lunedì 27 marzo 2017

Benvenuti in Italia!


Testo di Lorenzo Giraldo


"Benvenuti nel paese dove la corruzione non è un'eccezione, ma la regola, dove la polizia non è di Stato, ma lo Stato è di polizia; benvenuti nel paese nelle mani degli opportunisti, dei furbi, dei ladri, benvenuti nel paese che mette in fuga i suoi cervelli migliori, che limita l'istruzione invece di incentivarla, che diffonde spazzatura al posto della cultura; benvenuti nel paese dove i grandi evasori fiscali vengono agevolati e dove i ladri di pane vengono processati e condannati; benvenuti nel paese dove gli appalti vengono pilotati dalla mafia, dalla camorra, dalla 'ndrangheta con l'accordo dello Stato, benvenuti nel paese delle stragi impunite e degli eroi lasciati soli e dimenticati; benvenuti nel paese dove chi ha una fedina penale sporca può essere eletto a rappresentare un popolo e dove, chi governa, non si vergogna a mettere le mani nelle tasche dei cittadini onesti, ma prova ribrezzo a metterle nelle proprie. Benvenuti nel paese che ha sottratto il futuro ai giovani e il presente agli anziani. Benvenuti in Italia!

8 commenti:

  1. L'ingannato terrestrelunedì 27 marzo 2017 15:57:00 CEST

    dovrebbe essere esposto in tutti gli aereoporti e porti d'italia, e alle dogane stradali...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ingannato terrestremartedì 28 marzo 2017 12:24:00 CEST

      Questo è uno dei motivi perchè preferisco rimanere in anomimato su internet... perchè chiunque può scrivere di chiunque senza conoscerlo e magari sputtanarlo senza neanche sapere di che parla---

      Quindi ti dico grazie per l'articolo dedicatomi, ma salto a pie pari le tue provocazioni... Qui la parte del troll mi sa la fai tu... Ciao

      Elimina
    2. Siete abilissimi a cambiare le carte in tavola.
      Non sembri uno che sta per morire di cancro.

      Elimina
    3. L'ingannato terrestremartedì 28 marzo 2017 16:48:00 CEST

      tu invece non sembri uno a posto con i tuoi tuoi neuroni... deduci cose non si sa da quali presupposti... te le suoni e te le canti da solo... mi sembra che ti posso salutare qui, addio...

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina