sabato 16 novembre 2013

Andare contro natura non è igienico

 

La mente umana non conosce limite. Si erano conosciuti su un sito web per adulti e fin da subito la donna di 43 anni aveva confessato al suo nuovo amico 57enne la fantasia di avere un rapporto con il suo cane Alsaziano. Detto fatto, l’idea era piaciuta anche all’uomo che ha deciso di realizzare il sogno della donna, madre di quattro figli.
Per la serie incredibile ma vero, sembrerebbe quasi una storia tanto bizzarra
se non fosse per il fatto che la povera donna sarebbe morta dopo il rapporto con il cane, per via di una reazione allergica.
Infatti, poche ore dopo quella macabra scena, la donna si è sentita male ed è stata immediatamente portata in ospedale, dove purtroppo è morta poco dopo. La causa della sua morte uno shock anafilattico causato dal seme del cane.
Il cane è stato trattenuto e messo in quarantena, mentre McDonnell, il suo padrone, è stato immediatamente arrestato e potrebbe passare la vita in prigione per commissione di atti bestiali e per sodomia, avendo obbligato il povero cane ad avere un rapporto contro natura con un essere umano, secondo quanto riconosciuto da una legge del 1861 che almeno finora non era mai stata applicata.

7 commenti:

  1. Mi spiace per il cane, questa putaine merita invece un secchio di letame anche da morta, sulla tomba,
    letame su cui però non nascano fiori, come cantava il mio conterraneo De Andrè.
    D'altra parte esistono bordelli in nord Europa dove viziosi pervertiti violentano cagnette.
    Noi siamo un sottoprodotto,
    non so se di mezzo ci siano antichi esperimenti alieni, ma di sicuro un prodotto mal riuscito, la summa della immondizia.
    Simon.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vorrei sbagliarmi ma in Olanda (o era la Danimarca?) la zoorastia è legale.

      Elimina
  2. R.I.P.
    Era una che voleva "amavare" il cane, più che il padrone dello stesso.

    P.S.: secondo me è una bufala.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A giudicare dagli altri articoli pubblicati dal sito, del tutto verosimili, non si direbbe un fake.

      Elimina
  3. Anche per me è una balla sesquipedale, pur conoscendo l'immediata morte tra accoppiamenti avvenuti tra specie(mi spiace per lei, Roberto) diverse, d'altronde che glielo dico a fare dal momento che non si è mai sporto oltre il confine della sua fisicità.
    Dicono che i paesi del nord sono molto più evoluti socialmente, infatti ogni tipo di queste meraviglie trovano albergo in quelle latitudini, infatti non potendo accoppiarsi con i coboldi cercano alternative.................................

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli shock anafilattici, di solito, li procurano gli imenotteri.

      Mi piacerebbe avere per fidanzata una coboldina bionda e con gli occhi azzurri. Terrebbe sempre la casa in ordine, anche di notte.

      Elimina