martedì 16 maggio 2017

Sta arrivando Nibiru?


Fonte: Leggo

Un pianeta di un altro sistema solare rischierebbe di entrare in collisione con la Terra provocando terremoti e tsunami distruttivi entro il prossimo mese di agosto. Il ricercatore David Meades sostiene l'imminente impatto di un "Pianeta X" che potrebbe portare morte e devastazione. Secondo quanto riporta il Sun, i teorici della cospirazione credono che questo impatto potrebbe provocare decine di terremoti con una magnitudo superiore ai 9 gradi della scala Richter, sismi devastanti che darebbero origine a tsunami altrettanto forti a cui potrebbero ottimisticamente sopravvivere solo il 50% della popolazione mondiale. «Siamo in pericolo», avverte il professor Meades, «il tempo sta cambiando a causa del collegamento elettromagnetico plasmatico tra i pianeti e questo potrebbe portare a conseguenze devastanti per il nostro pianeta».


I primi cambiamenti dovuti all'avvicinarsi del Pianeta X si stanno già verificando: come piccoli e grandi terremoti, vulcani che si risvegliano. Con l'avvicinarsi del pianeta i fenomeni aumenteranno fino alla devastante collisione. Meades spiega che nessuno ha ancora lanciato un'allerta perché, a causa dell'inclinazione terrestre, il pianeta è difficilmente individuabile e non si vogliono dare falsi allarmi, ma lui consiglia a tutti di mettersi in salvo entro il prossimo agosto, mese in cui di dovrebbe verificare l'impatto. Poi lo scienziato conclude: «Il presidente Trump potrebbe essere a conoscenza del Pianeta X, come ha indicato nel discorso inaugurale. Ha detto, infatti, che "scopriremo i misteri dello spazio profondo"».

11 commenti:

  1. Se fosse vero una sola volta, dico una, sarebbe un giudice inflessibile. Spazzerebbe via tutto il marcio che c'è nel mondo, creato dal misero e stupido bipede che è l'uomo.
    Mi dispiacerebbe un po' che soccombino le moltitudini che non causano gran che male, specialmente i bambini che sono puri. Di me non m'importa, non ho alcuna paura. Ma per gli altri..., nome e cognome delle decine di migliaia che ho letto(un posto in prima fila per i PDoti-italioti e rinnegati figli di Oannes). Una lunghissima lista di criminali patentati in tutto il mondo. A questo punto ben venga il grande reset. Quelli che sopravviveranno, dopo le difficoltà iniziali, vivranno veramente la vita vera, quella che tra le altre cose, costringe quando si è pochi alla voglia imperiosa di cercarsi l'un l'altro.

    ti:ci:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il troppo stroppia. “Siamo in troppi sulla Terra, come tappi della birra”, cantava Celentano in una sua poco nota canzone. “Gli altri sono il nostro inferno”, diceva Jean Paul Sartre. I topi di Skinner hanno dimostrato che la sovrappopolazione genera violenza. In Australia, dove le fattorie distano miglia e miglia l’una dall’altra, la gente lascia le porte aperte giorno e notte. L’ospite è molto più sacro di quello che è normalmente un po’ in tutte le culture umane.

      Il millenarismo ha radici profonde. Il Diluvio universale, realmente accaduto, è diventato uno stereotipo. I Testimoni di Geova parlano del prossimo diluvio universale di fuoco. E non è un concetto inventato da loro, ma si trova nelle Scritture.

      Una cosa però non mi quadra: come mai solo nel pasciuto Occidente (decadente) si parla di fine del mondo, mentre in Madagascar le chiese sono piene zeppe e i fedeli vi accorrono in massa tutti i sabati e le domeniche a cantare e ballare felici?

      Vuoi vedere che Nibiru spazzerà via solo noi bianchi del nord del mondo e avrà un occhio di riguardo per l’Africa selvaggia e inconsapevole?

