giovedì 14 maggio 2020

E' scontro duro tra governo ed enti locali



Luigi Brugnaro, sindaco di Venezia, è scatenato. Dopo aver fatto la dichiarazione che abbiamo riportato un paio di settimane fa, verso il governo, eccolo di nuovo, questa volta su Rai2 ,contro il vice ministro all’economia Antonio Misiani. Dichiara: “Questi non vogliono proprio capire che stanno sbagliando i conti, e di brutto, sbagliano proprio il sistema, non abbiamo neanche la possibilità di far muovere la gente dalle isole! Vuol capire che non si può andare a nuoto? Non riusciamo a raccogliere neanche la spazzatura”. Poi aggiunge: “Vuole capire che non ce la facciamo? I conti sono sbagliati! Non è che siete cattivi, siete proprio incapaci! Veniamo fuori da un’emergenza gigantesca con l’Acqua Granda! Su 54 miliardi non trovano 150 milioni per salvare Venezia! Incapaci, ‘pazzi’ siete!”. La risposta di Misiani: “Pazzo lei lo dice a qualcun altro, è chiaro?” Lei deve portare rispetto!” E Brugnaro risponde: ” No, lo dico a lei e a tutto il governo, il rispetto non ve lo meritate”.


7 commenti:

  1. Come no un siparietto per allocchi tanto vale guardare zelig, questo marmittone zoticone che ciacola dovrebbe andare a fare un corso di dizione non sa parlare nemmeno in italiano ed e'il sindaco di Venezia! meglio che l'acqua alta faccia il suo corso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brugnaro dovrebbe parlare il veneziano visto che è il sindaco della "Serenissima", l'italiano è una lingua foresta.

      Elimina
    2. In quanto friulano, io dovrei dire la stessa cosa di Giorgio Andretta, ma ormai la mia lingua madre è l'italiano, inculcatomi fin dalla tenera età. E i miei amici friulanisti se ne dispiacciono.

      Elimina
  2. Notare che il coso Misiani si è offeso x il pazzo nn x l'incapace, segno che sa di esserlo....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paese reale, incarnato dal sindaco, e paese virtuale, incarnato dal sottosegretario.

      Elimina