sistema e quindi come possono capire... per loro le verità sono solo quelle che vengono dai vertici..., tramite i media o la tv...
      Ad ogni modo c'è da stare in guardia perchè anche nel mondo del complottismo vengono introdotte false notizie cui molti si fanno coinvolgere.
      Se pensi che "loro" ci sguazzano da sempre con la manipolazione perché ne sanno una più del "diavolo" noi siamo degli "ingenui" fra gli "scaltri".

      Elimina
    2. è una delle frasi che avevo sottolineato, ogni tanto per riuscire a mettere insieme tasselli che inevitabilmente non combaciano riprendo in mano libri già letti : pag. 24 secondo capoverso.. hai avuto modo di leggere "L'Istituto Tavistock" ? e comunque si, ti do ragione c'è da stare davvero in guardia ... spesso mi accordo di cadere nella mentalità del sistema seppur involontariamente.

      La verità è che siamo talmente "avvolti" che se continuiamo così (ricerca di verità occultate) diventiamo dei contorsionisti ;-) .. la butto sul ridere Laurama ;-)

      Elimina
    3. No, Cat "L'Istituto Tavistock" non l'ho letto, ho ripreso ora dal web (macrolibrarsi) questa frase di presentazione del libro: "Veniamo esposti ogni giorno agli oscuri meccanismi creati da un gruppo di psicologi, psichiatri e antropologi pagati dall'oligarchia internazionale che controlla il mondo per favorire i propri interessi."
      E in ogni caso non avevo dubbi su questo... le cose le scopro man mano che vado avanti nel mio percorso... già nel 2012 in questo articolo di Roberto http://www.stampalibera.com/?p=49729&cpage=1 avevo capito che era così, (siano studiati da psichiatri ecc.) da una frase di Rosario Marcianò: "Chissà perché tutti i disinformatori sono degli psichiatri…" (sai che gli IP dei PC si possono identificare...vero?) questa informazione è stata una nuova lampadina per me....
      Infatti Cat sono d'accordo con te sulla "ricerca di verità occultate", c'è più poco da scoprire ormai, ci sarebbe solo da portare alla luce la testa centrale dell'Idra... perché più noi ne tagliamo le teste, più queste si moltiplicano, si dovrebbe invece sapere come infliggere il colpo mortale.

      Elimina
    4. "La testa dell'Idra" potrebbe diventare uno dei titoli di un mio prossimo articolo.

      Elimina
  3. il problema di tutto siamo noi,tutti concorriamo (con varie motivazioni anche legittime)a questo sistema.....
    fino a che noi tutti non ci renderemo conto che approfittare di una qualsiasi situazione x averne beneficio personale (ovviamente a discapito di altri della collettività)non se ne esce.....
    e siamo tutti chi + chi - così,abbiamo l'imprinting del sistema e poi della vita.
    il sistema si evolve e nutre delle debolezze umane.

    RispondiElimina
  4. il sistema siamo noi,tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è del tutto vero perché quando mi arrivano le tasse da pagare, ti giuro che non sono io che me le mando.

      Elimina
  5. non ridurre il ragionamento a tasse,in un sistema coeso tutti non pagherebbero le tasse se queste non servissero al benessere di tutta la società...........

    RispondiElimina