      Elimina
  2. Un altro arrivo di nibiru? Quest'anno doveva arrivare in aprile, poi hanno annunciato l'arrivo per novembre, quindi per settembre, ora per agosto...deve essere la centesima volta che ne annunciano l'arrivo, ma niente paura, finché ci saranno gonzi che ci crederanno...
    Ecco un utile attestato:

    https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/18556133_856679221157804_5643469728015960635_n.jpg?oh=c3016bb69dd21f885a5479c5e16a3bd1&oe=597D3203

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gonzi fino a un certo punto. Le tavolette sumere parlano chiaro, anche se io personalmente non le ho lette. Nibiru è il pianeta degli Anunnaki, nostri creatori. Ho la sensazione che prima o poi si rifaranno vivi.

      Elimina
    2. Non mi dirai mica che credi veramente che zecharia sitchin abbia letto delle tavolette sumere? E credi anche agli anunnaki...sei proprio un gonzo.

      Elimina
    3. Non ci sono solo le tavolette supere, ma tante altre testimonianze antiche. Se io sono un gonzo, tu sei un ignorante.

      Elimina
    4. Fagot non è affatto un ignorante, e Sitchin è massone come lo è biglino... tu Freeanimals sei caduto nella propaganda degli illusionisti di questo mondo... l'ignorante quello vero sei tu...

      Elimina
    5. Fagot è solo un debunker... ma tan'è...

      Elimina
    6. Caro animali liberi, io non ho sicuramente la conoscenza delle "tante altre testimonianze antiche", semplicemente mi pongo alcune domande:come mai queste antiche testimonianze le trovano solo dei personaggi che si possono definire venditori di fuffa?
      Venendo agli anunnaki: se Nibiru rimane per migliaia di anni lontanissimo dal sole si presume che sia decisamente freddo, probabilmente pochi gradi sopra lo zero assoluto...non sono proprio le condizioni migliori per lo sviluppo della vita. Zecharia sitchin si era inventato che gli anunnaki erano venuti sulla terra per procurarsi l'oro...probabilmente serviva per pagare il conto del riscaldamento. Sta di fatto che il ragioniere azero con questa storia ci ha guadagnato un bel po' di soldini, cosa che ha sicuramente stimolato altri a raccontare le medesime frottole con l'aggiunta di un po' di particolari.

      Elimina
    7. Quando scoppiò il caso dell’alieno di Mortegliano, cercai i “riscontri incrociati”, ovvero non mi accontentai di una sola testimonianza. Alla fine li trovai, ma di segno opposto, cioè l’alieno di Mortegliano non fu altro che una storiella inventata (sorvoliamo da chi e perché). Con gli “antichi astronauti” vale la stessa regola: ci vogliono i riscontri incrociati. Sitchin e Biglino sono solo gli ultimi ad aver parlato di una razza aliena nostra creatrice e il fatto che siano massoni non è di per sé un male, dal momento che non c’è solo la massoneria cattiva, ma anche quella buona, per così dire.
      Se oltre ai ricercatori….di confine, rifiutati dagli ambienti accademici, ci mettiamo i miti e le leggende di tutto il mondo, ne otteniamo un quadro generale (che a voi manca evidentemente) dove qualcuno è sceso dal cielo, illo tempore, e ha interagito con i terrestri. Io dico anche creandoli con manipolazioni genetiche, cosa che a Von Daniken e a Peter Kolosimo era sfuggita. Un solo esempio, che anche voi avete studiato a scuola. Il politeismo è anteriore al monoteismo e il politeismo degli antichi greci comprendeva diversi Dei con caratteristiche peculiari. Ulisse, che ebbe a che fare con giganti, gli stessi di cui parla la Bibbia, era protetto dal Dio Apollo, mentre altri (Nettuno) lo volevano uccidere. Omero, ammesso che sia esistito, non era di sicuro un complottista. Poi c’è il Mahabarata che parla di velivoli usati per le guerre in cielo fra Dei fra loro nemici.
      Quindi, per farvi capire il concetto di riscontri incrociati, qui abbiamo sumeri, ebrei, greci e indiani che dicono tutti la stessa cosa. Vogliamo aggiungere gli Aztechi con il loro Quetzalcoatl?

      Un invito a voi due: smettete di guardare il dito quando qualcuno vi indica la luna.

      Elimina
    8. http://verorizzonte.blogspot.com/2017/05/figli-e-madri-dei-fiori.html

      Elimina