martedì 31 luglio 2018

L’uccellaccio del malaugurio



«Vi dico subito che guardando la situazione attuale e quello che sta succedendo, nel giro di alcuni mesi questo governo finirà». Lo afferma Silvio Berlusconi incontrando gli esponenti di Forza Italia. «Sono convinto che per far riprendere agli italiani un po' di fiducia nella politica, dobbiamo ribadire il valore della coerenza: non si può - per andare al Governo - contraddire tutto o gran parte di quello che si è detto fino al giorno prima, e poi aspettarsi che gli elettori si fidino ancora dei politici. Questo vale per tutti, ma dovrebbe valere a maggior ragione proprio per chi ha chiesto e ottenuto i voti in nome del cambiamento, della lotta alla vecchia politica, ai suoi metodi, ai suoi riti. Anche in questo i grillini si sono dimostrati peggiori della politica che dicevano di voler cambiare», sottolinea Berlusconi, definendo l'incontro con gli esponenti del partito un punto di partenza importante per il futuro e ipotizzando «una forma di democrazia di base. Forza Italia rappresenta la parte migliore degli italiani: la sinistra è legata ai vecchi disegni del secolo scorso, i populisti sospinti dall'invidia e dall'odio sociali e non sono in grado di governare. Dobbiamo saperci organizzare, individuare azioni da svolgere e dare a ciascuno di noi un preciso compito e precisa responsabilità. La parola manager mi fa venire in mente ognuno di voi di Fi: è come se ci fossero 300 manager preparati negli studi e nel lavoro». 


«Porto il distintivo di Forza Italia con orgoglio. Fatelo anche voi con lo stesso orgoglio», dice ancora Berlusconi agli esponenti di Fi aprendo la riunione e facendo distribuire a tutti una cartellina con il programma elettorale e la spilla con il simbolo del partito.

4 commenti:

  1. Toghe rosse assassine, amiche dei criminali!

    RispondiElimina
  2. Berlusconi è uno stronzo. Continua a non azzaccarne una. E'rimasto europeista, ha fatto fuori i collaboratori migliori nel giornalismo (Maurizio Belpietro, Mario Giordano, Paolo Del Debbio). Si è circondato di elementi infidi come Fini e Alfano. Ha preferito la gnocca alla politica, facendosi ricattare nelle "feste eleganti", senza avere la prudenza di togliere telefonini e microspie a tutte le gnocche gli portavano in casa. Se è stato imbecille con le gnocche non poteva essere intelligente in politica. Come ha detto Vittorio Feltri, ha votato contro Marcello Foa solo per ripicca. Solo per non essere stato consultato prima. Crede di essere ancora il padrone del centro destra. Mentre ormai vi è una fuga da Forza Italia.Ma non o capisce. Per lui è meglio votare con il moribondo PD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Licenziando i tre bravi giornalisti da te menzionati, Berlusconi pensava di togliere il terreno da sotto i piedi alla Lega.

      Finirà nel dimenticatoio. Al prossimo giro elettorale se ne accorgerà. Forse.

      Elimina
  3. @Pietro MELIS,

    egregio "collega" LETTORE/COMMENTATORE di BLOG la Tua analisi su chi è mister B. è piuttosto istintiva & superficiale, evidentemente Ti dimentichi cosa ha rappresentato LUI negli ultimi 20 anni "politicamente" in ITALIA e quale POTERE ha "personificato";

    ovviamente NON ha realizzato TUTTO da SOLO ma con l' appoggio dei suoi FRATELLI quelli della Loggia Massonica Deviata P.2, ricordiamoci che il vertice era rappresentato dall' onnipotente & intoccabile Maestro Venerabile il "toscano" Ligio GELLI;

    ma la MASSONERIA nel suo interno NON è unita & coesa tanto che alcune LOGGE INTERNAZIONALI l' hanno fatto "dimettere" da Primo MINISTRO, questo con l' aumento dello SPRED e con la minaccia di "indebolire" le sue molte AZIENDE un soggetto quindi fortemente "ricattabile";

    poi la STORIA ci insegna vedi le grandi CIVILTA' e a cascata ogni ATTIVITA' umana TUTTO ha un INIZIO una CRESCITA una STASI e una DECRESCITA, ora l' astro nascente politico del centro-dx è Matteo SALVINI supportato dalla MASSONERIA "progressista" come quella DEMOCRATICA del MAESTRO VENERABILE il Gioele MAGALDI;

    riassumendo sta finendo un ciclo storico poltico e ne inizia un' altro è SEMPRE stato così in ogni LUOGO & TEMPO, quello che è certo che mister B. come invece milioni di suoi connazionali NON andrà certo mangiare alla CARITAS !!!

    MANDI

    SDEI

    P.S.: se vuoi "divertirti" sul recente POST dal TITOLO "Il seme del futuro", c' è POSTA per Te BUONA lettura !!!

    RispondiElimina